Contro il Chrislam [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “Contro il Chrislam” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 96 MB (128 Kbps), 18 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 102 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Post correlati:

Gesù Cristo, disceso dal cielo, venuto in carne [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “Gesù Cristo, disceso dal cielo, venuto in carne” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 101 MB (128 Kbps), 19 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 108 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

L’ha fatto esser peccato per noi [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “L’ha fatto esser peccato per noi” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 10 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 11 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili il messaggio che vi predico è il messaggio della salvezza che è in Cristo Gesù il Figlio di Dio che è proceduto dal Padre è scritto nell’epistola seconda di Paolo ai Corinzi al capitolo cinque e al versetto ventuno quanto segue “Colui che non ha conosciuto peccato, Egli l’ha fatto essere peccato per noi, affinché noi diventassimo giustizia di Dio in lui.” chi è colui che non ha conosciuto peccato è Gesù Cristo il Figlio di Dio infatti Gesù Cristo è venuto nel mondo essendo stato generato dallo Spirito Santo nel seno di una giovane vergine di nome Maria e dunque Gesù è nato senza peccato non solo è nato senza peccato ma ha vissuto senza mai peccare pur essendo stato tentato come ognuno di noi egli cioè Gesù Cristo non peccò mai era quindi puro di ogni colpa irreprensibile santo giusto immacolato ecco perché è chia è chiamato agnello di Dio senza macchia sì proprio così proprio così senza difetto né macchia agnello che Dio ha innanzi preordinato affinché compisse la propiziazione per i nostri peccati ed è in ragione di questo decreto di Dio di questa sua preordinazione che Iddio ha fatto Gesù essere peccato per noi cioè ha fatto ricadere su di lui l’iniquità di noi tutti per cui Gesù Cristo il Figlio di Dio ha portato i nostri peccati nel suo corpo e questo avvenne quando egli morì sulla croce perché Gesù Cristo fu arrestato condannato a morte dal Sinedrio giudaico e dato in mano del governatore della Giudea che a quel tempo era Ponzio Pilato il quale sentenziò che Gesù detto il Cristo doveva essere flagellato e poi crocifisso ed egli fu infatti crocifisso messo su una croce e là su quella croce Gesù portò nel suo corpo i nostri peccati appunto per compiere la propiziazione per i nostri peccati quindi pagare il prezzo del riscatto che era dovuto affinché noi fossimo liberati dai nostri peccati liberati dalla schiavitù del peccato e affinché i nostri peccati ci fossero rimessi infatti è per questo che Gesù sparse il suo sangue il suo sangue prezioso lo sparse per la remissione dei nostri peccati e dunque Gesù mediante la sua morte sulla croce per i nostri peccati avvenuta per i nostri peccati ci ha riconciliati con Dio Padre sì ci ha riconciliati perché mediante la sua morte sulla croce siamo stati giustificati ecco proprio così siamo stati giustificati mediante la fede nel Signore Gesù Cristo noi che abbiamo creduto ma io mi rivolgo a voi che ancora non avete creduto e che quindi ancora siete schiavi del peccato siete nemici di Dio ne nella vostra mente nell nell nelle vostre opere malvagie noi che abbiamo creduto nel Signore Gesù Cristo e che siamo stati giustificati per il suo sangue noi vi annunziamo la buona notizia che chiunque crede in Gesù Cristo riceve la remissione dei peccati mediante il suo nome e questo in virtù di quello che Gesù ha fatto sulla croce quando appunto è morto per i nostri peccati quindi vi esorto a ravvedervi dei vostri peccati e a credere nel Figliuolo di Dio e quello che è avvenuto a noi allora avverrà anche a voi cioè come noi siamo stati a suo tempo perdonati in virtù della fede in Cristo Gesù così anche voi sarete perdonati mediante la fede nel Signore Gesù Cristo ecco perché vi dovete ravvedere e credere nel Signore Gesù Cristo affinché otteniate la remissione dei vostri peccati siate quindi giustificati e riconciliati con il Padre ma se voi rifiuterete di credere nel Figliuolo di Dio sappiate che i vostri peccati vi saranno vi saranno ritenuti continuerete ad essere dei peccatori agli occhi di Dio l’ira di Dio continuerà a rimanere sopra di voi e quindi continuerete a rimanere nemici di Dio e quando morirete morirete nei vostri peccati senza Cristo e ve ne andrete in perdizione ve ne andrete nel fuoco dell’inferno dove appunto sarete tormentati questa è la sorte infatti che aspetta dopo la morte coloro che muoiono nei loro peccati quindi vi ho avvertiti vi ho avvertiti vi sto avvertendo badate bene a voi stessi quindi a non sprezzare questo messaggio a non posticipare a non posticipare il vostro ravvedimento perché oggi è il giorno della salvezza questo è il tempo accettevole non ti vantare del domani perché non sai quello che un giorno possa produrre ora ravvediti dei tuoi peccati e credi in Gesù Cristo colui che non ha conosciuto peccato ma che è stato fatto essere peccato per noi affinché noi fossimo giustificati resi giusti in Cristo Gesù fai quello che Dio comanda di fare fallo ravvediti e credi nel Signore Gesù per la salvezza dell’anima tua perché altrimenti perirai perirai te lo assicuro questa infatti è la fine che fanno coloro che non credono nel Figliuolo di Dio vanno in perdizione ma il mio desiderio il mio desiderio il nostro desiderio è che anche tu peccatore che sei sulla via della perdizione che anche tu che ascolti l’Evangelo anche tu sia salvato dai tuoi peccati riconciliato con il Padre per cui ravvediti e credi nel Signore Gesù Cristo ricordati di quello che sta scritto colui che non ha conosciuto peccato egli l’ha fatto essere peccato per noi affinché noi diventassimo giustizia di Dio in lui questa è la parola di Dio questa è la parola dell’Iddio vivente e vero dunque credi credi che Gesù Cristo è morto sulla croce per i nostri peccati che fu seppellito e che il terzo giorno risuscitò dai morti a cagione della nostra giustificazione perché Gesù non morì soltanto ma egli anche risuscitò dai morti credilo e otterrai la remissione dei peccati e sarai giustificato e quindi riconciliato col Padre credilo con tutto il cuore col cuore si crede per ottenere giustizia col cuore si crede credi quindi e sarai salvato ma devi credere in Gesù eh in Gesù in quello che lui ha fatto nella sua morte espiatoria e nella sua resurrezione chi ha orecchi da udire oda

Perché un Cristiano non può affiliarsi alla Massoneria [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “Perché un Cristiano non può affiliarsi alla Massoneria” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 115 MB (128 Kbps), 22 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 123 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Post correlati:

Cristo ha sparso il Suo sangue per noi [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “Cristo ha sparso il Suo sangue per noi” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 12 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 13 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili il messaggio che vi trasmetterò è il messaggio della salvezza che è in Cristo Gesù il Signore la Sacra Scrittura che è la parola di Dio afferma che Cristo è morto per i nostri peccati e la sua morte avvenne sulla croce e morendo sulla croce egli sparse il suo sangue e lo sparse per noi sì proprio per noi lui il Figlio di Dio disceso dal cielo per ordine dell’Iddio e Padre suo lui che non aveva conosciuto peccato morì sulla croce per i nostri peccati Iddio fece cadere su di lui l’iniquità di noi tutti Gesù Cristo dunque sparse il suo sangue per noi per la remissione dei nostri peccati cioè affinché i peccati che noi avevamo commesso ci fossero rimessi e affinché noi fossimo liberati dai nostri peccati ora il peccato è la violazione della legge chi commette il peccato commette una violazione della legge e per legge la parola intende la legge di Dio Dio ha dato una legge chi la trasgredisce si costituisce debitore nei confronti di Dio contrae un debito e i peccati sono dei debiti e Cristo Gesù ha sparso il suo sangue per affinché i nostri peccati ci fossero i nostri debiti ci fossero rimessi e dunque affinché noi fossimo giustificati resi giusti agli occhi di Dio e difatti noi che abbiamo creduto nel Signore Gesù Cristo vi attestiamo che è proprio così perché quando abbiamo creduto nel Signore Gesù Cristo i nostri peccati ci sono stati rimessi in Cristo mediante il nome di Cristo Gesù dunque noi siamo dei testimoni di quello che Cristo ha fatto sulla croce spargendo il suo sangue nel senso siamo testimoni che la remissione dei peccati si ottiene credendo nel Signore Gesù Cristo lo abbiamo sperimentato e quindi lo possiamo testimoniare e lo facciamo con ogni franchezza sappiate che è proprio come dice la parola di Dio “Di lui attestano tutti i profeti che chiunque crede in lui riceve la remissione dei peccati mediante il suo nome.” quindi noi abbiamo sperimentato la potenza del sangue prezioso di Gesù Cristo il sangue prezioso di Gesù ha il potere di cancellare dalla coscienza dell’uomo i peccati che contaminano quella coscienza non solo Cristo Gesù come vi ho detto ha sparso il suo sangue per liberarci dai nostri peccati perché chi commette il peccato non solo eh contrae un debito nei confronti di Dio ma è schiavo del peccato e dunque ha bisogno di essere liberato dal peccato e Cristo Gesù ha sparso il suo sangue proprio per questo per renderci liberi dai nostri peccati e anche in questo caso noi attestiamo che veramente è proprio così come dice la Sacra Scrittura perché quando noi abbiamo creduto nel Signore Gesù Cristo ci siamo proprio sentiti abbiamo sperimentato questo affrancamento dal peccato ci siamo sentiti liberi finalmente dopo anni di oppressione eh dopo anni di oppressione perché vivevamo al servizio del peccato schiavi del peccato ci siamo sentiti liberati e tutto questo grazie al sangue prezioso di Gesù Cristo abbiamo riposto la nostra fiducia nel Signore Gesù Cristo dunque e abbiamo ottenuto la remissione dei nostri peccati e la liberazione dai nostri peccati noi noi veramente lo possiamo lo possiamo dire e lo diciamo e ve lo diciamo con ogni franchezza dunque quello che vi annunzio è questo che in Cristo c’è la remissione dei peccati e la liberazione dai peccati ma affinché voi possiate ottenere sia la remissione dei peccati che la liberazione dai peccati vi dovete ravvedere dei vostri peccati e credere nel Signore Gesù Cristo cioè credere che egli è morto sulla croce per i nostri peccati secondo le Scritture che fu seppellito e che il terzo giorno risuscitò dai morti secondo le Scritture e dopo essere risorto apparve ai suoi discepoli facendosi vedere da loro per diversi giorni con molte prove vivente in mezzo a loro dopodiché Gesù fu assunto in cielo alla destra del Padre dove è tuttora dunque ecco che cosa dovete fare per ottenere la remissione dei vostri peccati e la liberazione dai vostri peccati ravvedervi e credere nel Signore Gesù Cristo io so che ci sono tra di voi dei cattolici romani allora ascoltatemi ascoltatemi il catechismo della Chiesa Cattolica Romana vi prescrive di andarvi a confessare dal prete per ottenere la remissione dei vostri peccati sappiate che la Chiesa Cattolica Romana vi mente vi inganna andandovi a confessare dal prete voi non ottenete e quando il prete vi vi da l’assoluzione non ottenete nessuna remissione dei peccati quei peccati che gli andate a confessare rimangono sulla vostra coscienza l’unica maniera lo ripeto l’unica maniera per ottenere la remissione dei peccati è credere nel Signore Gesù Cristo perché questo dice la Sacra Scrittura questo ha stab così ha stabilito Iddio che la remissione dei peccati si ottiene per grazia mediante la fede nel Signore Gesù Cristo quindi smettete di andarvi a confessare dal prete state sprecando il vostro tempo il vostro fiato e vi state illudendo ravvedetevi credete nel Signore Gesù Cristo eh e vedrete che otterrete la remissione dei vostri peccati e quando otterrete la remissione dei vostri peccati capirete quanto sia fasulla la confessione al prete e ve ne uscirete dalla Chiesa Cattolica Romana perché allora comprenderete che la Chiesa Cattolica Romana inganna i suoi membri eh e su questo punto che è un punto fondamentale ma non solo su questo su questo punto dottrinale ma su anche tanti altri punti dottrinali la Chiesa Cattolica Romana insegna una marea di menzogne e una di queste menzogne è costituita dalla confessione al prete e da questa cosiddetta assoluzione che il prete da a coloro che vanno a confessarsi da lui è una assoluzione inutile fasulla non esiste agli occhi di Dio quella assoluzione voi da Dio dovete sapere che quando il prete vi assolve voi da Dio non siete assolti rimanete sotto la condanna di Dio l’ira di Dio continua a rimanere sopra di voi perché la condanna la condanna e l’ira di Dio possono essere rimosse da sopra a voi solamente solamente mediante la fede nel Signore Gesù Cristo quindi questo avverrà solamente quando vi ravvederete dei vostri peccati e crederete nel Signore Gesù Cristo non prima non prima potete andarvi a confessare ogni giorno eh non avverrà proprio niente quei peccati continueranno a essere sulla vostra coscienza e continueranno ad accusarvi ad accusarvi sì la vostra coscienza continuerà ad accusarvi e sì perché è così come sta scritto nella Bibbia non come sta scritto nel vostro catechismo ravvedetevi dunque e credete nel Signore Gesù Cristo e otterrete la remissione dei vostri peccati e la liberazione dai vostri peccati sarete resi liberi eh e avrete la certezza essendo stati poi riconciliati con Dio avrete la certezza appunto di essere amici di Dio e non più nemici eh salvati e non più perduti e avrete la certezza della vita eterna e qui e quindi avrete la certezza che quando morirete andrete con il Signore in cielo in cielo perché smetterete di essere sulla via della perdizione e sarete sulla via della salvezza che mena nel regno dei cieli ma attenzione io vi avverto se vi rifiutate di ravvedervi e di credere nel Signore Gesù Cristo continuerete a camminare eh sulla via della perdizione e quando morirete morirete nei vostri peccati e quello che vi aspetterà eh è un luogo di tormento chiamato inferno dove c’è un fuoco un vero fuoco non attizzato da mano d’uomo perché là è là che vanno coloro che muoiono nei loro peccati quindi vi scongiuro da parte di Dio nel nome del Signore Gesù Cristo ravvedetevi e credete nel Signore Gesù Cristo ricordatevi Gesù il Cristo il Figlio di Dio ha sparso il suo sangue eh per la remissione dei nostri peccati e affinché noi fossimo liberati dai nostri peccati solo in Gesù Cristo solo mediante la fede in lui si può ottenere la remissione dei peccati e la liberazione dai peccati chi ha orecchi da udire oda

Post correlati: