Cina, Henan: Arrestati 18 cristiani, 16 sono ancora in prigione

cina-henanLo scorso 30 aprile un gruppo di cristiani appartenenti al gruppo di Chiese domestiche China Gospel Fellowship (CGF) era riunito per un servizio religioso in una casa nella città di Xinye, provincia di Henan, quando una dozzina di agenti del Public Security Bureau (PSB) ha fatto irruzione. Diciotto cristiani sono stati condotti all’ufficio del Public Security Bureau (PSB) della città di Xinye. Sono stati costretti a pagare ognuno 1.000 yuan (circa 110 euro) di multa.

Secondo quando riporta China Aid, 16 cristiani sono ancora tenuti prigionieri, tra cui 10 predicatori della provincia di Hubei. I predicatori incarcerati sono: Wang Donggui, Yang Chengqun, GuoDaying, Hao Xuecheng, Lun Zhidian, Lian Fengmei, Chen Mingao, Ren Zhiai, Zhai Laoxue e Zhai Jinai.

Via | ChinaAid

Aggiornamento 27 maggio 2009 – I 16 cristiani sono stati liberati nei giorni 8 e 9 maggio – ChinaAid

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cina, Cristianesimo, Detenuti cristiani, Intercessione, Persecuzione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.