Il cantautore evangelico Richard Picotin annuncia la sua omosessualità

Richard_PicotinRichard Picotin è un cantautore evangelico francofono (del Québec) il cui cantico “Christ est Roi” è conosciuto in molte Chiese francofone ed è nella raccolta canti di Gioventù in Missione. Picotin ha recentemente dichiarato sul suo profilo Facebook la sua omosessualità. In un post datato 22 Febbraio (vedi screenshot) ha scritto:

“Dopo diversi anni di riflessione ho capito che non potevo essere altro di quello che realmente sono. Ho dunque deciso di accettarmi come sono. Vi annuncio quindi che d’ora in poi accoglierò la mia omosessualità. Vivrò dunque ora la mia fede cristiana in modo diverso.”

Due giorni dopo, di fronte alle numerose reazioni dei suoi amici su Facebook, ha voluto chiarire i motivi del suo coming out.

richard-picotin-facebook
Screenshot tratto da: actualitechretienne.wordpress.com

Che dire? È uno scandalo. Gli omosessuali non eredediteranno il regno di Dio!

La parola di Dio è chiara: “Non avrai con un uomo relazioni carnali come si hanno con una donna: è cosa abominevole” (Levitico 18:22), ed ancora: “Perciò Iddio li ha abbandonati a passioni infami: poiché le loro femmine hanno mutato l’uso naturale in quello che è contro natura; e similmente anche i maschi, lasciando l’uso naturale della donna, si sono infiammati nella loro libidine gli uni per gli altri, commettendo uomini con uomini cose turpi, e ricevendo in loro stessi la condegna mercede del proprio traviamento” (Romani 1:26-27).

Post correlati:

Canada, pastore e alcuni membri di una Chiesa Evangelica coinvolti in una truffa ai danni di un Parco Safari

mwinda-lezoka
Mwinda Lesoka

Mwinda Lesoka, pastore della Chiesa Evangelica Bethel, ed altri fedeli sono stati condannati dalla Corte Superiore del Québec a rimborsare 978569 dollari canadesi sottratti indebitamente al Parc Safari tra il 2006 e il 2008.

Queste appropriazioni indebite di denaro erano fatte dalla signora Ruth Eugène, direttrice delle finanze al Parc Safari e membro della Chiesa Bethel, a favore non solo di Actions Béthel, un’entità corporativa distinta dalla Chiesa, di cui è presidente il pastore Lesoka, ma anche a favore di se stessa, di suo marito Jasmin St-Louis, di suo fratello Yonel Eugène che era anche diacono della Chiesa Béthel, e di sua moglie Gilberte Mardi.

L’amministratore del Parco, il signor Jean-Pierre Ranger, ha intentato una causa civile. Tutte le persone di cui sopra, tranne il signor St-Louis che ha già rimborsato la somma che aveva ricevuto senza diritto, devono rimborsare il denaro ricevuto, che è transitato nel loro conto. Resta da vedere se il Parco Safari riavrà il suo denaro, visto che alcuni hanno dichiarato fallimento.

Il pastore Lezoka, Ruth Eugène e Jasmin St-Louis sono stati accusati di frode a seguito di questo caso e sono in attesa del processo.

Via | lapresse.ca

61 missionari evangelici scampano al disastro di Haiti

La Chiesa “La Bible Parle” è un movimento di chiese evangeliche in Quebec. Nel mese di dicembre i responsabili hanno deciso di mandare, come di consueto, 70 missionari in Haiti.

61 prendono la direzione di Port-au-Prince, mentre altri 9 vanno a Tiverny, nel sud dell’isola. E’ stato allora che il terremoto ha devastato Port-au-Prince. Dopo alcune ore tutta la città è devastata, gettando la popolazione haitiana nella disperazione.
Il pastore Réal Gaudreault della Chiesa di Saguenay riferisce che: “per un miracolo straordinario i 61 missionari che erano a Port-au-Prince la sera del disastro non sono stati colpiti, non un solo graffio!“. Eppure, come egli precisa: “il quartiere attorno al loro hotel è stato completamente distrutto.

Tra questi missionari quebechesi ci sono molti giovani. Alcuni erano letteralmente scossi dalla visione di orrore alla quale assistevano impotenti. “Non capita tutti i giorni di vedere cadaveri ammucchiati agli angoli delle strade“, spiega Réal Gaudreault. Ma, nonostante lo shock, tutti sono tornati sani e salvi a Montreal lo scorso 15 gennaio a bordo di un cargo dell’esercito canadese.

Paul OHLOTT

Via | Actu-Chretienne.net

Post correlati:

Condividi