L’amore di Dio [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “L’amore di Dio” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 8 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 8 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili prestate la massima attenzione al messaggio che sto per trasmettervi da parte di Dio perché questo è il messaggio della salvezza che è in Cristo Gesù nel Vangelo scritto da Giovanni il discepolo che Gesù amava troviamo scritte queste parole al capitolo tre quindi Giovanni capitolo tre dal versetto sedici leggerò alcuni versetti è scritto “Poiché Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figliuolo, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Infatti Iddio non ha mandato il suo Figliuolo nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figliuolo di Dio. E il giudizio è questo: che la luce è venuta nel mondo, e gli uomini hanno amato le tenebre più che la luce, perché le loro opere erano malvage. Poiché chiunque fa cose malvage odia la luce e non viene alla luce, perché le sue opere non siano riprovate; ma chi mette in pratica la verità viene alla luce, affinché le opere sue siano manifestate, perché sono fatte in Dio.” dunque dovete sapere questo che l’Iddio vivente e vero il Creatore dei cieli e della terra del mare e di tutto ciò che è in essi ha manifestato il suo grande amore verso il mondo in questa maniera dando o mandando il suo unigenito Figliuolo cioè Cristo Gesù lo ha mandato in questo mondo perché il Figliuolo era presso Dio Padre da ogni eternità e lo ha mandato in questo mondo per salvare il mondo sì proprio per questo per compiere l’opera di redenzione che Dio aveva innanzi ordinato considerate dunque Iddio aveva preordinato un’opera di redenzione e questa opera di redenzione contemplava appunto il sacrificio di Gesù Cristo cioè del Figliuolo di Dio e difatti il Figliuolo venne in questo mondo ed offrì se stesso qual prezzo di riscatto per tutti cioè in che maniera morendo sulla croce per i nostri peccati e risuscitando il terzo giorno a cagione della nostra giustificazione questo è dunque l’opera di redenzione che Iddio Padre ha mandato il Figliuolo a compiere in questo mondo e dunque adesso chiunque crede nel Figliuolo di Dio ha la vita eterna dunque la certezza che quando morirà si dipartirà dal corpo ed andrà ad abitare in paradiso con il Signore sì con il Signore Gesù perché Gesù Cristo dopo che risuscitò si fece vedere dai suoi dai suoi per molti giorni dopodiché fu assunto in cielo in cielo alla destra alla destra di Dio e dunque coloro che credono nel Figliuolo di Dio essendo che ricevono la vita eterna hanno la vita eterna e quando si dipartiranno dal corpo andranno ad abitare in cielo dove appunto c’è il Signore questa dunque è la buona notizia la buona notizia che vi trasmetto da parte di Dio che chiunque crede nel Figliuolo di Dio ha la vita eterna sì per avere la vita eterna dunque bisogna credere bisogna credere e questo perché la vita eterna non è qualche cosa che si ottiene per meriti ma qualche cosa che si ottiene in dono gratuitamente da Dio e infatti la vita eterna è il dono di Dio questo dice la parola questo dice la parola di Dio e dunque è per grazia è per grazia che tutto ciò si riceve e se è per grazia non è per opere dunque non illudetevi voi Cattolici Romani che pensate che la vita eterna si può guadagnare con opere buone mortificazioni e rinunzie no non è così la vita eterna è il dono di Dio che si riceve per grazia per grazia mediante la fede in Cristo Gesù dunque chi crede in Gesù Cristo ha la vita eterna e chi rifiuta di credere invece nel Figliuolo di Dio e chi rifiuta di credere nel Figliuolo di Dio cosa dice la Bibbia a proposito di costui la Bibbia dice che “chi rifiuta di credere al Figliuolo non vedrà la vita, ma l’ira di Dio resta sopra lui” considerate dunque ascoltatemi attentamente perché qui ci sono delle parole altrettanto veraci chi rifiuta di credere al Figliuolo non vedrà la vita ma l’ira di Dio resta sopra di lui quindi quello che devi sapere peccatore che in questo momento l’ira di Dio è sopra di te e se tu ti rifiuterai di credere al Figliuolo questa ira rimarrà sopra di te quindi continuerai a rimanere sotto la condanna di Dio e che cosa ti aspetta dopo morto se appunto se sei sotto la condanna di Dio ti aspetta il fuoco nell’Ades che è un luogo di tormento situato nel cuore della terra e dove c’è il pianto e lo stridore dei denti ecco dunque che cosa ti aspetta dopo morto se appunto rifiuterai di credere al Figliuolo di Dio quindi vedi ti è stato detto ti è stato detto chiaramente ti è stato detto chiaramente che cosa che cosa otterrai se crederai nel Figliuolo di Dio ma con altrettanta chiarezza ti è stato anche detto che cosa appunto ti accadrà se rifiuterai di credere al Figliuolo di Dio dunque dunque il mio desiderio la mia preghiera è che tu che mi ascolti ti ravvedi dei tuoi peccati quindi ti riconosci peccatore davanti al Signore e chiedi perdono a lui per appunto i tuoi misfatti e credi nel Signore Gesù Cristo perché questa è l’unica maniera per essere perdonati dal Signore e per ricevere la vita eterna è veramente la buona notizia questa che il Signore ha voluto che oggi tu ascoltassi che oggi tu ascoltassi sì questo Iddio ha voluto ma sappi anche sappi anche questo che se tu ti rifiuterai di ravvederti dei tuoi peccati e di credere nel Figliuolo di Dio quello veramente che ti aspetta è una eternità un’eternità considera tu piena d’infamia piena di tormenti quindi non potrai giammai dire non potrai giammai dire che nessuno ti aveva avvertito perché io ti ho avvertito ravvediti e credi nel Signore Gesù Cristo

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.