Cina: Arrestati oltre 60 pastori di chiese domestiche, 4 sono ancora detenuti

cina-henanLo scorso 11 febbraio la polizia ha arrestato oltre 60 pastori evangelici, tra cui due sudcoreani, riuniti per un seminario nel distretto di Wolong, città di Nanyang, provincia di Henan.

Circa 30 poliziotti hanno fatto irruzione nel luogo dove si teneva la riunione ed hanno arrestato i cristiani sequestrando loro cellulari, libri e soldi.

I fedeli hanno dovuto pagare una multa e diversi di loro sono stati poi rilasciati. Al momento quattro pastori sono ancora detenuti.

I due pastori sudcoreani, presenti all’incontro come oratori, sono stati espulsi dalla Cina il 14 febbraio per “avere partecipato ad attività religiose illegali”, con divieto di tornare nel paese per 5 anni.

Via | Persecution.net

Aggiornamento – 25.02.2009Sono stati rilasciati i 4 pastori che erano ancora detenuti

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cina, Cristianesimo, Intercessione, Italia, Persecuzione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.