In Cina distribuire Bibbie nuoce gravemente al governo

Il pastore Wang Zaiqing, dell’età di 43 anni, è incarcerato nel centro penitenziario di Huainan. È sospettato di “fare del commercio illecito”. Più precisamente, questo consiste nella stampa e nella distribuzione di Bibbie e di libri cristiani.Il pastore Wang Zaiqing è incarcerato per “la pratica di un commercio illegale di stampa e di distribuzione di materiale di propaganda cristiana”.

Leggi tutto

Archeologia: scoperti frammenti biblici

Sulle rive del Mar Morto sono stati scoperti preziosi frammenti biblici risalenti al 135 d.C.. I frammenti risalgono al periodo dell’ultima sollevazione antiromana del popolo ebraico, intorno all’anno 135 d.C. I due frammenti scoperti contengono parti del libro veterotestamentario (appartenente all’Antico Testamento) del “Levitico”. Un portavoce dell’autorità israeliana, competente per i ritrovamenti, Osnat Gouez, ha affermato che si tratta di ritrovamenti particolarmente importanti. È la prima volta,

Leggi tutto

Cina: processo per diffusione della Bibbia

Un pastore della Chiesa protestante clandestina in Cina, accusato di commercio illegale dopo che la polizia ha scoperto, nella sua chiesa, migliaia di esemplari della Bibbia, è stato processato in Cina, insieme alla moglie e ad altri tre accusati. Lo ha dichiarato l’avvocato del pastore, Me Gao Zhisheng. Il pastore Cai Zhuohua e gli altri tre accusati sono comparsi davanti al tribunale, lo scorso 7 luglio, dopo avere trascorso dieci mesi in prigione, con l’accusa di «pratiche economiche illegali». Il pastore si è difeso affermando che le Bibbie

Leggi tutto

Bibbia del IV secolo in internet

I frammenti del Codex Sinaiticus, una delle più antiche trascrizioni della Bibbia, saranno ricomposti virtualmente. I frammenti sono conservati in Egitto, in Russia, in Inghilterra e in Germania. Il Codex Sinaiticus risale al IV secolo. Tra poco saranno digitalizzati e messi a disposizione del pubblico e degli specialisti su internet.
Le istituzioni che conservano i diversi frammenti hanno trovato un accordo che permetterà l’operazione di ricomposizione virtuale dell’intero codice. L’accordo è firmato tra il convento di Santa Caterina, sul Sinai, in Egitto, la Biblioteca nazionale russa di San Pietroburgo, la British Library di Londra e la Biblioteca dell’università di Lipsia.

Leggi tutto

Bibbia tradotta in 2377 lingue

La Bibbia, o singole parti della Bibbia, è stata tradotta finora in 2377 lingue diverse. Nel corso del 2004 i testi biblici sono dunque stati tradotti in 22 nuove lingue. I dati sono ripresi dall’annuario della Alleanza mondiale delle Società bibliche.
L’Africa è in testa alla graduatoria delle traduzioni, nel continente nero la Bibbia è tradotta in 637 diverse lingue. Segue quindi l’Asia, con traduzioni in 589 lingue diverse.

Leggi tutto