Irlanda: Nuovo rapporto shock su abusi sessuali in Istituti Religiosi

(ASCA-AFP) – Dublino, 21 lug – Centinaia di bambini sarebbe stati vittime di abusi sessuali da parte di preti della Chiesa cattolica irlandese dal 1940. E’ quanto emerge da un nuovo scioccante rapporto, pubblicato due mesi dopo uno storico studio che ha denunciato maltrattamenti ”endemici”.

Una commissione d’inchiesta designata dal governo e guidata da un giudice ha indagato dal marzo 2006 su accuse di abusi da parte di preti nell’arcidiocesi di Dublino, la piu’ grande del Paese.

L’Arcivescovo della capitale irlandese, Diarmuid Martin, ha avvertito che il rapporto, che e’ stato presentato oggi al ministro della Giustizia Dermot Ahern – ”ci sciocchera’ tutti”.

E’ la prima volta che lo Stato indaga su come la Chiesa cattolica irlandese ha gestito il caso. La commissione ha lavorato per determinare se la Chiesa abbia riportato le accuse di abusi o abbia cercato di ”fare ostruzionismo, impedire o interferire nelle indagini” sulle denunce.

Una portavoce dell’arcidiocesi ha dichiarato che le autorita’ ecclesiastiche hanno identificato tra le 400 e le 500 persone che hanno denunciato di aver subito abusi da parte di uno dei 152 sacerdoti di Dublino dal 1940. ”Vorrei sottolineare che questa e’ una stima molto prudente ed e’ destinata a salire”, ha detto all’Afp.

Non e’ ancora chiaro quando sara’ pubblicato il rapporto.

”Il ministro – ha spiegato un portavoce del ministero della Giustizia – inoltrera’ il rapporto al Procuratore Generale Paul Gallagher per capire come procedere nel migliore dei modi”.

A maggio, l’Irlanda era stata scossa da uno storico rapporto che aveva concluso che l’abuso sessuale, fisico ed emotivo ai danni di bambini e adolescenti di entrambi i sessi, in scuole, orfanotrofi, riformatori e altri istituti gestiti da ordini religiosi cattolici irlandesi tra gli anni ’30 e gli ’80 era ”endemico”.

mlp/mcc/bra

Fonte: Asca.it

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Abusi sessuali, Cattolicesimo, Irlanda e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.