Francia: rabbino sposa donna pastore protestante, destituito

SAINT AFFRIQUE (FRANCIA) – Un rabbino è stato destituito dalle sue funzioni in Francia dopo aver sposato una donna pastore protestante: un matrimonio tra ministri del culto di diverse religioni a quanto sembra senza precedenti al mondo. Lo ha reso noto la stessa coppia.

Il matrimonio è stato accettato dalla Chiesa della sposa. “Mi è andata bene. La Chiesa riformata di Francia ha vissuto bene la cosa, ma la Federazione dell’ebraismo liberale di Francia ha semplicemente destituito mio marito”, ha dichiarato Catherine Stoerkel, 35 anni, moglie protestante del rabbino Jonathan Levy, 53 anni.

“Non c’é esempio di precedenti del genere. Non sapendo cosa fare di una coppia atipica, i responsabili di quella Federazione hanno respinto tale situazione”, ha aggiunto la donna, che esercita le sue funzioni pastorali a Saint Affrique, nel sud della Francia.

L’incontro tra i due è avvenuto nel 2006 a Montepellier, dove la donna ha appreso che suo nonno era ebreo. “Sono andata a fare ricerche in Israele, dove ho incontrato alcune persone che mi hanno consigliato di andare a parlare con il rabbino Jonathan Levy”, ha raccontato la donna. “Ciò non ha mai rimesso in discussione il mio ministero pastorale. Sono di origine ebraica ma sono pastore”, ha sottolineato Catherine Stoerkel, precisando che il matrimonio è stato celebrato nel luglio scorso a Gerusalemme, in quanto entrambi gli sposi concordemente desideravano avere “subito la presenza di Dio nella coppia”.

Fonte: SDA-ATS/SwissInfo – 26 agosto 2007 – 15.41

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Ebrei, Francia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.