NewsDigest, 22-23 luglio 2008

Strano ma vero: Negli Stati Uniti un uomo ha costruito una cappella per cani

Foto: National Enquirer, June 30, 2008 – pag. 33
Per chi ne volesse sapere di più legga questo articolo.

  • Usa – Campagna pubblicitaria pro-Islam coincide in occasione dell’11 settembre – PeaceReporter
    A settembre mille carrozze della metropolitana di New York saranno tappezzate con immagini di una campagna pubblicitaria sulla ‘bellezza dell’Islam’, in coincidenza con il settimo anniversario dell’attentato alle Torri Gemelle. L’iniziativa, che vuole ‘correggere i malintesi più diffusi sull’Islam’, è promossa da un’associazione musulmana e sta suscitando polemiche per la coincidenza con la commemorazione dell’11 settembre. Peter King, deputato dello Stato di New York, è contrario all’iniziativa: “E’ particolarmente oltraggioso che una pubblicità del genere debba circolare durante il settimo anniversario dell’11 settembre”. Il Circolo islamico degli Usa ha spiegato che i due eventi verranno celebrati negli stessi giorni e che l’iniziativa ‘You deserve to know’ coinciderà con la festa musulmana del Ramadan. La campagna pubblicitaria, che ha già avuto il consenso dell’autorità dei trasporti metropolitani di New York, è stata pubblicizzata sul web dall’imam di Brooklyn Siraj Wahhaj.
  • Canti gospel troppo rumorosi, sfiorata la rissa – Il Resto del Carlino
    “Non si dorme, siamo esasperati”, dicono i residenti che lamentano i disagi per la vicina sede della Chiesa presbiteriana. E l’assessore annuncia controlli
    Modena, 22 luglio 2008. C’è tensione tra i residenti di via Negrelli e i cittadini africani di origina ghanese e nigeriana appartenenti alla Chiesa presbiteriana. Il loro modo di intendere i riti religiosi,…(continua)
  • Undicimila Bibbie in attesa – Il Reporter
    Forum 18, agenzia religiosa con sede a Oslo e impegnata nella difesa della libertà di pensiero, coscienza e, ovviamente, anche religione, non si fa pregare e, attraverso il proprio editore, Felix Corely, accusa il governo di Taškent senza mezzi termini….(continua)
  • E gli evangelici si avvicinano a McCain – La Stampa
    James Dobson, leader dei cristiani conservatori, ha attenuato la sua posizione di critica verso il senatore: “Potrei appoggiarne la candidatura”
    “Non avrei mai pensato di sentirmi dire una cosa del genere: anche se ora non appoggio il senatore John McCain, c’è la possibilità che io lo faccia in futuro”: è un’apertura estremamente cauta e ancora diffidente, ma pur sempre un’apertura, quella del leader dei cristiani evangelici James Dobson…(continua)
Questa voce è stata pubblicata in NewsDigest e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.