Persecuzione in Israele

Leonid Banchik è un ricercato in Israele. Coloro che si oppongono al Vangelo lo conoscono bene e fanno tutto quello che è in loro potere per impedirgli di predicare la croce. Questi posters sono messi in posti strategici per avvertire le persone da quest’uomo che cerca di convertirli. Il fratello Leonid scrive, “Abbiamo molti nemici in Israele. In diverse città della nazione essi hanno messo delle fotografie con la scritta, ‘Egli battezza gli Ebrei. State lontano da lui!’ Stanno vicino ai nostri raduni e ci lanciano insulti. Ci mandano i loro agenti. Stanno anche cercando di far passare una legge nel Parlamento che ci proibisca di evangelizzare. Ma niente e nessuno possono fermare la diffusione della Buona Notizia”.

Tratto da: The HeartCry Magazine Issue 50 – 50th Edition, October-November 2006, pag. 10

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Intercessione, Israele, Missione, Persecuzione. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Persecuzione in Israele

  1. Mark scrive:

    Non ci credo neanche se lo vedo. Conosco ebrei in Italia e in israele e leggo continuamente stampa israeliana. E’ solo la solita bieca diffamazione antisionista da parte di comunisti e islamici. L

  2. Jerimum scrive:

    Io invece ci credo: sono andato a laggermi gli articoli segnalati. Dopotutto anche in Israele ci possano essere i fanatici come in ogni religione e in ogni parte del mondo.

I commenti sono chiusi.