Il Consiglio Nazionale delle Chiese negli USA – National Council of Churches (NCC)

La Massoneria smascherata – Indice > Il piano dei Massoni/Illuminati: distruggere il Cristianesimo per mezzo delle Chiese Evangeliche  >  Il Consiglio Nazionale delle Chiese negli USA – National Council of Churches (NCC)

Myron Coureval Fagan (1887-1972) era un noto scrittore, produttore e regista cinematografico Ebreo Americano. Verso la fine degli anni ’60 registrò ‘The Illuminati and the Council on Foreign Relations’ (Gli Illuminati e il Consiglio per le Relazioni con l’Estero) in cui documentò le attività degli Illuminati, che avevano come scopo ultimo quello di creare un Governo Unico Mondiale, mettendo in guardia da esse (http://100777.com/myron). In questi suoi discorsi ce n’è uno che ci riguarda direttamente come Chiesa, ed è quello in cui lui parla del piano degli Illuminati per portare le Chiese all’apostasia, in quanto il fine ultimo degli Illuminati è quello di creare una religione unica mondiale, e quindi hanno come obbiettivo primario quello di distruggere il Cristianesimo. Fagan dice che il ricco magnate John D. Rockefeller (1839-1937), noto esponente degli Illuminati, che faceva parte di una denominazione battista, prese un giovane predicatore di nome Dr. Harry F. Ward, che a quel tempo insegnava presso l’Union Theological Seminary (una ‘scuola biblica’ estremamente liberale, che fu nel tempo finanziata con ingenti somme di denaro da John D. Rockefeller Jr.), avendo visto in lui un volenteroso ‘Giuda Iscariota’, e quindi nel 1907 lo finanziò affinché mettesse su la ‘Methodist Foundation of Social Service’ in cui il compito di Ward era quello di addestrare dei cosiddetti ministri di Cristo e porli come pastori nelle Chiese. Questo Ward nell’ammaestrarli per farli diventare ministri di culto, gli insegnò come predicare in maniera astuta alle loro congregazioni che la storia di Cristo era una leggenda, e come gettare dubbi sulla divinità di Cristo, in altre parole gli insegnò come mettere nella mente dei membri di Chiesa dubbi sul Cristianesimo. Non doveva essere un attacco diretto, ma doveva essere un attacco lanciato tramite astute insinuazioni, in particolare ai giovani durante la scuola domenicale. Poi nel 1908 la ‘Methodist foundation of Social Service’ cambiò il nome in ‘Federal Council of Churches’ (FCC) ossia ‘Consiglio Federale delle Chiese’ – che fu finanziato dai Rockefeller e nel quale per anni i Rockefeller ebbero un ruolo di primo piano anche tenendo discorsi nelle conferenze o negli incontri del FCC – e poi nel 1950 assunse il nome di ‘National Council of Churches’ (NCC) di cui oggi fanno parte decine di denominazioni, per oltre 100,000 congregazioni locali e 45 milioni di persone negli USA. Va anche detto che quando la FCC assunse il nome di NCC, Rockefeller donò un grande appezzamento di terreno per il quartiere generale del NCC.

Attualmente ne fanno parte: African Methodist Episcopal Church, The African Methodist Episcopal Zion Church, Alliance of Baptists, American Baptist Churches in the USA, Apostolic Catholic Church, Diocese of the Armenian Church of America, Christian Church (Disciples of Christ), Christian Methodist Episcopal Church, Church of the Brethren, Community of Christ, The Coptic Orthodox Church in North America, The Episcopal Church, Evangelical Lutheran Church in America, Friends United Meeting, Greek Orthodox Archdiocese of America, Hungarian Reformed Church in America, International Council of Community Churches, Korean Presbyterian Church Abroad, Malankara Orthodox Syrian Church, Mar Thoma Church, Moravian Church in America Northern Province and Southern Province, National Baptist Convention of America, National Baptist Convention, U.S.A., Inc., National Missionary Baptist Convention of America, Orthodox Church in America, Patriarchal Parishes of the Russian Orthodox Church in the USA, Philadelphia Yearly Meeting of the Religious Society of Friends, Polish National Catholic Church of America, Presbyterian Church (U.S.A.), Progressive National Baptist Convention, Inc., Reformed Church in America, Serbian Orthodox Church in the U.S.A. and Canada, The Swedenborgian Church, Syrian Orthodox Church of Antioch, Ukrainian Orthodox Church of America, United Church of Christ, The United Methodist Church.

Come potete vedere tra gli altri ne fanno parte Battisti, Riformati, Presbiteriani, Metodisti, Chiese dei Fratelli, Quaccheri, Luterani, Episcopaliani, Cattolici, Ortodossi. Se poi a ciò ci si aggiunge che in seno al NCC ci sono molti massoni (soprattutto presenti nella United Methodist Church che ha un’alta densità di massoni e pastori massoni, ed assieme alla Chiesa Presbiteriana è il maggiore contributore finanziario del NCC), e che il NCC è coinvolto anche nel dialogo interreligioso, allora ne viene proprio fuori una vera e propria babilonia spirituale. Il National Council of Churches negli USA è la controparte nazionale del World Council of Churches, cioè il Consiglio Mondiale delle Chiese, dove ci sono anche lì massoni, e pure ad alti livelli. Il FCC-NCC ha avuto sin dalla sua fondazione forti legami con la Massoneria.

Henry St. George Tucker, presidente del FCC dal 1942 al 1944, era massone. Il vescovo metodista G. Bromley Oxnam (1891-1963), che fu presidente del Federal Council of Churches dal 1944 al 1946, era un massone a quel tempo del 32° grado del Rito Scozzese Antico ed Accettato (cfr. William R. Denslow e Harry S. Truman, 10,000 Famous Freemasons from K to Z, Volume 3, pag. 299), e ricevette il 33° nel 1949. William C. Martin, che fu presidente del NCC dal 1952 al 1954, era un massone. Edward Urner Goodman (1891-1980), che negli anni 50′ fu Direttore Esecutivo dell’Opera degli Uomini per il NCC a New York City, era anche lui un massone.

 

oxnam-goodman

Da sinistra: G. Bromley Oxnam, Edward Urner Goodman

 

Nel 1975, Jim Shaw, ex massone del 33° grado smascherò i legami tra il NCC e la Massoneria, dicendo: ‘Un predicatore nel National Council of Churches non è realmente dentro fino a che non è un Massone’ ed anche: ‘Ho servito nella loggia con loro. Ho una lista di molti pastori del NCC che stanno lavorando per il mostro Massonico con tutta la forza che essi hanno. Essi non sono interessati al Signore Gesù Cristo nonostante facciano finta di esserlo’ (parole riportate da John Daniel nel suo studio dal titolo ‘Secret Societies and Their Infiltration of the Seven Churches of Revelation’ ossia ‘Le Società Segrete e La Loro Infiltrazione Nelle Sette Chiese dell’Apocalisse – http://philologos.org/__eb-jki/tape07.htm).

Nel 1950 (o attorno a quell’anno) viene pubblicato un opuscolo dal titolo significativo ‘ How red is the Federal Council of Churches?’ (vedi foto) ossia ‘Quant’è rosso il Consiglio Federale delle Chiese?’ a cura dell’American Council of Christian Laymen, in cui il FCC viene accusato di sostenere organizzazioni comuniste e di appoggiare il Comunismo. Ecco le prove delle accuse mosse al FCC:

 

fcc

fcc-churches

 

In quell’opuscolo viene anche detto che alcuni suoi esponenti di spicco negano la nascita verginale di Cristo, la dottrina dell’espiazione, e l’infallibilità della Sacra Scrittura.

Nel 1983 poi, il Reader’s Digest smascherò il NCC mostrando che tra le altre cose aveva sostenuto con molto denaro sia organizzazioni comuniste che gruppi terroristici. In un articolo dal titolo ‘Do You Know Where Your Church Offerings Go?’ (Sapete dove vanno le vostre offerte fatte alla Chiesa?), l’articolista, senza nominare la Massoneria, descrive come tanti Cristiani sono stati ingannati ed hanno dato denaro alla rivoluzione ordita dalla Massoneria contro Cristo: ‘In un periodo di due anni, 442.000 dollari di denaro raccolto solo dai membri della Chiesa Metodista erano stati mandati ad un numero di organizzazioni politiche, tra cui …’ gruppi che appoggiano l’OLP [Yasser Arafat], i governi di Cuba e del Vietnam, i movimenti totilaristi pro-Sovietici nell’America Latina, in Asia e in Africa, ed alcuni ‘gruppi inclini alla violenza negli USA’ (Rael Jean Isaac, “Do You Know Where Your Church Offerings Go?.” Readers’ Digest, January 1983, p.120 – http://www.angelfire.com/music2/fullcircle/mas5.html – ‘Over a two-year period $442,000 in Methodist churchgoer’s money alone had been sent to a number of political organizations, among them…” groups supporting the Palestine Liberation Organization [Yasser Arafat], the governments of Cuba and Vietnam, the pro-Soviet totalitarian movements of Latin America, Asia and Africa, and several “violence prone groups in the United States’).

Ed infine, il NCC è colluso col CFR, infatti i seguenti ex presidenti del NCC ne fanno parte: Leonid Kishkovsky (1990-1991), e Craig B. Anderson (1997-1999).