Brasile

La Massoneria smascherata – Indice > La Massoneria nella Chiesa Cattolica Romana e nelle Chiese Protestanti > Nelle Chiese Protestanti > All’estero >  Brasile

In Brasile la commistione tra la Massoneria e alcune denominazioni, in particolare quella Battista e quella Presbiteriana – è antica. Per quanto riguarda i Battisti, gli emigrati dagli USA che si stabilirono a Santa Bàrbara (stato di San Paolo) dove nel 1871 fondarono la prima Chiesa Battista brasiliana, nel 1874 fondarono in quella città la Loggia Massonica George Washington. José de Souza Marques (1894-1974), noto pastore e teologo battista, che ha ricoperto anche la carica di presidente della Convenzione Battista Brasiliana, era membro del Grande Oriente del Brasile, nonchè membro del Consiglio Supremo del Brasile del Rito Scozzese Antico ed Accettato. Il famoso pastore battista Rubens Lopes (1914 – 1979), che fu anche presidente della Convenzione Battista Brasiliana nonchè vice presidente dell’Alleanza Mondiale Battista, era un massone. Il pastore David Mein (1919-1995) che è stato il rettore del Seminario Teologico del Nord del Brasile, ed anche Presidente della Convenzione Battista, era un massone appartenente al Grande Oriente del Brasile ed aveva raggiunto il 30° grado. In merito ai Presbiteriani, bisogna dire che la presenza massonica in questa Chiesa portò nel 1903 una scissione al suo interno, dalla quale nacque la Igreja Presbiteriana Independente do Brasil (IPIB), il cui fondatore fu Eduardo Carlos Pereira (1856-1923) il quale assieme ad altri pastori si separò dalla Chiesa Presbiteriana perchè riteneva incompatibile la Massoneria con l’Evangelo di Cristo Gesù. Ci sono stati anche pastori pentecostali massoni, tra cui il famoso pastore Paulo Leivas Macalão (1903-1982), fondatore dell’Assemblea di Dio Ministério de Madureira – Rio de Janeiro, che peraltro compose e tradusse diversi inni che sono parte dell’innario ufficiale delle Assemblee di Dio; e l’altrettanto famoso Túlio de Barros Ferreira (1921-2007) pastore dell’Assemblea di Dio di São Cristóvão – Rio de Janeiro (cfr. Folha Maçônica, Nº 291, 9 de abril de 2011, pag. 2-4).

In Brasile la Massoneria in ambito evangelico sta crescendo molto, tanto che il 3 Agosto 2011, più di 60 massoni evangelici (appartenenti a circa 10 differenti Chiese Evangeliche) si sono radunati presso l’Hotel Guanabara, a Rio de Janeiro, per dare vita al Movimento de Integração dos Evangélicos Maçons (Movimento di Integrazione degli Evangelici Massoni) il cui obbiettivo è combattere le persecuzioni o discriminazioni che i massoni evangelici soffrono per opera delle loro Chiese, famiglie e amici, ‘per colpa di assurde menzogne disseminate in maniera irresponsabile dai nemici dell’Ordine Massonico’, così si legge sul sito del Grande Oriente del Brasile (http://www.gob.org.br/).

Il pastore Lindemberg Mendes Viana – che ha diretto il ‘culto’ massonico in quel raduno – è professore della Cappellania Fatum Facoltà Teologica universale, Pastore Presidente del Ministero Ruach, Direttore del Cappellania OTIB-federale (Ordine federale dei Teologi del Brasile), affiliato alla OMEB (Ordine dei Ministri Evangelici in Brasile); alla CGADB (Convenzione delle Assemblee di Dio del Brasile); alla COMADERJ (Convenzione dei ministri delle Assemblee di Dio dello Stato di Rio de Janeiro; alla CIMEB (Convenzione Interdenominazionale dei Ministri Evangelici del Brasile); e alla UCEBRAS (Unione dei Cappellani Evangelici del Brasile). Costui è il Maestro Venerabile della loggia Estrela do Rio Comprido Nº 2045 – GOB/RJ.

 

brasile-evangelici-massoni

Foto scattata a quel raduno: al centro si può leggere ‘1° Incontro degli Evangelici Massoni’.

 

Va anche detto che i seguenti pastori pentecostali sono amici del Grande Oriente di Goiás e collaborano con esso che quindi è molto grato a questi evangelici: si tratta del pastore e deputato federale João Campos – grande amico del vescovo Manoel Ferreira – che è pastore della Assemblea di Dio e deputato federale per il PSDB/GO, e leader della FPE (Fronte Parlamentare Evangelico); e del pastore e deputato di Stato Daniel Messac – Pastore della Chiesa dell’Assemblea di Dio Madureira (da: www.horadaverdade.com/ e http://www.gobgo.org.br/).

Inoltre, Stefani Saad, ex massone del 33° grado, dice che quando era nella massoneria era un pastore evangelico che illudeva le persone, ma il Signore lo ha salvato, ed afferma che i dirigenti delle denominazioni evangeliche più importanti, comprese le Assemblee di Dio brasiliane, sono massoni, e le chiese evangeliche sono sotto il controllo della massoneria che opera come una ‘mafia’. Tra i nomi che lui ha fatto ci sono: Edir Macedo (vescovo e fondatore della Chiesa Universale del Regno di Dio, che peraltro vuole costruire una replica del tempio di Salomone che come sappiamo è un simbolo molto caro ai Massoni); Jose Wellington Bezerra Da Costa, presidente della Convenzione Generale delle Assemblee di Dio in Brasile; Manoel Ferreira pastore delle Assemblee di Dio di Madureira; Silas Malafaia pastore della Igreja Assembleia de Deus Vitória em Cristo di Rio de Janeiro che ha circa 20.000 membri e che è stato vice-presidente della Convenção Geral das Assembleias de Deus del Brasile; e il ‘reverendo’ Isaías de Souza Maciel, della Chiesa Presbiteriana.

 

stefani-saad

Da: http://www.verdadeocultadownload.com/2011/05/testemunho-do-ex-macom-stefani-saad.html

 

In merito a quest’ultimo, diciamo che Isaías de Souza Maciel è presidente dell’OMEBE (Ordem de Ministros Evangélicos no Brasil e no Exterior ossia Ordine dei Ministri Evangelici in Brasile e all’Estero), che raggruppa ben 27.000 pastori evangelici), ed è stato Gran Maestro del Grande Oriente Indipendente di Rio De Janeiro dal 1981 al 1984, come si può vedere in questa foto presa dal loro sito internet, in cui si vede lui in paramenti massonici.

 

isaias-de-souza-macial

Da: http://goirj.com/site/index2.php?ctx_menu=8&fb_source=message

 

Peraltro vorrei far notare come nel logo dell’OMEBE c’è pure un piccolo pentalfa massonico.

 

omebe

Da: http://www.omebe.org.br/index.php

 

Isaías de Souza Maciel è anche presidente nazionale del SASE (Servizio di Assistenza Sociale Evangelico), ed anche della CONBRASE (Confederazione Brasiliana dei Servizi di Assistenza Sociale Evangelici), e dell’APE (Associazione Promotrice dell’Evangelismo). Isaías de Souza Maciel era intimo amico del pastore massone Paulo Leivas Macalão dell’Assemblea di Dio Ministério de Madureira (http://www.admadureira.com.br/) ed è in ottimi rapporti con questa denominazione pentecostale, come si può vedere da questi fotogrammi presi da un video dove il De Souza viene intervistato da João Nunes pastore dell’Assemblea di Dio:

 

pastori-massoni

Da: http://youtu.be/JRmse5O_hNY

 

Va anche detto che la Massoneria è penetrata anche nella Congregazione Cristiana del Brasile (CCB) che è una delle attuali denominazioni Pentecostali brasiliane più grandi (conta alcuni milioni di membri), il cui fondatore fu Luigi Francescon (1866-1964). Ci sono infatti conduttori di Chiese che sono massoni, e si dice che ci sono persone vicine al Presidente della CCB che sono legate alla Massoneria (cfr. http://www.blogdomario.com/2010/10/maconaria-esta-entre-nos.html). Inoltre ci sono fratelli che affermano che da qualche tempo hanno cominciato a notare segni e toccamenti massonici nel corso delle Assemblee Annuali della CCB.