Credendo in Gesù Cristo [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “Credendo in Gesù Cristo” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 9 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 10 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili prestate la massima attenzione a questo messaggio che sto per predicarvi perché questo messaggio è il messaggio della salvezza che è in Cristo Gesù il Figlio di Dio dovete sapere che l’Iddio che ha creato tutte le cose sia le cose visibili che le cose invisibili Colui che è il vero Dio nella pienezza dei tempi ha mandato nel mondo il suo Figliuolo Gesù Cristo per essere la propiziazione per i nostri peccati fece sì che nascesse a Betlemme una cittadina di d’Israele e lo fece nascere da una donna vergine da una donna che era rimasta rimasta incinta per virtù dello Spirito Santo quando era era vergine e quindi non conobbe un quando ancora non aveva conosciuto uomo questa donna di nome Maria appunto rimase incinta dopo che un angelo di Dio le apparve e le comunicò la buona novella che avrebbe concepito e partorito il Figliuolo dell’Altissimo quindi questa donna di nome Maria vergine allora rimase incinta per virtù dello Spirito Santo dopodiché fu presa per moglie da Giuseppe e appunto dopo che Giuseppe la prese la prese in moglie quando giunse per lei il tempo di partorire a Betlemme perché questo avvenne a Betlemme ella diè alla luce appunto un fanciullo al quale fu posto nome Gesù egli dunque nacque a Betlemme per volontà di Dio e fu allevato a Nazareth sempre per volere di Dio una cittadina in Galilea una regione di Israele a circa trent’anni Gesù scese al fiume Giordano per farsi battezzare da Giovanni il Battista un uomo che Iddio aveva mandato davanti al suo Figliuolo Gesù a preparargli la via affinché tutti credessero in Gesù Cristo mediante la sua testimonianza dunque Gesù fu battezzato in acqua nel Giordano e dopo che uscì dall’acqua fu unto di Spirito Santo e di potenza Dio fece scendere su di lui il suo Santo Spirito e dopo che fu condotto dallo Spirito di Dio nel deserto per esservi tentato dopo che resistette ad ogni tentazione allora Gesù cominciò il suo ministerio cominciò a insegnare a predicare per le sinagoghe cominciò a predicare l’evangelo dal Regno a sanare ogni malattia a cacciare i demoni risuscitò i morti egli fece molti miracoli molti segni e prodigi da parte di Dio perché appunto Iddio fece ques que compì queste opere potenti tramite il suo Figliuolo Gesù Cristo opere potenti che testimoniavano che il Padre aveva mandato nel mondo il suo Figliuolo ma molti non credettero in molti non credettero in Gesù benché vedessero i suoi miracoli che egli che egli compiva ma così doveva avvenire secondo il decreto dell’Altissimo e furono diciamo diversi discepoli che si si radunarono attorno a lui perché ci furono quelli che credettero in lui per volere di Dio e uno di questi suoi discepoli un certo Giuda Iscariota lo tradì e lo consegnò in mano dei Giudei i quali lo fecero comparire davanti al Sinedrio e là lo condannarono a morte lo condannarono a morte benché egli non avesse fatto nulla di male perché egli aveva dichiarato di essere il Figlio di Dio e dopo averlo condannato a morte lo diedero in mano a Ponzio Pilato il governatore della Giudea di allora il quale inizialmente lo voleva liberare ma poi dietro le insistenti grida del dei Giudei egli sentenziò che Gesù doveva essere flagellato prima e poi doveva essere crocifisso e così avvenne fu portato in un luogo detto Golgota e a Gerusalemme e là che era a Gerusalemme e là fu crocifisso in mezzo a due malfattori ecco dunque che Gesù dopo alcune ore di agonia rese lo spirito e un certo Giuseppe d’Arimatea un uomo ricco che era anche lui un discepolo di Gesù andò a Pilato e chiese il corpo di Gesù e Pilato glielo concesse e Giuseppe d’Arimatea preso il corpo di Gesù lo depose in una tomba nuova dove nessuno era ancora stato posto ma il terzo giorno Iddio lo risuscitò dai morti e dopo essere risuscitato dai morti si fece vedere per diversi giorni dai suoi discepoli e dopo quaranta giorni fu assunto in cielo alla destra del Padre dove fu fatto appunto sedere e dove egli si trova tuttora ora dovete sapere questo che Gesù Cristo ha ordinato che vi sia predicato l’Evangelo e non solo l’Evangelo ma anche il ravvedimento è per questo che vi esorto nel nome del Signore a ravvedervi e a credere nell’Evangelo di Cristo quindi a credere che Gesù il Cristo di Dio è morto sulla croce per i nostri peccati che fu seppellito e che il terzo giorno risuscitò dai morti secondo le Scritture credetelo perché è mediante la fede nell’Evangelo che si ottiene la remissione dei propri peccati e la vita eterna infatti è scritto che “Di lui attestano tutti i profeti che chiunque crede in lui riceve la remissione dei peccati mediante il suo nome” quindi sappi che solamente credendo nel Signore Gesù Cristo che puoi ottenere la remissione la cancellazione dei tuoi peccati e tu hai peccato perché tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio non ti illudere anche tu hai peccato anche tu hai accumulato dei peccati nel cospetto di Dio e per ottenerne la remissione devi credere nel Signore Gesù Cristo e credendo nel Signore Gesù Cristo non si ottiene soltanto la remissione dei peccati ma anche la vita eterna infatti è scritto che “Chi crede nel Figliuolo ha vita eterna” quindi nel momento in cui uno crede nel Signore Gesù Cristo riceve da Dio la vita eterna perché la vita eterna è il dono di Dio e quindi nel momento in cui crederai avrai la certezza che quando morirai andrai in cielo con il Signore questo è quello che si ottiene credendo in Gesù Cristo e quindi per la grazia di Dio ma devi sapere anche questo che se rifiuterai di credere nel Signore Gesù Cristo i tuoi peccati ti saranno ritenuti e quindi quando morirai morirai nei tuoi peccati e te ne andrai all’inferno te ne andrai all’inferno che è un luogo di tormento dove arde il fuoco e là attenderai poi il giudizio nel giorno del giudizio risorgerai in resurrezione di condanna comparirai davanti al trono di Dio per essere giudicato secondo le tue opere e sarai gettato anima e corpo nello stagno ardente di fuoco e di zolfo dove sarai tormentato per l’eternità quindi ti ho voluto avvertire di quello che ti accadrà se rifiuterai di credere nel Signore Gesù Cristo è il mio dovere avvertirti non voglio ingannarti non voglio lusingarti non voglio nasconderti la verità ma la buona novella è che chi crede nel Signore Gesù Cristo riceve la remissione dei peccati e la vita eterna quindi affrettati ravvediti e credi nel Signore Gesù Cristo

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.