Quante sono le vie che portano in cielo? [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “Quante sono le vie che portano in cielo?” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 10 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 11 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili ascoltatemi nel mondo c’è un detto secondo il quale tutte le vie portano in cielo è un detto molto diffuso quindi secondo questo detto ogni via di cui si dice che porta in cielo è valida e dunque molti ritengono che non importa ciò in cui credono o in chi credono perché alla fine la via che essi battono li porterà in cielo o in paradiso ma voglio che sappiate che questa è una menzogna quindi il detto che va per la maggiore è una menzogna generata dal diavolo che è bugiardo e padre della menzogna perché non è assolutamente vero che tutte le vie portano in cielo perché c’è solo una via che porta in cielo e questa via si chiama Gesù Cristo è il Figlio di Dio che nella pienezza dei tempi è disceso dal cielo per offrire se stesso in sacrificio per i nostri peccati e difatti egli morì sulla croce per i nostri peccati e dopo essere morto risuscitò dai morti e dopo essere apparso a molti fu assunto in cielo quindi tornò in cielo e si sedette alla destra del Padre è lui la via la sola via che mena in cielo nel regno dei cieli lui stesso cioè il Figlio di Dio nei giorni della sua carne affermò in maniera inequivocabile quanto segue “Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.” dunque c’è un solo Dio il Padre colui che ha creato tutte le cose le visibili e le invisibili ma c’è anche solo una via che mena a Dio il cui trono è nei cieli e questa via si chiama Gesù Cristo lui è il Figlio di Dio infatti che come vi ho detto poco fa il Padre ha fatto discendere dal cielo o meglio ha mandato nel mondo per essere la propiziazione per i nostri peccati difatti il Padre ha mandato il suo Figliuolo in questo mondo affinché lui compisse l’espiazione dei nostri peccati affinché lui versasse il suo prezioso sangue sulla croce per la remissione dei nostri peccati e quindi affinché comprasse con il suo sangue una redenzione eterna per cui ora chi crede nel Signore Gesù Cristo riceve la remissione dei peccati e la vita eterna quindi riceve una coscienza pulita perché la sua coscienza viene purificata dalle opere morte che la contaminano e questo grazie alla potenza del sangue di Cristo Gesù e poi riceve la vita eterna e quindi la certezza che quando morirà andrà ad abitare con il Signore in cielo appunto perché Gesù Cristo è la via che mena in cielo chi crede in lui chi crede nel Figliuolo ha vita eterna dunque tu dirai e allora chi non crede in lui chi non crede nel Signore Gesù Cristo rimane schiavo del peccato i suoi peccati continuano a rimanere con lui e quindi la sua coscienza continua a rimanere contaminata dalle opere morte l’ira di Dio resta sopra di lui e quindi rimane sotto la condanna di Dio e quando morirà morirà nei suoi peccati chi appunto non crede nel Signore Gesù e se ne andrà nel soggiorno dei morti o inferno dove arde un fuoco non attizzato da mano d’uomo ma pur sempre un fuoco un fuoco reale dove sarà tormentato in attesa del giorno del giudizio quando risusciterà e comparirà davanti al trono di Dio per essere giudicato e gettato nello stagno ardente di fuoco e di zolfo che è un altro luogo di tormento dove egli sarà tormentato nei secoli dei secoli quindi per un periodo infinito per l’eternità ecco dunque che cosa accadrà a chi rifiuta di credere nel Signore Gesù Cristo quindi non importa tu quale credo abbia non importa chi tu sia non importa a quale livello sociale tu appartenga non importa proprio niente tu sei un peccatore sei sotto la condanna di Dio sei sulla via della perdizione e per essere salvato dai tuoi peccati e dalla perdizione eterna sappi c’è solo una via e questa via si chiama Gesù Cristo quindi ravvediti dei tuoi peccati e credi che Gesù Cristo il Figlio di Dio è morto sulla croce per i nostri peccati secondo le Scritture quindi affinché si adempissero le Scritture profetiche credi che egli fu seppellito e credi che egli è risuscitato dai morti il terzo giorno sempre affinché si adempissero le Scritture e che dopo essere risuscitato apparve a molti con molte prove facendosi vedere vivente quindi credi in questo perché questo è l’Evangelo di Cristo Gesù potenza di Dio per la salvezza d’ognuno che crede non c’è altra maniera in cui tu possa essere salvato non c’è nessun altro che ti può salvare all’infuori di Gesù Cristo perché in nessun altro è la salvezza perché non v’è sotto il cielo alcun altro nome che sia stato dato agli uomini per il quale noi abbiamo ad essere salvati e questo perché Dio ha stabilito una sola via per che porta in cielo per arrivare in cielo e questa via è il suo Figliuolo il suo amato Figliuolo Gesù Cristo il quale nella pienezza dei tempi te lo ripeto e te lo ricordo è morto per i nostri peccati ed è risuscitato il terzo giorno a cagione della nostra giustificazione ravvediti dunque dei tuoi peccati tu che ancora brancoli nel buio tu che ancora sei schiavo del peccato sulla via della perdizione ravvediti dei tuoi peccati convertiti dai tuoi peccati e credi credi nel Signore Gesù Cristo in colui che ha detto io sono la via nessuno viene al Padre se non per mezzo di me ed anche sempre Gesù ha detto ricordati questo “Io sono la porta; se uno entra per me, sarà salvato, ed entrerà ed uscirà, e troverà pastura.” vedi vedi una sola via di salvezza una sola via che mena in cielo una sola porta eh attraversando cui si viene salvati dunque incamminati per questa via entra per questa porta e sarai salvato sarai al sicuro ma sappi che se rifiuterai di credere nel Signore Gesù Cristo l’ira di Dio continuerà a restare sopra di te e te ne andrai in perdizione per sempre chi ha orecchi da udire oda

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.