Il prezioso sangue di Cristo [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “Il prezioso sangue di Cristo” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 11 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 11 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili questo è il messaggio della redenzione che è in Cristo Gesù il Figlio di Dio quindi prestate la massima attenzione voi che siete senza Cristo senza speranza voi che camminate nelle tenebre il solo vero Iddio che è il Creatore di tulle le cose quando diede la Legge al popolo di Israele gliela diede sul Monte Sinai gli prescrisse di offrire determinati sacrifici per il peccato e questi sacrifici comprendevano lo spargimento del sangue di animali in altre parole il Signore Iddio comandò al popolo di offrire per i propri peccati dei sacrifici per il peccato per compiere l’espiazione dei propri peccati e nel sacrificare quegli animali naturalmente doveva essere sparso il sangue di quegli animali tant’è che il Signore vietò al popolo di mangiare il sangue degli animali il sangue perché il sangue il Signore Iddio aveva ordinato doveva compiere l’espiazione dei peccati difatti quando il Signore disse loro che non doveva essere mangiato il sangue disse queste parole e queste parole sono scritte nel libro del Levitico che è uno dei libri che fa parte della Legge di Mosè “Se un uomo qualunque della casa d’Israele o degli stranieri che soggiornano fra loro mangia di qualsivoglia specie di sangue, io volgerò la mia faccia contro la persona che avrà mangiato del sangue, e la sterminerò di fra il suo popolo. Poiché la vita della carne è nel sangue. Per questo vi ho ordinato di porlo sull’altare per far l’espiazione per le vostre persone; perché il sangue è quello che fa l’espiazione, mediante la vita. Perciò ho detto ai figliuoli d’Israele: Nessuno tra voi mangerà del sangue; neppure lo straniero che soggiorna fra voi mangerà del sangue. E se uno qualunque de’ figliuoli d’Israele o degli stranieri che soggiornano fra loro prende alla caccia un quadrupede o un uccello che si può mangiare, ne spargerà il sangue e lo coprirà di polvere; perché la vita d’ogni carne è il sangue; nel sangue suo sta la vita; perciò ho detto ai figliuoli d’Israele: Non mangerete sangue d’alcuna specie di carne, poiché il sangue è la vita d’ogni carne; chiunque ne mangerà sarà sterminato.” dunque il sangue degli animali doveva servire per compiere l’espiazione dei peccati e questi sacrifici venivano offerti dai sacerdoti continuamente il giorno invece c’era un giorno riservato un giorno particolare che era il giorno dell’espiazione in cui i sacrifici dovevano i sacrifici per il peccato dovevano essere offerti dal sommo sacerdote ora mediante quei sacrifici veniva compiuta l’espiazione dei peccati e venivano perdonati i peccati ma quei peccati non venivano cancellati dalla coscienza di coloro che offrivano quei sacrifici perché quei sacrifici non erano altro che un’ombra del sacrificio perfetto che avrebbe compiuto Cristo Gesù il Figlio di Dio nella pienezza dei tempi perché perché la Legge la Legge ha un’ombra dei futuri beni e non la realtà stessa delle cose quindi la Legge non può con quegli stessi sacrifici che sono offerti continuamente anno dopo anno rendere perfetti quelli che s’accostano a Dio altrimenti si sarebbe cessato di offrire quei sacrifici perché gli adoratori una volta purificati una volta che la loro coscienza era stata purificata non avrebbero più avuto alcuna coscienza di peccati invece in quei sacrifici che venivano continuamente offerti anno dopo anno era rinnovato il ricordo dei peccati dunque il sangue di quegli animali non poteva togliere i peccati appunto perché lo ripeto quei sacrifici erano semplicemente un’ombra del sacrificio perfetto che poi sarebbe stato manifestato nella pienezza dei tempi e infatti quando venne la pienezza dei tempi Iddio mandò il suo unigenito Figliuolo nel mondo affinché Egli offrisse se stesso per i nostri peccati una volta per sempre affinché spandesse il suo sangue prezioso per la remissione dei nostri peccati e quindi affinché mediante quel sangue noi ottenessimo la purificazione della nostra coscienza dalle opere morte e quindi potessimo servire Iddio con una pura coscienza dunque quello che era impossibile al sangue di tori e di becchi fu possibile è stato possibile al sangue prezioso di Cristo Gesù il Figlio di Dio che è venuto nel mondo per essere la propiziazione dei nostri peccati e difatti Gesù fu crocifisso fu messo in croce per i nostri peccati Egli morì per i nostri peccati carico delle nostre iniquità e sparse il suo sangue sulla croce per la remissione dei nostri peccati questo è quello che sta scritto che avvenne e avvenne affinché si adempissero le Scritture perché Dio aveva innanzi determinato che ciò avvenisse ma Dio dopo che Gesù offrì se stesso per i nostri peccati sulla croce lo risuscitò dai morti il terzo giorno e difatti Gesù poi dopo apparve ai suoi discepoli facendosi vedere da loro per diversi giorni prima di essere assunto in cielo alla destra di Dio dove Egli è tuttora e dove intercede per noi dunque il sacrificio propiziatorio di Gesù Cristo fu si fu indispensabile per affinché affinché noi ottenessimo la purificazione della nostra coscienza dalle opere morte purificazione che non poteva avvenire tramite i sacrifici espiatori prescritti dalla Legge di Mosè dunque la buona notizia che vi annunzio qual è che in Cristo Gesù c’è la remissione dei peccati mediante la fede in lui si ottiene la remissione dei peccati la propria coscienza quindi viene cancellata la propria coscienza viene purificata dai peccati che la contaminano quindi cosa devi fare tu che mi ascolti che sei senza Cristo con la coscienza contaminata dalle opere morte cosa devi fare per ottenere questa purificazione ti devi ravvedere dei tuoi peccati e credere nel Signore Gesù Cristo devi credere con il tuo cuore che Gesù Cristo è morto per i nostri peccati secondo le Scritture che fu seppellito che risuscitò il terzo giorno secondo le Scritture che apparve ai suoi discepoli credendo in lui otterrai la purificazione la tua coscienza sarà purificata perché i tuoi peccati ti verranno rimessi mediante il suo nome quindi la remissione dei peccati è gratuita è per grazia non te la puoi guadagnare non non te la puoi non te la puoi meritare non la puoi comprare è gratuita quindi sappi veramente che questa è una meravigliosa notizia che ti annunzio e mediante la fede nel Signore Gesù Cristo si ottiene anche la vita eterna ma sappi anche che se ti rifiuterai di ravvederti dei tuoi peccati e di credere nel Signore Gesù Cristo l’ira di Dio continuerà a rimanere sopra di te perché perché continuerai ad essere ai suoi occhi un peccatore e quando morirai te ne andrai all’inferno in un luogo di tormento chiamato inferno dove arde un fuoco un vero fuoco e appunto dove le anime che vi sono sono tormentate del continuo quindi ti esorto a ravvederti dei tuoi peccati e a credere nel Signore Gesù Cristo sappi che Gesù ha sparso il suo prezioso sangue sulla croce per la remissione dei nostri peccati affinché i nostri peccati ci fossero cancellati in altre parole affinché la nostra coscienza fosse purificata dalle opere morte chi ha orecchi da udire oda

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.