A cagione delle nostre offese [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “A cagione delle nostre offese” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 8 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 8 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili il messaggio che sto per trasmettervi da parte di Dio è il messaggio della buona novella di Dio che concerne Cristo Gesù il Figlio di Dio l’apostolo Paolo afferma nella sua epistola ai Romani che Cristo Gesù il nostro Signore “è stato dato a cagione delle nostre offese, ed è risuscitato a cagione della nostra giustificazione.” quindi Gesù Cristo è morto sulla croce a cagione delle nostre offese e questo affinché si adempissero le Scritture dei profeti secondo cui doveva avvenire così infatti aveva detto il profeta Isaia tra le altre cose quando predisse la venuta del Cristo il profeta Isaia aveva detto “Dopo avere dato la sua vita in sacrificio per la colpa, egli vedrà una progenie, prolungherà i suoi giorni,” e aveva detto anche del Cristo che “ha dato se stesso alla morte” dunque il Figlio di Dio depose la sua vita per noi a cagione dei nostri peccati il peccato è la violazione della legge chi commette il peccato commette una violazione della legge e gli uomini essendo dei peccatori davanti a Dio sono colpevoli lo hanno offeso dunque Cristo Gesù è morto sulla croce proprio per espiare le colpe i peccati degli uomini e questo egli è quello che egli ha fatto in verità quando circa duemila anni fa morì sulla croce a Gerusalemme in un luogo detto Golgota appeso là sul legno della croce in mezzo a dei malfattori perché egli è stato annoverato tra i malfattori e dunque Gesù portò nel suo corpo i nostri peccati questo fu la manifestazione dell’amore di Cristo Gesù lui il Giusto soffrì per gli ingiusti per condurci a Dio quindi per riconciliarci a Dio mediante la sua morte e vi annunzio dunque Cristo e lui crocifisso affinché anche voi credendo in lui siate perdonati e riconciliati con il Padre già credendo in lui perché solamente credendo nel Signore Gesù Cristo potete ottenere la remissione dei vostri peccati ed essere riconciliati con Dio quindi vi esorto a ravvedervi dei vostri peccati e a credere nel Signore Gesù Cristo egli è il Salvatore in nessun altro è la salvezza perché non v’è sotto il cielo alcun altro nome che sia stato dato agli uomini per il quale noi abbiamo ad essere salvati egli ha dato se stesso in sacrificio per le nostre colpe affinché noi fossimo riconciliati con il Padre lui lo ha fatto e nessun altro nessun altro ha fatto quello che ha fatto Gesù Cristo il Figlio di Dio ecco perché la Scrittura dice che in nessun altro è la salvezza non ti illudere tu che mi ascolti Gesù Cristo è l’unico Salvatore sappilo sappilo è così questa è la verità solo Gesù Cristo può salvare l’uomo dai suoi peccati e dalla perdizione eterna verso la quale sta camminando sì tu che mi ascolti devi sapere pure questo che stai camminando verso la perdizione eterna perché sei sulla via della perdizione sulla via della perdizione perché perché sei un peccatore sei un figliuolo d’ira e quindi per essere salvato dai tuoi peccati e per essere salvato dalla perdizione eterna ti devi ravvedere dei tuoi peccati e credere nel Signore Gesù Cristo come abbiamo fatto noi noi questo abbiamo fatto e per questo siamo grati a Dio ci siamo ravveduti e abbiamo creduto nel Signore Gesù Cristo e quindi per questo che ti esorto da parte di Dio a fare la medesima cosa che abbiamo fatto noi e così otterrai la remissione dei tuoi peccati sì quei peccati che sono sulla tua coscienza che contaminano la tua coscienza e dei quali non ti non ti puoi sbarazzare perché sono sempre lì magari li vai pure a confessare al prete della Chiesa Cattolica Romana del tuo paese però quei peccati rimangono sempre lì sempre lì e continui a sentirti sporco davanti a Dio e questo perché il prete non ha il potere di rimettere i peccati all’uomo e quindi credendo nel Signore Gesù Cristo invece quindi credendo nella sua morte espiatoria nella sua resurrezione avvenuta il terzo giorno otterrai la remissione dei tuoi peccati e la vita eterna e quindi avrai la certezza che quando morirai scamperai alle fiamme dell’inferno e sarai accolto nella gloria entrerai nel riposo di Dio nel regno dei cieli quindi io ti ho avvertito ti ho detto che davanti a Dio sei un peccatore e quindi sei sulla via della perdizione e ti ho detto anche che cosa devi fare per ottenere la remissione dei tuoi peccati e scampare alla perdizione ti devi ravvedere e credere in colui che è stato dato a cagione delle nostre offese ed è risuscitato a cagione della nostra giustificazione il suo nome è Gesù il Nazareno il Figlio di Dio egli vive in eterno chi ha orecchi da udire oda

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.