Gli fu posto il nome di GESÙ [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione evangelistica di Giacinto Butindaro dal titolo “Gli fu posto il nome di GESÙ” di ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 12 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 13 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili ascoltate l’Iddio vivente e vero il Creatore di tutte le cose nella pienezza dei tempi ha mandato il suo unigenito Figliuolo nel mondo per essere il Salvatore del mondo e lo fece nascere da una donna vergine nel senso che fece sì che il suo Figliuolo fosse generato dallo Spirito Santo nel seno di una giovane che era vergine e che era fidanzata in quel momento a un uomo di nome Giuseppe e Iddio mandò un angelo da questa giovane ad annunciarle per farle annunciare la nascita appunto del suo Figliuolo l’angelo si chiamava Gabriele e quando le apparve dopo averla salutata le disse a questa disse a questa vergine di nome Maria “Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco tu concepirai nel seno e partorirai un figliuolo e gli porrai nome Gesù. Questi sarà grande, e sarà chiamato Figliuolo dell’Altissimo” dunque Iddio fece sì che il suo Figliuolo fosse generato nel seno di questa vergine e che poi nascesse fosse da lei partorito e difatti fu partorito a Betlemme una città d’Israele e gli fu posto nome Gesù Gesù significa Yahvé salva e Iddio ordinò che gli fosse posto questo nome perché sarebbe stato lui a salvare gli uomini dai loro peccati perché Dio ha mandato il suo Figliuolo nel mondo affinché il mondo sia salvato per mezzo di lui all’età di circa trent’anni Gesù fu battezzato nel fiume Giordano fu battezzato da Giovanni il Battista un uomo che Iddio aveva mandato davanti al suo Figliuolo a preparargli la strada la via e dopo che fu battezzato Gesù fu unto di Spirito Santo e di potenza e cominciò cominciò a predicare e a insegnare e a guarire gli ammalati da ogni sorta di infermità cacciare i demoni risuscitò i morti egli andò in giro facendo del bene soltanto del bene ma il suo bene fu contraccambiato con il male benché egli non commise alcun peccato non fece torto a nessuno egli fu odiato fu odiato senza ragione i Giudei lo arrestarono e lo condannarono a morte per bestemmia perché Gesù aveva dichiarato di essere il Figlio di Dio lo misero in mano di Ponzio Pilato il governatore della Giudea il quale dietro le insistenti grida del popolo che gridava crocifiggilo crocifiggilo sentenziò che Gesù di Nazareth o il Nazareno doveva essere prima flagellato e poi crocifisso e quindi fu condotto a un luogo detto Golgota dove fu crocifisso in mezzo a due uomini e là sulla croce egli spirò Gesù morì sulla croce fu crocifisso e fu crocifisso per i nostri peccati egli si caricò delle nostre iniquità perché questo era quello che Dio aveva preannunziato dover avvenire dopo essere morto il suo corpo fu preso e messo in una tomba in un sepolcro ma il terzo giorno Iddio lo risuscitò dai morti e dopo che fu risuscitato Gesù si fece vedere vivente dai suoi discepoli che quindi poterono rendersi conto che egli era veramente risuscitato dai morti e dopo essere stato con i suoi discepoli per quaranta giorni fu assunto in cielo alla destra di Dio dove si trova tuttora dunque il Figliuolo di Dio Gesù Cristo è venuto nel mondo per morire sulla croce per i nostri peccati e risuscitare il terzo giorno a cagione della nostra giustificazione ecco dunque in che maniera egli ha provveduto da parte di Dio la salvezza sì la salvezza la salvezza dal peccato perché esiste una schiavitù che è la schiavitù del peccato chi commette il peccato è schiavo del peccato e Gesù Cristo è venuto per liberare il peccatore dal peccato dunque voi che mi ascoltate che siete senza Cristo voi che siete schiavi del peccato dovete sapere questo che Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare il mondo e quindi affinché voi siate salvati dovete ravvedervi dei vostri peccati e credere in Gesù Cristo il Figlio di Dio cioè dovete credere che Gesù Cristo è il Figlio di Dio che è morto sulla croce per i nostri peccati che fu seppellito e che il terzo giorno resuscitò dai morti questo è quello che dovete credere per essere salvati dai vostri peccati per essere giustificati e per ricevere la vita eterna perché così Dio ha decretato questo è quello che Dio l’Iddio vivente e vero ha stabilito la salvezza dal peccato si ottiene per grazia mediante la fede in Gesù Cristo e così anche la giustificazione stesso discorso e così anche la vita eterna medesimo discorso mediante la fede in Gesù Cristo il Figlio di Dio perché la vita eterna è il dono di Dio in Cristo Gesù quindi vi esorto a ravvedervi dei vostri peccati e a credere nel Signore Gesù Cristo sappiate però che se vi rifiuterete di ravvedervi e di credere nel Signore Gesù quello che vi aspetta è un orribile fine perché oltre al fatto che rimarrete dei peccatori e l’ira di Dio continuerà a rimanere sopra di voi quando morirete siccome che morirete nei vostri peccati l’anima vostra andrà all’inferno che è un luogo di tormento nel cuore della terra dove arde un fuoco e dove c’è il pianto e lo stridore dei denti e là andrete in attesa della resurrezione dei morti quando risorgerete in resurrezione di giudicio per essere giudicati e condannati a un’eternità piena d’infamia e di tormenti perché sarete poi gettati in un altro luogo di tormento che è lo stagno ardente di fuoco e di zolfo dove là poi rimarrete per l’eternità anima e corpo per un tempo senza fine là sarete tormentati nei secoli dei secoli quindi io vi ho avvertiti per questo vi scongiuro da parte di Dio a ravvedervi e a credere nel Signore Gesù Cristo badate bene qui c’è di mezzo la salvezza la salvezza avete davanti un’eternità avete davanti un’eternità io vi ho detto dove spenderete l’eternità se rifiuterete di ravvedervi e di credere nel Signore Gesù Cristo quindi ravvedetevi affrettatevi ravvedetevi e credete nel Signore Gesù Cristo e il Signore vi salverà vi darà la vita eterna e quando morirete andrete col Signore in cielo nella gloria perché questo è quello che ha che Dio ha stabilito per coloro che muoiono in Cristo quindi lo ripeto ravvedetevi e credete nel Signore Gesù Cristo ricordatevi questo gli fu posto il nome di Gesù perché è lui il Salvatore lui è l’Iddio che salva in nessun altro è la salvezza perché non v’è sotto il cielo alcun altro nome che sia stato dato agli uomini per il quale noi abbiamo ad essere salvati chi dunque ha orecchi da udire oda


Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.