Bisogna che nasciate di nuovo [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione evangelistica di Giacinto Butindaro dal titolo “Bisogna che nasciate di nuovo” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 11 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 11 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili prestate la massima attenzione al messaggio che vi trasmetterò perché questo messaggio concerne la salvezza che è in Cristo Gesù nel Vangelo scritto da Giovanni al capitolo tre è scritto quanto segue “Or v’era tra i Farisei un uomo, chiamato Nicodemo, un de’ capi de’ Giudei. Egli venne di notte a Gesù, e gli disse: Maestro, noi sappiamo che tu sei un dottore venuto da Dio; perché nessuno può fare questi miracoli che tu fai, se Dio non è con lui. Gesù gli rispose dicendo: In verità, in verità io ti dico che se uno non è nato di nuovo, non può vedere il regno di Dio. Nicodemo gli disse: Come può un uomo nascere quand’è vecchio? Può egli entrare una seconda volta nel seno di sua madre e nascere? Gesù rispose: In verità, in verità io ti dico che se uno non è nato d’acqua e di Spirito, non può entrare nel regno di Dio. Quel che è nato dalla carne, è carne; e quel che è nato dallo Spirito, è spirito. Non ti meravigliare se t’ho detto: Bisogna che nasciate di nuovo. Il vento soffia dove vuole, e tu ne odi il rumore, ma non sai né d’onde viene né donde va; così è di chiunque è nato dallo Spirito.” dunque Gesù Cristo il Figlio di Dio in questo colloquio che ebbe con questo Fariseo di nome Nicodemo dichiarò in maniera esplicita che è indispensabile nascere di nuovo per vedere o entrare nel regno di Dio quindi ha parlato di una nuova nascita di una seconda nascita ed è una nascita spirituale che l’uomo deve sperimentare per entrare nel regno di Dio altrimenti ne rimarrà fuori per quale ragione perché l’uomo è morto per natura è morto nei suoi peccati nelle sue trasgressioni perché perché l’uomo è schiavo del peccato chi commette il peccato è schiavo del peccato e il salario del peccato è la morte ecco perché gli uomini che sono senza Dio e voi siete senza Dio sono morti e hanno bisogno quindi di una rigenerazione hanno bisogno di essere vivificati appunto perché sono morti agli occhi del Signore siete morti nei vostri peccati ecco perché non avete comunione con Dio ecco perché avete paura ecco perché la coscienza vi accusa ecco perché non sapete che cosa vi aspetta dopo la morte perché siete morti nei vostri peccati siete schiavi del peccato e nella situazione in cui vi trovate non potete entrare nel regno di Dio perché siete dei peccatori sulla via della perdizione siete dei nemici di Dio l’ira di Dio è sopra di voi voi siete per natura figliuoli di ira perché siete schiavi del peccato e dunque dovete sapere che questa nuova nascita non è una cosa di poco conto ma è una cosa indispensabile per entrare nel regno di Dio come si sperimenta questa nuova nascita ravvedendosi dei propri peccati e credendo nell’Evangelo della grazia di Dio quindi cosa dovete fare voi per nascere di nuovo dovete ravvedervi dei vostri peccati perché voi avete peccato non importa quanto abbiate peccato voi avete peccato “tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio” dice la Sacra Scrittura quindi voi avete peccato vi dovete ravvedere dei vostri peccati e dovete credere nell’Evangelo che è la buona notizia relativa al regno di Dio e al nome di Gesù Cristo l’Evangelo che cosa dice questa buona notizia in che cosa consiste consiste nell’annuncio che Gesù Cristo è morto per i nostri peccati affinché si adempissero le Scritture fu seppellito ma il terzo giorno Dio lo risuscitò dai morti e sempre affinché si adempissero le Scritture e dopo essere risuscitato dai morti resurrezione che avvenne a cagion della nostra giustificazione egli apparve ai suoi discepoli per diversi giorni si fece vedere da loro con delle prove evidenti per mostrare loro che lui era veramente risuscitato e dopo diversi giorni appunto dalla sua resurrezione egli fu assunto in cielo alla destra di Dio dove egli è tuttora dunque l’Evangelo consiste nell’annuncio della morte espiatoria di Gesù Cristo e nella sua resurrezione avvenuta a motivo della nostra giustificazione mediante il ravvedimento e la fede nell’Evangelo si nasce di nuovo dunque quando vi ravvederete e crederete nell’Evangelo vi sentirete rinascere vi sentirete vivificati perché perché il Signore perdonerà i vostri peccati cancellerà tutti i vostri peccati e quindi vi sentirete vivi e vi sentirete riconciliati con Dio quindi non più nemici ma amici di Dio non avrete più paura perché la paura implica apprensione di castigo non avete non avrete più paura della morte perché avrete la certezza della salvezza avrete la certezza che quando morirete andrete in cielo con il Signore e dunque sappiate che per nascere di nuovo occorre ravvedersi e credere nell’Evangelo della grazia di Dio senza questa nuova nascita il peccatore dopo morto va all’inferno l’inferno è un luogo di tormento situato nel cuore della terra dove arde un fuoco vero là scendono le anime di tutti coloro che sono morti o che muoiono nei loro peccati e quindi non nati di nuovo tutti coloro io ve lo ripeto con diverse parole tutti coloro che non nascono di nuovo quando muoiono vanno in questo luogo di tormento la loro anima scende in questo luogo di tormento che si chiama inferno quindi questa è la ragione per cui io vi scongiuro a ravvedervi dei vostri peccati e a credere nel Signore Gesù Cristo in ciò che lui ha fatto cioè nella sua morte avvenuta per i nostri peccati e nella sua resurrezione corporale avvenuta tre giorni dopo a cagione della nostra giustificazione ravvedetevi ravvedetevi è di fondamentale importanza e credete nel Signore Gesù Cristo in questa maniera nascerete di nuovo per voi inizierà una nuova vita comincerete a camminare in novità di vita le cose vecchie poi passeranno saranno passate perché tutto sarà nuovo perché mediante la nuova nascita si diventa figliuoli di Dio sì proprio così si diventa figliuoli di Dio non è tramite non è venendo al mondo la prima volta che si diventa figli di Dio no è quando si nasce di nuovo che si diventa figli di Dio per diventare figli di Dio occorre sperimentare la nuova nascita che è operata da Dio nell’uomo mediante la sua parola e mediante lo spir il suo spirito quindi vi rinnovo l’esortazione a ravvedervi dei vostri peccati e a credere nel Signore Gesù Cristo perché bisogna che nasciate di nuovo altrimenti non vedrete il regno di Dio non c’entrerete perché così è scritto chi ha orecchi da udire oda

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.