Giustificati per mezzo di Gesù Cristo [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione evangelistica di Giacinto Butindaro dal titolo “Giustificati per mezzo di Gesù Cristo” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 14 MB (128 Kbps), 3 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 15 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili voglio che sappiate che nella pienezza dei tempi Iddio ha mandato nel mondo il suo unigenito Figliuolo Gesù Cristo per compiere la propiziazione dei nostri peccati questo è quello che è avvenuto circa duemila anni fa nella terra d’Israele infatti Gesù nacque in una piccola città d’Israele chiamata Betlemme fu allevato a Nazareth un’altra cittadina d’Israele e all’età di circa trent’anni fu unto di Spirito Santo e di potenza dall’Iddio e Padre suo Dio pose lo Spirito Santo sopra Gesù Cristo ed egli andò attorno facendo del bene guarendo tutti coloro che erano sotto il dominio del diavolo e questo perché Dio era con lui egli fece molto bene tanto bene fece alle persone perché oltre ad insegnare e predicare egli guariva guariva gli ammalati cacciava i demoni risuscitava i morti guarì i lebbrosi egli fece veramente molti miracoli e molte guarigioni quando parlava le persone pendevano dalle sue labbra perché nessun uomo aveva mai parlato come lui egli fece delle cose delle potenti opere che nessuno prima di lui aveva fatto eppure nonostante fece del bene soltanto del bene egli fu odiato dal mondo fu odiato senza ragione fu arrestato dai Giudei che lo odiavano fu dato fu condannato a morte dai Giudei dopodiché fu dato in mano al governatore di allora della Giudea Ponzio Pilato che dietro le insistenzi insistenti grida del popolo sentenziò che Gesù Cristo doveva essere prima flagellato e poi crocifisso sì perché il popolo gridò sia crocifisso il popolo volle che Gesù Cristo fosse crocifisso e così avvenne così avvenne Gesù fu portato in un luogo detto Golgota e appeso inchiodato ad una croce in mezzo a due malfattori uno alla sua destra e l’altro alla sua sinistra e su quella croce dopo alcune ore di agonia egli rese lo spirito egli morì fu seppellito ma il terzo giorno Iddio lo risuscitò dai morti e una volta risorto si fece vedere si fece vedere dai suoi discepoli con molte prove fino a che arrivò il giorno che fu assunto in cielo alla destra di Dio perché Gesù è morto perché fu crocifisso fu crocifisso per i nostri peccati affinché si adempissero le Scritture profetiche cioè affinché si adempisse quello che era stato detto dai profeti antichi da parte di Dio che così doveva avvenire cioè Gesù in base a quello che era che era stato detto dai dai profeti doveva essere trafitto a motivo delle nostre trasgressioni fiaccato a motivo delle nostre iniquità e così avvenne Iddio fece ricadere su di lui le nostre iniquità ecco dunque perché affermiamo che Gesù Cristo è morto sulla croce per i nostri peccati e il terzo giorno come ho detto è resuscitato dai morti e questo è avvenuto a cagione della nostra giustificazione ed è avvenuto sempre affinché si adempissero le Scritture profetiche perché così doveva avvenire era impossibile che Gesù rimanesse morto oltre il terzo giorno il terzo giorno era stato stabilito da Dio che egli doveva risuscitare dai morti infatti disse un giorno Pietro ma Dio lo risuscitò avendo sciolto gli angosciosi legami della morte perché non era possibile che egli fosse da essa ritenuto quindi il terzo giorno tre giorni dopo essere stato crocifisso Gesù risuscitò e quindi il suo corpo tornò in vita questa volta era un corpo incorruttibile glorioso potente immortale questo è quello che è avvenuto ora sappiate che per mezzo di Gesù Cristo chiunque crede in lui è giustificato di tutte le cose delle quali appunto egli non ha potuto essere giustificato per la legge di Mosè perché dovete sapere questo che in Gesù Cristo c’è la giustificazione giustificazione che non si può ottenere in alcun’altra maniera cioè la giustificazione davanti a Dio non si può ottenere mediante opere meritorie opere giuste opere buone perché la giustificazione non è per opere ma è per grazia per grazia così Dio ha stabilito mediante la fede in Gesù Cristo ecco perché vi annunziamo in Gesù Cristo la giustificazione quella giustificazione che non vi può non vi può dare non vi possono dare le opere buone voi potete impegnarvi nel sociale potete sforzarvi di essere persone buone potete fare elemosine quante volete potete mortificare il vostro corpo quanto volete per ottenere la giustificazione non la potrete giammai ottenere perché la giustificazione si ottiene da Dio per grazia mediante la fede in Gesù Cristo se la giustificazione si potesse ottenere per opere Cristo sarebbe morto inutilmente lo ripeto sarebbe morto inutilmente ecco dunque perché Gesù è morto sulla croce per i nostri peccati e risuscitato a cagion della nostra giustificazione per offrire per offrire gratuitamente la giustificazione all’uomo e io che vi parlo vi posso attestare che questa giustificazione ve lo attesto per esperienza personale questa giustificazione è per grazia mediante la fede in Cristo Gesù perché il Signore mi ha giustificato il giorno che io mi sono ravveduto dei miei peccati e ho creduto nel nome del Figliuolo di Dio in quel momento fui giustificato da Dio fui reso giusto dichiarato giusto dall’Iddio vivente e vero e ora posso affermare appunto che sono stato giustificato e sono giustificato nel cospetto di Dio quindi voi che giacete nelle tenebre che siete ancora schiavi del peccato perché siete schiavi del peccato dovete sapere questo che dovete ravvedervi dei vostri peccati e credere nel Signore Gesù Cristo per essere giustificati per essere giustificati e quando e quando farete questo potrete affermare assieme all’apostolo Paolo giustificati dunque per fede abbiamo pace con Dio per mezzo di Gesù Cristo nostro Signore ecco solamente nel momento in cui vi ravvederete dei vostri peccati e crederete nel Signore Gesù Cristo potrete affermare questo ma non prima non prima perché lo ripeto voi potete sforzarvi quanto volete potete appoggiarvi a voi stessi potete confidare nel vostro cuore non potrete giammai essere giustificati davanti davanti al Signore perché è solamente in Gesù Cristo che il peccatore viene giustificato perché perché perché solamente Gesù Cristo è morto sulla croce per i nostri peccati e risorto a cagione della nostra giustificazione ecco qual è la ragione quindi se finora eh avete pensato di potervi giustificare o meglio di autogiustificarvi davanti a Dio appoggiandovi a delle opere giuste a delle opere di misericordia dovete sapere questo vi siete illusi avete perso del tempo avete ingannato voi stessi e soprattutto chi vi ha detto questo eh chi vi ha detto questo vi ha ingannato perché sicuramente da qualcuno lo avete sentito che potevate autogiustificarvi vi hanno ingannato io invece vi dico la verità la verità di Dio che è in Cristo Gesù potete essere giustificati solamente mediante mediante Gesù Cristo cioè credendo credendo in lui credendo in lui lui è il Salvatore lui è il Signore lui è Dio benedetto in eterno lui ha sparso il suo sangue per la remissione dei nostri peccati considerate questo il Figliuolo di Dio disceso dal cielo colui che appunto è venuto da presso il Padre la Parola che era presso Dio che era Dio da ogni eternità e che è stata fatta carne lui ha sparso il suo sangue il suo sangue per la remissione dei nostri peccati ecco dunque la buona notizia che chi crede in lui riceve la cancellazione dei propri peccati la cancellazione e quindi viene dichiarato giusto e fatto giusto davanti a Dio cessa di essere un peccatore e diventa un giusto per la grazia di Dio cessa di essere perduto e diventa salvato cessa di essere sulla via della perdizione e comincia ad essere sulla via che mena nel regno di Dio già perché dovete sapere questo o peccatori che siete sulla via della perdizione questa via vi porta in perdizione vi porta in un luogo di tormento dove c’è il fuoco dove arde un fuoco e dove appunto c’è il pianto e lo stridore dei denti dopo la morte è là che siete diretti sì proprio così ma coloro che vengono giustificati coloro che ottengono la giustificazione scampano scampano alle fiamme dell’inferno perché vengono salvati e poi quando moriranno vengono assunti in gloria vengono appunto ricevuti in gloria dall’Iddio vivente e vero dunque ravvedetevi credete nel Signore Gesù Cristo per ottenere per essere da lui giustificati per ricevere da lui la vita eterna e quindi poi quando dovrete dipartirvi da dal corpo appunto andrete con il Signore non indugiate non indugiate affrettatevi oggi è il giorno della salvezza questo è il tempo accettevole oggi oggi avete ascoltato l’Evangelo l’Evangelo della grazia di Dio ravvedetevi dunque e credete nel Signore Gesù Cristo per essere da lui giustificati chi ha orecchi da udire oda

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in NewsDigest e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.