Cattolici Romani, vi state illudendo [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione evangelistica di Giacinto Butindaro dal titolo “Cattolici Romani, vi state illudendo” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 12 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 13 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Cattolici Romani questo è un messaggio per voi espressamente rivolto a voi affinché veramente possiate conoscere la verità che rende liberi vi è stato insegnato che per ottenere la remissione dei vostri peccati dovete andarvi a confessare dal prete dal vostro dal vostro parroco in virtù di un di un di una autorità che il prete avrebbe ricevuto da da Dio di rimettervi i peccati per cui voi vi diciamo vi recate dal prete e gli andate a confessare i vostri peccati nella speranza appunto che poi lui quando vi dà l’assoluzione quei peccati vi siano rimessi voi questo lo avete accettato questo insegnamento perché è un insegnamento che vi viene rivolto dal magistero della Chiesa Cattolica Romana avete pensato che fosse quindi un un insegnamento giusto di cui fidarsi ma voglio che sappiate che la confessione al prete è un’impostura non ha alcun effetto per quanto riguarda i vostri peccati nel senso che voi quando andate a confessare i vostri peccati al prete e quando il prete vi assolve voi non ricevete alcuna remissione dei vostri peccati vi state illudendo vi state illudendo per quale ragione perché appunto questa confessione al prete non esiste nella parola di Dio non è stata istituita da Cristo Gesù quantunque vi sia stato detto che è stata istituita da Cristo dovete sapere questo che essa non è stata istituita da Gesù perché la remissione dei peccati si ottiene in un’altra maniera ed è questo che vi voglio annunziare la maniera in cui Dio ha stabilito per l’uomo di ricevere la remissione dei peccati e voglio citarvi a tal proposito una predicazione che l’apostolo Pietro rivolse a casa di un uomo chiamato Cornelio che era un centurione il Signore chiamò l’apostolo Pietro a casa di questo uomo dove si erano radunati diversi diverse persone Pietro andò là e predicò la parola di Dio l’Evangelo della grazia e voglio che prestate attenzione a quello che l’apostolo Pietro disse in quella in quella casa voglio leggervi alcune alcuni diciamo passi tratti dalla sua predicazione a casa di Cornelio sono scritti nel capitolo dieci degli Atti degli apostoli a partire dal versetto dal versetto trentasette ecco che cosa disse Pietro “Voi sapete quello che è avvenuto per tutta la Giudea, cominciando dalla Galilea, dopo il battesimo predicato da Giovanni; vale a dire, la storia di Gesù di Nazaret; come Iddio l’ha unto di Spirito Santo e di potenza; e come egli è andato attorno facendo del bene, e guarendo tutti coloro che erano sotto il dominio del diavolo, perché Iddio era con lui. E noi siamo testimoni di tutte le cose ch’egli ha fatte nel paese de’ Giudei e in Gerusalemme; ed essi l’hanno ucciso, appendendolo ad un legno. Esso ha Iddio risuscitato il terzo giorno, e ha fatto sì ch’egli si manifestasse non a tutto il popolo, ma ai testimoni ch’erano prima stati scelti da Dio; cioè a noi, che abbiamo mangiato e bevuto con lui dopo la sua risurrezione dai morti. Ed egli ci ha comandato di predicare al popolo e di testimoniare ch’egli è quello che da Dio è stato costituito Giudice dei vivi e dei morti. Di lui attestano tutti i profeti che chiunque crede in lui riceve la remissione de’ peccati mediante il suo nome.” ecco dunque uno degli apostoli del Signore Gesù cioè Pietro che essendosi trovato a predicare a dei Gentili predicò loro l’Evangelo e quindi la morte di di Gesù Cristo avvenuta per i nostri peccati e poi la sua resurrezione ed ecco che gli ha detto pure che cosa deve fare l’uomo per ottenere la remissione dei peccati badate bene queste parole furono dette da Pietro uno dei dodici disse Pietro “Di lui attestano tutti i profeti che chiunque crede in lui riceve la remissione de’ peccati mediante il suo nome.” dunque la remissione dei peccati secondo quello che dice la Sacra Scrittura si ottiene mediante la fede nel Signore Gesù Cristo cioè credendo che Gesù Cristo il Figlio di Dio è morto sulla croce per i nostri peccati ed è risorto il terzo giorno a cagione della nostra giustificazione questo è quello che dice la Sacra Scrittura ora in base a quello che dice la teologia della Chiesa Cattolica Romana quale migliore occasione per Pietro per dire o per invitare quegli uomini ad andare a confessare i loro peccati a lui che era lì presente uno dei dodici eppure Pietro non rivolse loro alcun invito di questo genere perché li esortò a rav a a a credere nel Signore Gesù Cristo e difatti queste parole lo attestano quando lui disse chiunque crede in lui riceve la remissione dei peccati mediante il suo nome dunque era questo il messaggio che gli apostoli trasmettevano ai peccatori ed è questo il messaggio che vi trasmetto a voi Cattolici Romani e non solo naturalmente a voi Cattolici Romani ma anche se anche se diciamo mi mi state ascoltando magari tra i miei ascoltatori ci sono anche Musulmani Buddisti non interessa niente il messaggio è lo stesso mediante la fede in Gesù Cristo si ottiene la remissione dei peccati dunque vedete Cattolici Romani vi siete illusi vi hanno illuso vi hanno ingannato vi hanno ingannati e dunque quei peccati che voi siete andati tante volte a confessare al vostro prete ancora sono attaccati alla vostra coscienza ecco perché avete ancora coscienza di peccati perché quei peccati non sono sta non vi sono stati rimessi non sono stati cancellati dalla vostra coscienza ma ancora sono attaccati ad essa perché quei peccati posso possono esservi rimessi solamente solamente nel momento in cui crederete con il vostro cuore nel Signore Gesù Cristo nel momento in cui vi rav pentirete dei vostri peccati e crederete nel Signore Gesù Cristo allora in quel momento vi sentirete proprio purificati dai vostri peccati sentirete proprio quei debiti che avete contratto nei confronti di Dio che vi vi saranno rimessi e vi sentirete liberi finalmente liberi dalla schiavitù del peccato perché il Signore avrà rimesso cancellato tutti i vostri peccati dunque vedete questa è la buona notizia relativa al regno di Dio questa è la verità che rende libero il peccatore questa che chiunque crede in lui chiunque crede in Gesù Cristo riceve la remissione dei peccati mediante il suo nome non v’illudete non continuate ad illudervi già vi siete illusi abbastanza smettete d’illudervi perché di questo passo vi ritroverete nelle fiamme dell’inferno non esiste infatti il purgatorio anche lì vi state illudendo vi hanno fatto credere che esiste un purgatorio ma il purgatorio è un’invenzione dei cosiddetti padri della Chiesa la Sacra Scrittura parla solo di due luoghi ultraterreni il luogo dove vanno gli empi che si chiama Ades soggiorno dei morti dove c’è un fuoco non attizzato da mano d’uomo e dove c’è il tormento e poi c’è il paradiso eh nei luoghi altissimi dove c’è la gloria dove dove le anime dei dei credenti si riposano e voi adesso siete sulla strada che va all’inferno perché siete dei peccatori i vostri peccati sono ancora sulla vostra coscienza allora che dovete fare vi dovete ravvedere convertire dai vostri peccati convertire dalla vostra idolatria perché siete degl’idolatri voi andate voi andate dietro gl’idoli muti gl’idoli muti che appunto le vostre cosiddette statue e immagini sacre eh che sono in abominio a Dio quella è idolatria gl’idolatri non erediteranno il regno di Dio e voi siete tra questi eh recitando le vostre preghiere a Maria invocando i vostri cosiddetti santi non state facendo altro che rendervi colpevoli del peccato d’idolatria quindi vi dovete ravvedere anche dalla vostra idolatria e credere nel Signore Gesù Cristo e una volta che vi ravvedete e credete nel Signore Gesù dovete immediatamente uscire dalla Chiesa Cattolica Romana uscire uscire e separarvi da questa veramente Chiesa che si è prostituita nel corso dei secoli si è si è prostituita un po’ con tutti è una maestra di prostituzione è una maestra di eresie che sta conducendo all’inferno tante anime allora voi state andando all’inferno ma nel momento in cui il Signor il Signore vi concederà la remissione dei peccati voi dovete sapere questo otterrete anche la vita eterna e quindi scamperete alle fiamme del alle fiamme dell’inferno e quando morirete poi sarete accolti in cielo nella gloria quando uscite dalla Chiesa Cattolica Romana vi raccomando cercate una Comunità Evangelica Pentecostale eh e fatevi immediatamente battezzare nel nome del Padre del Figliuolo e dello Spirito Santo per immersione nell’acqua perché il battesimo quello che voi chiamate battesimo che voi avete ricevuto da bambini è un battesimo nullo che non ha alcun valore il vero battesimo è quello che viene appunto quello che viene dev’essere ministrato dopo che uno che ha creduto e dev’essere ministrato per immersione nel nome del Padre e del Figliuolo e dello Spirito Santo come ha comandato il Signore Gesù Cristo prima di essere assunto in cielo dunque non indugiate non indugiate ravvedetevi Cattolici Romani anche voi che non siete Cattolici Romani ravvedetevi convertitevi dai vostri peccati e credete nel Signore Gesù Cristo per ottenere la remissione dei peccati per ottenere la vita eterna e scampare così alle fiamme dell’inferno che ardono e che vi stanno attendendo dunque il mio messaggio ve l’ho trasmesso chi ha orecchi da udire oda

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cattolicesimo, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.