Fu fatto peccato per noi [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “Fu fatto peccato per noi” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 8 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 8 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili prestate attenzione al messaggio che sto per trasmettervi la Bibbia dice nella seconda epistola di Paolo ai santi di Corinto quanto segue “Colui che non ha conosciuto peccato, Egli l’ha fatto essere peccato per noi, affinché noi diventassimo giustizia di Dio in lui.” dunque questa è la buona notizia che vi reco colui che non ha conosciuto peccato Iddio l’ha fatto essere peccato per noi affinché noi diventassimo giustizia di Dio in lui chi è colui che non ha conosciuto peccato è Gesù Cristo il Figlio di Dio infatti egli venne in questo mondo nella pienezza dei tempi ma non nacque come diciamo tutti gli altri esseri umani dall’accoppiamento tra uomo e donna perché lui fu generato dallo Spirito Santo nel seno di una di una donna che a quel tempo era ancora fidanzata quella donna si chiamava Maria e il fidanzato si chiamava Giuseppe e poi appunto dopo si sono si sono sposati dopo che appunto Maria rimase incinta per virtù dello Spirito Santo e dunque Maria quella questa donna di nome Maria diede alla luce il Figliuolo di Dio al quale fu posto nome Gesù e in questa maniera il Figliuolo di Dio chiaramente nacque nacque senza peccato e non solo nacque senza peccato ma egli visse senza commettere alcun peccato infatti Gesù non non commise alcuna violazione della legge della legge di Dio e nella sua bocca non fu trovata alcuna frode egli visse una vita immacolata immacolata tanto che poteva dire ai suoi nemici chi di voi mi convince di peccato perché appunto lui proprio era senza peccato fu tentato in ogni cosa come noi però senza mai peccare questo appunto è quello che dice la Sacra Scrittura e dunque e il Figliuolo di Dio che non non conobbe peccato Iddio l’ha fatto essere peccato per noi cosa significa che Iddio ha fatto ricadere su di su di lui l’iniquità di noi di noi tutti quindi il Giusto il Santo eh si caricò di tutti i nostri peccati per quale ragione per compiere l’espiazione dei nostri peccati e quindi affinché noi mediante la fede in lui ottenessimo la giustizia di Dio o meglio fossimo giustificati dunque la buona notizia che vi reco qual è che chiunque crede nel Signore Gesù Cristo cioè nel Figliuolo di Dio viene giustificato viene reso giusto davanti a Dio sì viene dichiarato e anche fatto giusto è ovvio che siccome che questa giustificazione si ottiene soltanto per fede questa giustificazione si riceve per grazia quindi non è per opere non è per meriti personali che si viene giustificati ma semplicemente mediante la fede la fede in Cristo non è per opere affinché nessuno si glori considerate se fosse alla giustificazione fosse si potesse ottenere per per opere appunto chi la chi la riceve praticamente potrebbe gloriarsi potrebbe gloriarsi nel cospetto di Dio ma è proprio questo Iddio per togliere all’uomo ogni vanto ha fatto sì ha stabilito che la giustificazione eh sia mediante la fede in Cristo e quindi per grazia e difatti come dice come dice sempre l’apostolo Paolo ai santi di Roma quindi in un’altra epistola “se Abramo è stato giustificato per le opere, egli avrebbe di che gloriarsi; ma dinanzi a Dio egli non ha di che gloriarsi; infatti, che dice la Scrittura? Or Abramo credette a Dio, e ciò gli fu messo in conto di giustizia. Or a chi opera, la mercede non è messa in conto di grazia, ma di debito; mentre a chi non opera ma crede in colui che giustifica l’empio, la sua fede gli è messa in conto di giustizia.” dunque vedete l’apostolo Paolo spiega la giustificazione prendendo come esempio Abramo il patriarca Abramo il quale fu giustificato per fede e non per opere ecco perché Abramo non aveva alcunché di che gloriarsi eh davanti davanti a Dio perché la Scrittura dice egli credette a Dio e ciò gli fu messo in conto di giustizia e anche noi abbiamo creduto in lui nel Signore Gesù Cristo e la nostra fede ci è stata messa in conto di giustizia quindi siamo stati giustificati adesso ci gloriamo nel Signore per avere ottenuto questa giustificazione e vi reco appunto questo messaggio da parte da parte di Dio che vi dovete ravvedere dei vostri peccati voi che ancora vivete sotto il peccato che quindi avete l’ira di Dio sopra di voi vi dovete ravvedere dei vostri peccati e credere nel Signore Gesù Cristo per essere giustificati perché notate che cosa ha detto l’apostolo Paolo affinché noi diventassimo giustizia di Dio in lui quindi se per per diventare per diventare giustizia di Dio in Cristo che cosa bisogna fare che cosa dovete fare perché noi lo abbiamo già fatto per la grazia di Dio ma voi dovete sapere questo dovete ravvedervi dei vostri peccati e credere nel Signore Gesù Cristo e allora sarete giustificati quindi i vostri peccati vi saranno vi saranno rimessi e vi sentirete giusti davanti a Dio e non solo otterrete anche la vita eterna quindi la certezza che quando morirete andrete in cielo in paradiso ad abitare ad abitare col Signore ma sappiate anche questo che se rifiuterete di ravvedervi e di credere nel Signore Gesù Cristo rimarrete dei peccatori cioè rimarrete tali e quali come siete come siete adesso i vostri peccati continueranno continueranno a gravare sulla vostra coscienza a contaminare la vostra coscienza e quando morirete morirete nei vostri peccati e quindi ve ne andrete nel soggiorno dei morti ve ne andrete all’inferno quindi dove c’è un fuoco non attizzato da mano d’uomo ma pur sempre fuoco e dove c’è il pianto e lo stridore dei denti ecco dunque qual è la so la sorte che vi aspetta nel caso appunto rifiuterete di ravvedervi dei vostri peccati e credere nel Signore Gesù Cristo considerate attentamente quello che quello che vi succederà consideratelo attentamente eh perché poi una volta morti non non c’è più non c’è più possibilità non c’è più possibilità di salvezza oggi oggi è il giorno della salvezza quindi ravvedetevi dei vostri peccati e credete nel Signore Gesù Cristo

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.