Le sofferenze e la resurrezione di Cristo [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione evangelistica azione di Giacinto Butindaro dal titolo “Le sofferenze e la resurrezione di Cristo” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 10 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 11 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili prestate la massima attenzione al messaggio che sto per trasmettervi da parte di Dio perché questo è il messaggio della salvezza che è in Cristo Gesù la Bibbia dice “Così è scritto, che il Cristo soffrirebbe, e risusciterebbe dai morti il terzo giorno, e che nel suo nome si predicherebbe ravvedimento e remissione dei peccati a tutte le genti, cominciando da Gerusalemme.” quindi dovete sapere questo innanzitutto che il Cristo è Gesù di Nazareth il Figlio di Dio colui che il Padre ha mandato in questo mondo nella pienezza dei tempi e quindi era stato scritto era stato scritto che il Cristo o il Messia avrebbe dovuto soffrire già soffrire e anche risuscitare dai morti i profeti lo avevano detto a più riprese che il Cristo avrebbe dovuto soffrire per esempio il profeta Isaia disse “egli è stato trafitto a motivo delle nostre trasgressioni, fiaccato a motivo delle nostre iniquità;” quindi le sue sofferenze sulla croce erano state innanzi predette da Dio tramite i suoi profeti tramite i suoi santi profeti e così avvenne infatti e così avvenne Gesù di Nazareth fu arrestato fu arrestato dai dagli Ebrei fu condannato a morte dal Sinedrio e fu dato in mano a Ponzio Pilato il governatore della della Giudea e la folla appunto chiese a Ponzio Pilato che Gesù di Nazareth fosse crocifisso non aveva fatto alcun male perché egli cioè Gesù si era sempre comportato in maniera irreprensibile non conobbe peccato benché in ogni cosa fu tentato come noi però non peccò eppure quantunque non avesse fatto alcun male non avesse fatto niente che meritasse la morte Ponzio Pilato sentenziò che appunto Gesù detto il Cristo doveva essere prima flagellato e poi crocifisso e questo appunto affinché si adempissero le parole che Dio aveva pronunciato tramite i suoi profeti cioè che il Cristo avrebbe sofferto e soffrì eccome se soffrì Gesù sulla croce soffrì per diverse per alcune ore Gesù rimase in agonia crocifisso là appeso sulla croce dopodiché egli spirò spirò rese il suo spirito ma era stato anche predetto da Dio che il Cristo sarebbe risuscitato dai morti e anche questo anche questa predizione si è adempiuta in Gesù di Nazareth perché Gesù di Nazareth dopo che morì sulla croce per i nostri peccati carico delle nostre iniquità fu seppellito ma il terzo giorno Iddio lo risuscitò dai morti e lo risuscitò a cagione della nostra giustificazione e badate bene che Gesù di Nazareth dopo essere risuscitato apparve ai suoi discepoli apparve a molti per diversi giorni prima di essere assunto in cielo alla destra di Dio dunque queste sono cose che voi dovete sapere perché queste sono queste quello che vi ho appena annunziato è l’Evangelo l’Evangelo cioè la buona notizia ma Iddio ha ordinato anche questo che vi si annunzi il ravvedimento e la remissione dei peccati quindi dovete ravvedervi così Dio ha ordinato perché vi dovete ravvedere perché siete dei peccatori perché l’ira di Dio è sopra di voi e quindi dovete ravvedervi dei vostri peccati non importa quanti peccati abbiate commesso non importa assolutamente vi dovete ravvedere questo è il comando di Dio e vi faccio anche sapere che dovete credere nel Signore Gesù Cristo cioè nella sua morte espiatoria e nella sua resurrezione per ottenere la remissione dei vostri peccati perché chiunque crede in lui riceve la remissione dei peccati mediante il suo nome quindi è bene che sappiate che la remissione dei vostri peccati voi Cattolici Romani non la potete ottenere andandovi a confessare periodicamente dal vostro prete nella maniera più assoluta potete andarci quanto volete quante volte volete sappiate che l’assoluzione che il prete vi da dopo che voi gli avete confessato i vostri peccati non vale niente è del tutto inefficace perché quei peccati che voi gli andate a confessare rimangono sulla vostra coscienza non è quella la maniera che Dio ha stabilito per ottenere la remissione dei peccati la remissione dei peccati si ottiene mediante la fede in Gesù Cristo e quindi questo è quello che Dio ha ordinato eh di farvi sapere di annunciarvi Dio ha ordinato questo sapete perché questo è il suo questo è il suo piano che sia predicato il ravvedimento la remissione dei peccati a tutte le genti a tutte le genti quindi a tutti gli uomini e tra questi appunto ci siete pure voi che cosa otterrete oltre che la remissione dei vostri peccati credendo nel Signore Gesù otterrete anche la vita eterna perché Gesù disse chi crede in me ha vita eterna e quindi avrete la certezza che quando morirete andrete in paradiso già in paradiso nel regno nel regno dei cieli ma se vi rifiuterete di ravvedervi e di credere nel Signore Gesù Cristo quello che vi aspetta è il fuoco dell’Ades o dell’inferno che è un luogo nell’aldilà un luogo di tormento situato nel cuore della terra dove arde un fuoco un vero fuoco e dove c’è il pianto e lo stridore dei denti ecco dunque dove andrete se morirete nei vostri peccati in un luogo orribile orribile dove veramente in questo momento ci sono tantissime anime ma tantissime veramente che piangono e stridono i denti dal dolore dal dolore che provoca loro il fuoco che esiste che arde in quel luogo tremendo come luogo ma così Dio così Dio ha stabilito quindi è bene che sappiate queste cose ovviamente il mio desiderio la mia preghiera è che voi che ancora siete perduti e che ascoltate questa predicazione il mio desiderio è quello che voi vi ravvediate e crediate nel Signore Gesù Cristo per ottenere la remissione dei vostri peccati il desiderio dei giusti è il bene soltanto e quindi il nostro desiderio non può non può essere che appunto voi voi riceviate del bene dalla mano di Dio ma badate bene per ricevere questo bene questo sommo bene dovete ravvedervi lo ripeto dovete ravvedervi dei vostri peccati quindi umiliatevi nel cospetto di Dio riconoscetevi dei peccatori e confessate a lui e confessate a lui veramente di avere peccato e il Signore nella sua grande misericordia eh avrà pietà di voi e vi perdonerà vi perdonerà vi perdonerà perché avrete creduto nel suo nel suo Figliuolo questa è la maniera per essere salvati l’unica maniera per essere per essere salvati perché in nessun altro è la salvezza perché non v’è sotto il cielo alcun altro nome che sia stato dato agli uomini per il quale noi abbiamo ad essere salvati quindi avete avete saputo che cos’è il Vangelo lo avete ascoltato avete avete anche saputo che cosa dovete fare per ottenere la remissione dei vostri peccati cioè avete saputo che vi dovete ravvedere e credere nel Signore Gesù Cristo che farete io spero che voi ubbidiate ubbidiate a quello che Dio comanda altrimenti per voi non ci sarà non ci sarà alcuna speranza di salvezza una volta che voi morirete nei vostri peccati perché sarete destinati a passare la vostra eternità nel tormento tormentati quindi ravvedetevi ravvedetevi piccoli e grandi vi scongiuro da parte di Dio a ravvedervi dei vostri peccati e a credere che Gesù Cristo il Figlio di Dio è morto sulla croce per i nostri peccati che fu seppellito e che il terzo giorno risuscitò dai morti a cagione della nostra giustificazione chi ha orecchi da udire oda

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.