Non per opere [Audio Streaming]

È on line il file audio della predicazione evangelistica di Giacinto Butindaro dal titolo “Non per opere”. Il file è un MP3 e pesa circa 13 MB (128 Kbps), 3 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 14 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili prestate attenzione la massima attenzione al messaggio che sto per trasmettervi perché questo non è un messaggio qualsiasi è il messaggio della salvezza che è in Cristo Gesù il Signore la Bibbia dice nell’epistola di Paolo agli Efesini al capitolo due dice quanto segue “Poiché gli è per grazia che voi siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio. Non è in virtù d’opere, affinché niuno si glorî; perché noi siamo fattura di lui, essendo stati creati in Cristo Gesù per le buone opere, le quali Iddio ha innanzi preparate affinché le pratichiamo.” ora le parole su cui mi voglio concentrare sono queste non è in virtù d’opere affinché niuno si glori dunque la salvezza non è per opere la salvezza non si ottiene mediante delle opere giuste che appunto si compiono o si sono compiute no assolutamente perché è per grazia cioè la salvezza si riceve gratuitamente da parte di Dio e si riceve mediante la fede appunto per questo è per grazia perché si riceve mediante la fede quindi credendo in chi in che cosa credendo in Gesù Cristo e nella sua opera di espiazione che lui ha compiuto nella pienezza dei tempi in questo mondo e che consiste appunto nell’essere morto crocifisso per i nostri peccati e nell’essere resuscitato il terzo giorno a cagione della nostra giustificazione questa è l’opera che Gesù il Figlio di Dio ha compiuto per salvare il mondo e dunque l’opera sua essendo che è completa non ha bisogno assolutamente di alcuna aggiunta e siccome che l’ha compiuta lui e lui ha pagato il prezzo del riscatto che andava pagato appunto per questo la salvezza è per grazia e si riceve credendo in lui dunque la salvezza si basa su ciò che Gesù Cristo ha compiuto e quindi non è in virtù d’opere ma perché non è in virtù d’opere affinché nessuno si glori certo perché se la salvezza si ottenesse per mezzo delle opere è chiaro che chi la otterrebbe si potrebbe gloriare nel cospetto di Dio dicendo appunto di essere stato salvato perché l’ha meritato perché ne era degno e invece no e invece non è così perché l’uomo è indegno di essere salvato non è degno di essere salvato non merita di essere salvato perché è peccatore vive sotto la potestà delle tenebre vive schiavo del peccato e dunque l’ira di Dio è sopra di lui e dunque è un nemico di Dio non merita nulla l’uomo da Dio non merita proprio nulla ma Iddio nel suo grande amore ha mandato il suo Figliuolo nel mondo per salvare il mondo e quindi per rendere la salvezza gratuita appunto in virtù del sacrificio del suo Figliuolo e dunque chiunque ora chiunque crede nel nome del Figliuolo di Dio viene salvato viene salvato dalla schiavitù del peccato e non solo dalla schiavitù del peccato ma viene salvato anche dall’inferno già perché esiste un luogo di tormento nell’aldilà dove scendono le anime dei peccatori cioè di coloro che muoiono nei loro peccati e chiunque crede invece nel Signore Gesù viene salvato da questo luogo perché scampa al tormento che lo aspetta dopo la morte dunque considerate quanto sia grande questa salvezza di cui vi sto parlando e che Gesù Cristo il Figlio di Dio ha acquistato con il suo proprio sangue dunque voi che mi ascoltate e che camminate nelle tenebre essendo schiavi del peccato essendo sotto la potestà delle tenebre dovete rendervi conto che davanti a Dio siete dei peccatori perduti siete sulla via larga che mena all’inferno questo di questo dovete rendervi conto e che avete bisogno di essere salvati avete bisogno di questa grande salvezza che Cristo ha comprato con il suo sangue e per ottenerla e per ottenerla non dovete fare pellegrinaggi non dovete fare opere buone no non dovete non dovete sforzarvi di essere buoni come vi è stato detto nella maniera più assoluta dovete ravvedervi questo è quello che dice la Scrittura che vi dovete ravvedere dei vostri peccati perché voi siete dei peccatori avete violato la legge di Dio dunque dovete ravvedervi dei vostri peccati confessarli al Signore proponendovi appunto di abbandonarli e poi dovete credere che Gesù Cristo il Figlio di Dio è morto sulla croce per espiare i nostri peccati che fu seppellito e che il terzo giorno Dio l’ha risuscitato dai morti a cagion della nostra giustificazione così facendo sarete salvati sarete salvati vi sentirete finalmente perdonati affrancati dal peccato eh e appunto sicuri sicuri di avere la vita eterna e quindi di scampare alle fiamme dell’inferno avrete la certezza che quando morirete morirete nel Signore e andrete appunto con il Signore perché coloro che muoiono in Cristo vanno ad abitare con Cristo in paradiso dunque questa è la salvezza questa è la salvezza che è appunto in Cristo Gesù perché in nessun altro è la salvezza badate bene perché non v’è sotto il cielo alcun altro nome che sia stato dato agli uomini per il quale noi abbiamo ad essere salvati e dunque per essere salvati è indispensabile indispensabile ravvedersi e credere in Gesù Cristo noi ci siamo ravveduti per la grazia di Dio ci siamo ravveduti e abbiamo creduto nel Signore Gesù e vi attestiamo e vi attestiamo proprio per esperienza che è così come dice la Sacra Scrittura quando ci si ravvede e si crede nel Signore Gesù si viene salvati si viene salvati dal peccato si viene salvati dal da dall’inferno una grande gioia penetra nel cuore una grande pace che è appunto che è appunto il frutto dello Spirito dello Spirito del Signore d’altronde non può essere altrimenti dato che è appunto quando ci si ravvede e si crede nel Signore Gesù si viene appunto perdonati e riconciliati con Dio meravigliosa riconciliazione meravigliosa riconciliazione ci si sente in pace con Dio non non ci si sente più nemici di Dio ma ci si sente amici di Dio non ci si sente più figliuoli di ira ma ci si sente appunto figliuoli di Dio per lo Spirito che entra appunto nel cuore e per il quale si grida Abba Padre quindi considera la grande salvezza la grande salvezza che Dio ha provveduto in Cristo Gesù che farai che farai ti rifiuterai di ravvederti e di credere nel Signore Gesù se questo veramente accadrà devi sapere questo rimarrai un miserabile peccatore per tutto il resto della tua esistenza sulla faccia della terra e quando morirai andrai all’inferno nel fuoco nel tormento sarai là tormentato andrai a piangere e stridere i denti e poi nel giorno del giudizio risorgerai in risurrezione di condanna comparirai davanti a Dio che ti giudicherà secondo le tue opere e ti scaraventerà nel fuoco eterno dove sarai tormentato nei secoli dei secoli non avrai più requie sarà la tua un’infamia eterna un’infamia eterna considera quello che ti aspetta un tormento eterno nei secoli dei secoli un periodo senza fine ecco che cosa ti aspetta se tu ti rifiuterai di ravvederti e di credere nel Signore Gesù quindi sai non farti beffe del messaggio della salvezza non farti beffe perché se tu se tu ti fai beffe del Signore sai Dio si farà beffe di te e non scamperai non scamperai al suo giudizio tu pensi forse che Dio non esiste eh ti sei illuso ti stai ingannando Dio esiste eccome se esiste e Dio ti osserva attentamente e ti ascolta pure attentamente quindi non indurare il tuo cuore non indurare il tuo cuore non indurarlo ma ravvediti e credi nel Signore Gesù Cristo credi in ciò che lui ha fatto nella sua morte espiatoria nella sua gloriosa resurrezione affinché tu sia salvato dai tuoi peccati affinché tu sia salvato dall’inferno perché là stai andando là stai andando c’è poco da fare ci credi o non ci credi nell’aldilà eh devi sapere che stai dirigendoti verso un luogo di tormento forse nessuno mai te ne ha parlato eh forse altri ti hanno detto ma no non ti preoccupare quando si muo quando si muore è tutto finito eh siamo come degli animali siamo come gli animali quando quando appunto si muore è finito tutto no no quando appunto sopraggiunge la morte devi sapere che finisce solamente la vita terrena la vita fisica quella termina ma bada bene hai un’anima dentro di te un’anima che è immortale che continuerà a vivere e che appunto se tu morirai nei tuoi peccati quest’anima scenderà scenderà immediatamente nel fuoco dell’Ades che è reale è un fuoco reale vero dove c’è il pianto e lo stridore dei denti di coloro che appunto là sono scesi quindi ti scongiuro da parte di Dio a ravvederti e a credere nel Signore Gesù Cristo lo ribadisco lo ribadisco non indurare il tuo cuore non indurare il tuo cuore perché veramente quello che ti aspetta è terribile è tremendo è orrendo è spaventevole è spaventevole ascolta ascolta quello che Dio ti ha fatto pervenire e metti in pratica quello che lui ti comanda di fare che è questo ravvediti e credi nel Signore Gesù Cristo

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.