Nel Vangelo è rivelata la giustizia di Dio [Audio Streaming]

bibbia microfonoÈ on line il file audio della predicazione di Giacinto Butindaro dal titolo “Nel Vangelo è rivelata la giustizia di Dio” trasmessa in diretta ieri sera. Il file è un MP3 e pesa circa 12 MB (128 Kbps), 2 MB (24 Kbps). L’audio dura circa 13 minuti. L’archivio delle registrazioni è alla seguente pagina. Qui sotto lo puoi ascoltare in audio streaming.

Trascrizione audio:
Uomini e donne piccoli e grandi ricchi e poveri savi e ignoranti Ebrei e Gentili prestate attenzione al messaggio che vi sto per trasmettere perché questo messaggio si chiama l’Evangelo messaggio che Dio mi ha chiamato a predicare e che quindi sono in obbligo di annunziarvi il termine Evangelo significa buona notizia e la buona notizia è questa che Gesù Cristo il Figlio di Dio è morto per i nostri peccati secondo le Scritture che fu seppellito che resuscitò il terzo giorno secondo le Scritture e che apparve ai suoi discepoli dopo essere risuscitato facendosi vedere da loro per diversi giorni con molte prove prima di essere assunto in cielo alla destra di Dio dove è tuttora e dove intercede per coloro che credono in lui quindi la buona notizia o l’Evangelo è questa che Gesù Cristo è morto per i nostri peccati per compiere mediante il suo sacrificio la propiziazione dei nostri peccati e che il terzo giorno è risorto a cagione della nostra giustificazione questo è l’Evangelo di Dio che è potenza di Dio per la salvezza d’ogni credente dunque l’Evangelo è potente da salvare chiunque crede o meglio colui che crede in esso e perché c’ha questo potere perché c’ha questa potenza che nessun altro messaggio ha in tutto l’universo come mai ha questa potenza perché ce lo dice sempre la Scrittura perché “in esso la giustizia di Dio è rivelata da fede a fede, secondo che è scritto: Ma il giusto vivrà per fede.” dunque la ragione per cui l’Evangelo è potente da salvare chi crede in esso è perché proprio nel messaggio dell’Evangelo è rivelata la giustizia di Dio la giustizia di Dio basata sulla fede perché c’è un’altra giustizia che è basata esiste un’altra giustizia che è basata però sulle opere della legge e questa giustizia era rivelata nella legge di Mosè cioè nella legge che Dio diede al popolo d’Israele per mezzo di Mosè molto tempo prima della venuta di Gesù Cristo e la giustizia che viene dalla legge o basata sulla legge dice l’uomo che farà quelle cose vivrà per esse quindi questa è la giustizia basata sulla legge il fatto è però che la legge non fu data per giustificare l’uomo ma affinché all’uomo fosse data la conoscenza del peccato e dunque era necessaria una giustizia di Dio basata o che veniva appunto dalla dalla fede e questa giustizia Dio l’ha provveduta in Cristo Gesù appunto nel suo sacrificio espiatorio accompagnato dalla sua resurrezione perché questo perché ora chi crede in Gesù Cristo quindi chi crede che lui è morto per i nostri peccati e che è risuscitato per la nostra giustificazione dico chi crede in questo riceve la remissione dei suoi peccati mediante il suo nome cioè viene giustificato viene reso giusto da Dio ecco dunque ecco dunque perché l’Evangelo è potenza di Dio per la salvezza d’ognuno che crede perché è proprio in esso che Dio ha manifestato la sua giustizia che si basa sulla fede ecco perché l’Evangelo è la buona notizia perché per essere giustificati e quindi salvati bisogna soltanto credere nel Signore Gesù Cristo e dunque la buona notizia consiste nel fatto che la salvezza è gratuita totalmente gratuita perché si basa sui meriti di Cristo Gesù o meglio su quello che Gesù Cristo il Figlio di Dio ha fatto per noi e che cosa ha fatto per noi è morto per noi perché è morto per i nostri peccati ed è risorto a cagione della nostra giustificazione quindi tu peccatore che mi stai ascoltando devi sapere devi sapere questo che davanti a Dio sei un peccatore perduto sei un peccatore perché sei schiavo del peccato sei dominato dal peccato e appunto in quanto schiavo del peccato sei un nemico di Dio l’ira di Dio è sopra di te sei quindi sulla via che mena in perdizione sei sulla via che mena all’inferno questa è la via che stai battendo ma devi sapere anche che c’è una maniera per scampare o meglio c’è una maniera per essere innanzitutto giustificati dai propri peccati e di conseguenza scampare all’orribile fine di cui ti ho parlato cioè la perdizione e è unica un’unica sola maniera è il ravvedimento e la fede nel Vangelo ecco perché ti esorto a ravvederti dei tuoi peccati sì a ravvederti dei tuoi peccati dalle opere morte a cui ti sei abbandonato e a credere a credere nell’Evangelo della grazia di Dio in questa maniera sarai giustificato davanti al Signore sarai appieno giustificato e salvato salvato dalla perdizione eterna di cui appunto parla la Sacra Scrittura e che è la fine che appunto faranno tutti coloro che muoiono nei loro peccati quindi tutti coloro che muoiono nei loro peccati vanno in perdizione per l’eternità innanzitutto vanno in un luogo chiamato soggiorno dei morti che è nel cuore della terra è un luogo orribile è un è un luogo dove regna il caos dove ci sono tenebre fitte dove arde un fuoco non attizzato da mano d’uomo ma pur sempre un fuoco e dove appunto c’è il pianto e lo stridore dei denti prodotti da questo da questo fuoco là vanno appunto coloro che muoiono nei loro peccati in attesa della resurrezione poi alla resurrezione quando appunto risorgeranno compariranno davanti al al trono di Dio per essere giudicati secondo le loro opere e naturalmente non è che gli aspetta una fine migliore assolutamente perché saranno sì giudicati secondo le loro opere ma poi saranno gettati in un altro luogo di tormento che è chiamato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo dove saranno tormentati anima e corpo per l’eternità dunque è questa la perdizione eterna ascoltami bene è eterna perché durerà per sempre è uno stato diciamo di tortura di tormento eh reale prodotto appunto dal fuoco da un fuoco che durerà per l’eternità ma vedi che Iddio nel suo grande amore nella pienezza dei tempi ha mandato in questo mondo il suo Figliuolo per compiere la propiziazione dei nostri peccati e quindi in questa maniera manifestare la giustizia la sua giustizia basata sulla fede che ti ho annunziato e dunque farai bene a prestare attenzione a quello che è l’Evangelo perché se ti ravvederai e crederai nell’Evangelo sarai sì giustificato e salvato ma se ti rifiuterai se ti rifiuterai quello che ti aspetta te l’ho detto e te lo ripeto è la perdizione eterna è praticamente un tormento eterno un tormento senza fine e quindi non ci sarà più possibilità alcuna di salvezza per te quindi oggi è il giorno della salvezza questo è il tempo accettevole fai quello che il Signore comanda agli uomini di fare cioè ravvediti dei tuoi peccati e credi nell’Evangelo della grazia di Dio solamente in questa maniera potrai essere salvato solamente in questa maniera perché è solo nel Vangelo che è manifestata la giustizia di Dio basata sulla fede quindi non indurare il tuo cuore non sprezzare questo messaggio non sprezzarlo non sprezzarlo sappi che tutti coloro che hanno rigettato questo messaggio eh che lo hanno rigettato che lo hanno sprezzato e sono morti sono in questo momento a piangere e a stridere i denti all’inferno e se potessero tornare in vita dico se potessero tornare in vita oh come si ravvederebbero e crederebbero nell’Evangelo ma è troppo tardi è finita per loro quindi ascoltami la vita veramente è breve la vita veramente può terminare da un momento all’altro ravvediti peccatore ravvediti e credi nell’Evangelo della grazia di Dio perché te lo ripeto è potente da salvare ognuno che crede perché in esso è rivelata la giustizia di Dio basata sulla fede

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Audio Streaming, Bibbia, Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.