Svizzera: Evangelici contro le pietre Animanca della Migros

da: epaper.azione.ch

Svizzera: chiese evangeliche libere contro Animanca

La Federazione svizzera delle chiese evangeliche libere insorge contro gli Animanca. Gli “Animanca”, i nuovi gadget offerti dalla Migros a partire da un acquisto di almeno 20 franchi sono “pietre magiche” sulle quali è incisa l’immagine di un animale. Il gioco si compone di 48 pietre e il suo scopo è far scoprire ai bambini “l’animale che è in te”. Un gadget che non piace alla Federazione delle chiese libere (organizzazione mantello delle chiese evangeliche libere, non riconosciute dallo Stato) che ritiene che le pietre degli Animanca abbiano un carattere esoterico che non va bene. “Credere che esistano delle forze in una pietra è superstizione”, dichiara Pierre Imhof, portavoce della Federazione. “Con questa azione ‘mistica’ la Migros inganna i bambini, facendo loro credere che la felicità e la potenza dipendano da un oggetto.”
Nessuna critica è stata espressa per contro dalla Federazione delle chiese evangeliche in Svizzera, organismo che riunisce le chiese riformate cantonali svizzere (organizzazione mantello delle chiese protestanti riconosciute dallo Stato) e che rappresenta due milioni e mezzo di protestanti in Svizzera. La Chiesa evangelica riformata nel Ticino aderisce alla Fces.

Fonte: Voce Evangelica – 1 febbraio 2012

Fratelli, non prendete queste pietre-amuleto, non fatele indossare ai vostri bambini poiché si tratta di opere infruttuose delle tenebre. Riponete la vostra fiducia nell’Iddio Onnipotente e non nelle pietre Animanca le quali non hanno alcun potere e non portano alcun giovamento. Sono i pagani che ricorrono agli amuleti poiché la loro intelligenza è ottenebrata e non conoscono Dio.

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Società, Svizzera e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.