Filippine: Bibbia, il Nuovo Testamento in paranan è finalmente arrivato!

La traduzione della Bibbia nelle Filippine non è un compito facile: su 163 gruppi linguistici 63 non hanno la Bibbia nella propria lingua. Affinché la Parola di Dio sia diffusa in modo efficace ad un pubblico più vasto, è necessario che sia tradotta nelle lingue che la gente capisce meglio. Recentemente, un gruppo di traduttori di Palanan, nella provincia di Isabela, ha terminato la traduzione del Nuovo Testamento in paranan, la lingua del loro cuore.

I traduttori in paranan – Arnold Alvarez, Brenda Bulan e Cito Bulan – hanno trascorso una settimana nella foresteria della Società Biblica procedendo alle verifiche finali. L’intera procedura è stata sotto la supervisione della consulente di traduzione dell’ABU, Anicia del Corro.

Il progetto per la traduzione del Nuovo Testamento in paranan fu iniziato alla fine del 1990 dall’Associazione di traduttori delle Filippine e fu poi consegnato ai traduttori in paranan circa sette anni fa. I traduttori, che già avevano iniziato il training in traduzione con il SIL, hanno poi individuato i modi per migliorare il progetto che era stato loro affidato. Tuttavia, hanno incontrato una serie di ostacoli tecnici. Per esempio, l’uso del computer piuttosto che lo scrivere a mano è stata una nuova abilità che hanno dovuto imparare. Ma ogni membro del team ha dimostrato una dedizione estrema: uno di loro ha anche rassegnato le dimissioni dal suo incarico di professore per poter tradurre a tempo pieno, convinto che questa fosse la sua vera vocazione.

Ora che il Nuovo Testamento in paranan è finalmente completato, i membri di questa etnia avranno l’opportunità di approfondire la conoscenza della Parola di Dio nella lingua che capiscono meglio.

Via | alliancebibliqueuniverselle.org

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Bibbia, Cristianesimo, Cultura, Filippine e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.