La residenza ufficiale di Netanyahu a Gerusalemme ospiterà un normale gruppo di studio della Bibbia

Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha detto Venerdì che ripristinerà un normale gruppo di studio della Bibbia nella sua residenza ufficiale a Gerusalemme. Il gruppo sarà aperto a ricercatori della Bibbia, funzionari governativi e ospiti speciali.

Netanyahu ha dato l’annuncio nel 30° anniversario della morte di suo suocero, Shmuel Ben-Artzi, che era un rispettato poeta israeliano ed insegnante della Bibbia. Ben-Artzi soleva partecipare agli studi biblici organizzati dal primo ministro di Israele, David Ben Gurion.

“Ben Gurion capì che il Libro dei Libri è il nostro mandato per il nostro Paese”, ha detto Netanyahu. “Egli vide la Bibbia come la meravigliosa storia del popolo ebraico, l’unico patrimonio spirituale, culturale e storico del nostro popolo, ed anche come uno dei fondamenti di tutta la cultura umana”.

Il padre del Likud di Netanyahu, Menachem Begin, teneva anch’egli regolari studi biblici nella residenza del primo ministro. Netanyahu ha detto di voler ripristinare questa pratica per stimolare l’amore della Bibbia tra i funzionari del governo e, per estensione, tra la nazione.

Via | IsraelToday

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Bibbia, Cultura, Ebrei, Israele e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.