Spagna: La Corte Suprema conferma la condanna per il pedofilo Santiago del Valle

La Corte Suprema spagnola ha confermato ieri la sentenza del Tribunale provinciale di Huelva, che ha condannato Santiago e Rosa del Valle a 22 e 9 anni di carcere, rispettivamente, per l’omicidio della piccola Mari Luz Cortés nel gennaio 2008.

Mari Luz, figlia del pastore evangelico Juan José Cortés, era scomparsa il 13 gennaio 2008. Ricercata in tutta la Spagna e anche all’estero, il suo corpo privo di vita era stato rinvenuto in un fiume vicino a Huelva, il 7 marzo.

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Abusi sessuali, Spagna e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.