La Verdad Eterna: Gesù torna il 15 ottobre (Tishri) 2011

‘La Verità Eterna’: Gesù ritorna il 15 Ottobre 2011

Si definiscono ‘La Verdad Eterna’ cioè ‘La verità eterna’ e sono un gruppo uscito nel 2009 dalla Chiesa Avventista del Settimo Giorno perchè sostengono che la Chiesa Avventista abbia apostatato accettando la dottrina della Trinità.

Rigettano dunque la Trinità (e infatti battezzano nel solo nome di Gesù, e non nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo), e poi proclamano che Gesù ritornerà il 15 Ottobre 2011 che secondo loro è l’ultimo messaggio per il mondo intero. Mantengono però le altre dottrine avventiste come quelle del ‘sonno dell’anima’, dell’annichilimento dei malvagi, del sabato, della dieta vegetariana, dell’obbligo della decima, e così via.
Stanno facendo una intensa propaganda, anche qui in Italia, e diverse persone sono rimaste sedotte dalle loro menzogne.

Guardatevi da costoro perchè mentono contro la verità. La dottrina della Trinità è biblica, e in merito al ritorno di Cristo la Scrittura dice che

“Ma quant’è a quel giorno ed a quell’ora nessuno li sa, neppure gli angeli dei cieli, neppure il Figliuolo, ma il Padre solo” (Matteo 24:36),

ed anche:

“Or, fratelli, circa la venuta del Signor nostro Gesù Cristo e il nostro adunamento con lui, vi preghiamo di non lasciarvi così presto travolgere la mente, né turbare sia da ispirazioni, sia da discorsi, sia da qualche epistola data come nostra, quasi che il giorno del Signore fosse imminente. Nessuno vi tragga in errore in alcuna maniera; poiché quel giorno non verrà se prima non sia venuta l’apostasia e non sia stato manifestato l’uomo del peccato, il figliuolo della perdizione, l’avversario, colui che s’innalza sopra tutto quello che è chiamato Dio od oggetto di culto; fino al punto da porsi a sedere nel tempio di Dio, mostrando se stesso e dicendo ch’egli è Dio” (2 Tessalonicesi 2:1-4).

Per le altre menzogne che sostengono vi invito a leggere il mio libro confutatorio degli Avventisti del Settimo Giorno.

Nessuno di costoro vi seduca con vani ragionamenti.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Escatologia e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.