Contro la musica rock ‘cristiana’ (ovvero la musica non è neutrale)

«Il rock è sempre stato la musica del diavolo […]. Credo che il rock sia pericoloso […]. Sento che stiamo solamente annunciando qualcosa di più oscuro di noi stessi» (David Bowie, cantante rock)

«Ascoltami: il rock non è la chiesa. E’ uno sporco affare. E anche tu puoi diventare sporco. Se sei una persona per bene, veramente per bene, non puoi né cantarlo né suonarlo» (Lita Ford, cantante hard rock)

INTRODUZIONE

Roma, Settembre 2011

Vista la diffusione che ha avuto fino ad ora la cosiddetta musica rock cristiana, e non solo questo tipo di musica, in mezzo alle Chiese, mi sono trovato costretto a scrivervi, fratelli, per mettervi in guardia dagli effetti deleteri sia a livello spirituale che a livello fisico che questo tipo di musica ha su coloro che la suonano e l’ascoltano.

In questo mio libro ho introdotto degli scritti di altri che hanno trattato in maniera approfondita e molto documentata alcuni aspetti della musica rock; ho ritenuto opportuno farlo visto l’importanza dell’argomento.

Dal canto mio, spero che coloro che in mezzo alle Chiese hanno fatto spazio a questa musica diabolica, si ravvedano e la rigettino.

Giacinto Butindaro

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Bibbia, Cristianesimo, Cultura, Pentecostali e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.