Pastore brasiliano accusato di pedofilia in Portogallo fugge in Brasile

Le autorità portoghesi hanno riferito che il pastore brasiliano Celso Miranda (foto), 43 anni, delle Assemblee di Dio, è fuggito in Brasile dopo essere stato accusato di aver abusato sessualmente di un 13enne.

Il pastore aveva abusato sessualmente del ragazzo durante le lezioni di musica nella chiesa di Odivelas, un comune di 154.000 abitanti situato nel distretto di Lisbona.

La stampa portoghese riferisce che il patrigno del ragazzo quando ha saputo degli abusi a fine giugno, ha cercato il pastore nella chiesa per “farsi giustizia con le proprie mani”, ma non l’ha trovato perché era già fuggito.

Secondo la Polizia giudiziaria, Miranda è andato prima in Spagna e da lì è fuggito in Brasile.

Le autorità portoghesi hanno chiesto l’aiuto della Polizia Internazionale e del Brasile per la cattura del pedofilo.

Via | paulopes.com.br

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Abusi sessuali, Brasile, Cristianesimo, Pentecostali, Portogallo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.