Australia: Predicatore americano fermato dalla polizia per eccesso di velocità in stato di ebbrezza

L’evangelista Jason Hooper: Fermato dalla polizia per eccesso di velocità in stato di ebbrezza!!

Jason Hooper, predicatore americano e braccio destro di Todd Bentley, ha avuto un’incidente stradale in Australia. Hooper aveva bevuto un doppio whisky 3 ore prima di effettuare il viaggio fino alla Pacific Highway (Australia). Questo è l’articolo riportato dal quotidiano locale “The Daily Telegraph”:

Jason Hooper un evangelista americano, che afferma di possedere poteri di guarigione, in tour in Australia è comparso in tribunale davanti al giudice. Fermato dalla polizia per eccesso di velocità, la sua folle corsa si è conclusa con lo schianto della sua Cooper contro una macchina parcheggiata. Il “profeta” di Dio guidava con un livello di alcol nel sangue di 0,206. E’ stato un miracolo – ha detto Hooper – Dio mi ha perdonato, sto lavorando per Lui. Hooper non solo ha avuto Dio dalla sua parte, ma anche il magistrato Wayne Evans, che lo ha lasciato andare, dicendo che il predicatore era una persona di “buon carattere” sotto pesanti “pressioni ministeriali”. La decisione del giudice ha indignato la polizia locale, che aveva dichiarato per Hooper, 18 mesi di carcere, e una multa di $ 3300, invece gli è stato condonato tutto con un “buffetto” sulla guancia.

Fonte: dailytelegraph.com.au

Tratto da: Note di Maria Rapisarda su Facebook

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Australia, Cristianesimo, Stati Uniti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.