Svizzera: Antisemitismo, 138 episodi nel 2010

BERNA – Lo scorso anno sono stati censiti in Svizzera 138 episodi di antisemitismo, 104 dei quali in Romandia, 34 nella Svizzera tedesca e uno in Ticino. Sono tuttavia cifre discrepanti, che dipendono dal diverso metodo di segnalazione dei casi.

Nella Svizzera tedesca la rilevazione viene effettuata dalla Federazione delle comunità israelitiche (FSCI) e della Fondazione contro il razzismo e l’antisemitismo (GRA), che oggi hanno pubblicato un rapporto congiunto. In Romandia invece il conteggio viene tenuto dal Coordinamento intercomunitario contro l’antisemitismo e la diffamazione (CICAD).

I 34 casi nella Svizzera tedesca si suddividono in 16 atti definiti “seri” e in 18 “preoccupanti”, precisa il rapporto. Si tratta nella maggioranza dei casi di dichiarazioni scritte, quali lettere, articoli, graffiti e contributi nei media elettronici.

Nella Svizzera romanda, così come a livello mondiale, gli episodi di antisemitismo sono risultate in calo rispetto all’anno prima. In questa regione il rapporto rileva che gli episodi antisemiti coincidono spesso con i fatti violenti che si registrano in Medio Oriente.

Fonte: ticinonline.ch / Ats

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Antisemitismo, Ebrei, Svizzera. Contrassegna il permalink.