Algeria, Oran: Un cittadino cristiano condannato a cinque anni di carcere

Il Tribunale penale di Djamel della città di Oran, situata a 470 km a ovest di Algeri, mercoledì ha dato il suo verdetto nel processo di un cittadino di confessione cristiana, Siaghi Krimo, condannandolo a una pena di 5 anni di reclusione e una multa di 200.000 dinari per aver offeso il profeta, lo ha appreso Algérie Plus da fonte giudiziaria.

L’imputato è stato giudicato a seguito di una denuncia del suo vicino che lo aveva accusato di praticare proselitismo verso di lui per farlo aderire alla sua fede e di dichiarazioni diffamatorie nei confronti del profeta Maometto.

Siaghi Krimo è stato arrestato dalla polizia lo scorso 14 aprile prima di essere condotto dinanzi al giudice del tribunale penale di Djamel della città di Oran lo scorso 4 maggio.

via collectifalgerie.free.fr

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Algeria, Cristianesimo, Detenuti cristiani, Intercessione, Persecuzione e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.