Cina: Cristiano in coma perché picchiato dalla polizia per cinque ore

La polizia ha usato pungoli elettrici per bestiame contro Wang Zhanhu

Wang Zhanhu della China Gospel Fellowship, nella provincia dello Shaanxi, è in coma dopo essere stato picchiato venerdì pomeriggio per cinque ore dalla polizia locale che lo aveva arrestato mentre era impegnato nell’evangelizzazione. Wang è stato ricoverato in ospedale, ChinaAid chiede ai cristiani di pregare per lui.

via ChinaAid

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Cina, Cristianesimo, Intercessione, Persecuzione e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.