Rilasciato il libraio cinese Shi Weihan

Cina – Il libraio Shi Weihan è stato rilasciato dopo diciannove mesi di carcere

Weihan (39 anni) è membro di una comunità familiare non riconosciuta dal governo. Nel 2007 è stato arrestato perché sospettato di diffusione illegale di libri cristiani. Dopo due mesi è stato rilasciato per mancanza di prove.

A giugno del 2009, però, è stato catturato nuovamente e condannato a tre anni di prigione. È stato rilasciato lo scorso 9 febbraio.

Fonte: Porte Aperte, nr. 186, Aprile 2011, pag. 12

Post correlati:

Questa voce è stata pubblicata in Cina, Cristianesimo, Detenuti cristiani, Persecuzione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.