[Video] Luca Adamo: “Così Satana ha cominciato ad avere il mal di testa…”

Luca Adamo, predicatore pentecostale itinerante, in una predicazione tenuta negli studi televisivi della TBNE nel novembre 2009, ha affermato:

‘Guardate cosa dice Dio. Genesi 3 al versetto 15, Dio parla e dice: “Io porrò inimicizia fra il tuo seme e il seme di lei, esso ti schiaccerà il capo e tu ferirai il suo calcagno”. Vediamo di capirci meglio. Dio ha visto che satana aveva tentato il suo uomo, Dio ha visto che il diavolo aveva mandato distruzione nell’uomo, e allora ha parlato e ha detto: ‘Mister Satana ti dico come andrà a finire la storia, nascerà un uomo da donna, che ti schiaccerà il capo, non ti dico chi è, non ti dico dove nascerà, non ti dico da chi verrà, l’unico dato che ti do è che verrà un liberatore, non sarà un angelo, non sarà un cherubino, sarà un uomo nato da donna, verrà e ti schiaccerà il capo, certo tu gli ferirai il calcagno’. La Chiesa ha avuto tanto martirio, un po’ di male ce l’ha fatto il nemico, ma noi gli abbiamo schiacciato il capo, alleluia, non è straordinario, non è straordinario? Così Dio dal cielo dice: ‘Mister Satana, ti dico come sarà la mia vendetta, un nato di donna ti schiaccerà il capo!’ Così Satana ha cominciato ad avere il mal di testa, l’emicrania nasce dal diavolo, perché il diavolo ha cominciato a dire: ‘Come un nato di donna?’ Se avesse detto ‘un cherubino speciale’ l’avrebbe potuto riconoscere subito. Ci siete? Se avesse detto ‘un angelo dal cielo con quattro ali’ lui avrebbe subito riconosciuto questo angelo dal cielo. Ma Dio gli ha detto ‘un uomo’ ‘un nato di donna’ e basta, non gli ha data più nessuna indicazione. Così Satana, che conosceva bene Dio, ha detto: ‘Sicuramente questo liberatore vendicherà Adamo, vendicherà il tradimento di Adamo ed Eva’. E allora ha cominciato a guardarsi intorno per cercare di capire chi potesse essere il liberatore. E ha messo gli occhi su Caino e Abele. Ora Caino e Abele è una storia abbastanza importante. Ma mettiamoci negli occhi del diavolo, del nemico dell’anima nostra. Lui vede Caino che fa un offerta al Signore, e il Signore non prende questa offerta, poi vede Abele – Chuck – che fa l’offerta al Signore, e vede che il Signore gradisce l’offerta di Abele. E allora Satana deve avere detto: ‘Se nasce mai uno che mi schiaccerà il capo, se un liberatore dovesse mai nascere, non potrebbe che nascere dalla linea di Abele, perché la linea di Abele era gradita a Dio, e allora Satana uccide Abele. Viè, viè! Mi stai sentendo? stai capendo cosa sto dicendo? Satana uccide Abele perché aveva capito che Gesù Cristo sarebbe nato da quella discendenza!’

Ora, in questi pochi minuti di predicazione da me tratti ci sono svariate menzogne dette da Luca Adamo. Vediamole:

Luca Adamo mette in bocca a Dio parole che Dio non ha mai detto come per esempio queste: ‘Mister Satana ti dico come andrà a finire la storia, nascerà un uomo da donna, …. non ti dico chi è, non ti dico dove nascerà, non ti dico da chi verrà, l’unico dato che ti do è che verrà un liberatore, non sarà un angelo, non sarà un cherubino, sarà un uomo nato da donna, ….. ‘Mister Satana, ti dico come sarà la mia vendetta’.

  1. Non è vero che noi abbiamo schiacciato il capo a Satana, perché sarà Cristo a schiacciare il capo a Satana.
  2. Non è vero che ‘così Satana ha cominciato ad avere il mal di testa’. Questo modo di parlare dimostra l’arroganza di chi dice queste cose.
  3. Non è vero che ‘Satana, che conosceva bene Dio, ha detto: ‘Sicuramente questo liberatore vendicherà Adamo, vendicherà il tradimento di Adamo ed Eva’. E allora ha cominciato a guardarsi intorno per cercare di capire chi potesse essere il liberatore’. Queste sono fantasie.
  4. Non è vero che perché Dio gradì l’offerta di Abele, Satana ‘deve avere detto: ‘Se nasce mai uno che mi schiaccerà il capo, se un liberatore dovesse mai nascere, non potrebbe che nascere dalla linea di Abele, perché la linea di Abele era gradita a Dio, e allora Satana uccide Abele’. Sono fantasie anche queste. Satana non arrivò affatto a quella conclusione, e non uccise Abele. Infatti ad uccidere Abele non fu Satana ma Caino suo fratello, e lo fece per la ragione detta da Giovanni: “Perché le sue opere erano malvagie, e quelle del suo fratello erano giuste” (1 Giovanni 3:12).

Concludo, mettendovi ancora una volta in guardia da questo tipo di predicatori, che mettono in bocca a Dio e a Satana quello che vogliono loro, e che interpretano le Scritture in maniera arbitraria. Sono gonfi e non sanno nulla. Nuvole senz’acqua.

La grazia del nostro Signore Gesù Cristo sia con tutti coloro che lo amano con purità incorrotta.

Giacinto Butindaro

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Bibbia, Cristianesimo, Italia, Pentecostali, Video e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.