Francia: Il S.E.L., Associazione protestante di solidarietà internazionale, si mobilita per aiutare Haiti ed ha istituito un fondo d'urgenza

centro di accoglienza ad Haiti

Tutti i nostri mezzi di informazione diffondono le notizie relative al devastante terremoto che si è verificato martedì 12 gennaio ad Haiti.
Diverse scosse sono state registrate di cui una con magnitudo 7 seguita da altre due di magnitudo 5.

I primi bilanci sono terribili: si parla di centinaia o addirittura migliaia di vittime, danni materiali a Port-au-Prince e nei suoi dintorni. Le comunicazioni telefoniche sono praticamente inesistenti.

Siamo, per ora, senza nessuna notizia del nostro partner locale Compassion Haiti. Il nostro partner è presente ad Haiti dal 1968, 62.900 bambini sono iscritti in un programma di sponsorizzazione suddivisi in 225 centri di accoglienza (di cui 26 si trovano a Port-au-Prince). 604 bambini sono sponsorizzati dalla Francia.

Il S.E.L. fin d’adesso vi invita a dare il vostro sostegno alle vittime del terremoto. Un fondo di emergenza è disponibile (Sul sito del S.E.L puoi effettuare la tua donazione on line con carta di credito in modo assolutamente sicuro e riservato, ndr).

Una valutazione più accurata delle necessità sarà fatta nel più breve tempo possibile e nella misura in cui i responsabili sul posto non siano personalmente colpiti. Attualmente dei responsabili di Compassion stanno cercando di raggiungere Haiti dalla Repubblica Dominicana…

Per maggiori informazioni fare clic qui.

Via | SelFrance.org

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Aiuto umanitario, Cristianesimo, Francia, Haiti e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.