[Video] Gilberto Perri ha stabilito la data del ritorno di Cristo

Il 27 Agosto 2006, durante il culto serale, Gilberto Perri, pastore della Chiesa Pentecostale ‘Gesù Cristo è il Signore’ di Gallico (RC), ha annunziato la data del ritorno di Cristo, infatti ha affermato: ‘Io dico che i tempi del ritorno e i tempi della conclusione scattano dall’anno ’73 (1973). Una generazione conta intorno 40-45 anni. Se sommate 73 e 40 andiamo a 113, e 5 possibili in più sono 118. Ovvero entro il 2013 o entro il 2018 il Signore ritorna. Comunque noi siamo nella generazione dove in ogni istante è possibile il ritorno del Signore’.

Fratelli nel Signore, sappiate che quello che ha detto Perri è un impostura, frutto della sua immaginazione, che lui ha detto per presunzione, in quanto Gesù ha detto: “Ma quant’è a quel giorno ed a quell’ora nessuno li sa, neppure gli angeli dei cieli, neppure il Figliuolo, ma il Padre solo” (Matteo 24:36), ed ha severamente messo in guardia da coloro che stabiliranno tempi o momenti del suo ritorno o diranno che il tempo è vicino: “Guardate di non esser sedotti; perché molti verranno … dicendo: …. Il tempo è vicino; non andate dietro a loro” (Luca 21:8).
Ricordatevi quello che disse Paolo ai santi di Tessalonica che erano stati turbati da alcuni che dicevano che il ritorno del Signore era imminente: “Or, fratelli, circa la venuta del Signor nostro Gesù Cristo e il nostro adunamento con lui, vi preghiamo di non lasciarvi così presto travolgere la mente, né turbare sia da ispirazioni, sia da discorsi, sia da qualche epistola data come nostra, quasi che il giorno del Signore fosse imminente. Nessuno vi tragga in errore in alcuna maniera; poiché quel giorno non verrà se prima non sia venuta l’apostasia e non sia stato manifestato l’uomo del peccato, il figliuolo della perdizione, l’avversario, colui che s’innalza sopra tutto quello che è chiamato Dio od oggetto di culto; fino al punto da porsi a sedere nel tempio di Dio, mostrando se stesso e dicendo ch’egli è Dio” (2 Tessalonicesi 2:1-4).
Le parole menzognere di Perri sono destinate a cadere a terra, perché dette per presunzione. Riprovatele e continuate a guardarvi da quest’uomo, che ha sedotto tanti con i suoi vani ragionamenti.

Giacinto Butindaro

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Bibbia, Cristianesimo, Escatologia, Italia, Video e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.