Francia: Ritrovato un frammento della Bibbia di Gutenberg

frammento-bibbia

foto da France 3.fr

Una pagina della Bibbia di Gutenberg trovata per caso sul retro di un vecchio breviario a Colmar.

La scoperta è stata fatta da una assistente di conservazione della biblioteca municipale di Colmar che cercava per conto di una ricercatrice dei frammenti ebraici che avrebbero potuto trovarsi nelle rilegature.

Si tratta di due pezzi di carta velina, utilizzati nel XVIesimo secolo da un rilegatore come contreplat sul rovescio della rilegatura di un vecchio breviario del XIIIesimo secolo, stampati con il carattere tipografico gotico specifico della bibbia di Gutenberg.

Grazie a un facsimile della bibbia di Gutenberg la pagina ha potuto essere identificata. Si tratta di un estratto del libro del profeta Michea, stampato su due colonne.

Capitare su questo “frammento di un tesoro dell’umanità” è stata “l’emozione della mia vita”, ha detto la scopritrice. Esistono ancora in tutto il mondo una cinquantina di queste bibbie realizzate a Magonza tra il 1452 e il 1455 sotto la responsabilità di Gutenberg, fra cui una decina su carta velina.

La biblioteca di Colmar, le cui collezioni sono state largamente arricchite alla Rivoluzione con le opere confiscate nelle chiese e abbazie della regione, conta un migliaio di manoscritti e 2.200 incunaboli, il che ne fa una delle biblioteche più ricche della provincia.
La biblioteca si rivolgerà ad un esperto per distaccare questi frammenti e restaurare il breviario.

Via | France 3.fr

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Bibbia, Cristianesimo, Cultura, Francia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.