Vietnam: Grande raduno cristiano a Ho Chi Minh City

Mercoledì 22 aprile, la tensione è al massimo perché una richiesta è stata presentata diversi mesi fa da parte dell’Alleanza Evangelica di Ho Chi Minh, che raggruppa diverse confessioni evangeliche di chiese domestiche, per l’organizzazione di una celebrazione della Pasqua in uno stadio della città.

In un primo tempo, le autorità avevano richiesto che una delle organizzazioni dell’Alleanza Evangelica non fosse rappresentata, ma i pastori hanno risposto chiedendo che questa confessione evangelica fosse mantenuta perché era membro dell’Alleanza Evangelica.

Si prepara tutto nello stadio, sistemazione delle sedie, dei podi etc… Ed ecco che finalmente alle quattro del pomeriggio, arriva l’autorizzazione ufficiale scritta delle autorità vietnamite… Quel documento tanto atteso è lì, senza esso niente si poteva fare…ci sono solo poche ore prima dell’apertura del sipario!…

Dei cristiani sono già da diverse ore nello stadio a pregare, chiedendo a Dio la sua benedizione.

È il momento ora dell’arrivo del pubblico, sono le 19, nonostante la minaccia meteo, non una goccia di pioggia disturba questo momento… un po’ più di 15.000 persone riempiono gradualmente lo stadio… molti giovani, alcuni hanno viaggiato per ore per partecipare a questo appuntamento. E’ un momento storico perché un simile avvenimento non accadeva da 31 anni!

I canti pieni di entusiasmo risuonano nello stadio sotto la direzione di un’orchestra. “Non ho mai sentito dei canti così, neanche in una crociata di Billy Graham”, ha dichiarato uno dei leader vietnamiti d’oltremare. “Era come se l’uditorio offrisse a Dio tutte le lodi e le parole di adorazione immagazzinate nel proprio cuore durante i molti anni di oppressione”.

Il pastore Samuel Lam, sovrintendente delle Assemblee di Dio in Vietnam coordina i vari interventi con dinamismo. Diversi cantanti conducono la lode, dei giovani presentano una coreografia … E’ un grande momento di festa! E’ un momento di tale qualità che rimaniamo stupiti nel venire a sapere da uno dei responsabili dell’organizzazione che le varie chiese hanno avuto solo un mese di tempo per prepararsi!…

Ed è il pastore vietnamita Vo Van Lac, responsabile delle Chiese del Pieno Vangelo che presenta il significato della Pasqua per noi oggi. Dopo la predicazione, viene rivolto un appello a coloro che vogliono convertirsi a Gesù, 1.200 persone si avvicinano. Ciascuno può ripartire con un Nuovo Testamento e della letteratura. Ma non è finito… Dio è qui! Egli agisce con potenza, conferma la Sua parola con miracoli, dei sordi odono… diversi testimoniano dell’azione di Dio nel loro corpo…

Le parole dei partecipanti a questa serata erano “spettacolare”, “splendido”, “glorioso”, “fenomenale”, “Wow”

Possiamo solo benedire il Signore per lo svolgimento di un tale evento che mette in evidenza la forza che può rappresentare il movimento evangelico in Vietnam. Solo le Assemblee di Dio vietnamite contano più di 25.000 membri.

Continuiamo a pregare affinché l’apertura prosegua per tutto il paese! I responsabili dell’Alleanza
Evangelica sono attualmente in trattative con le autorità per organizzare una grande manifestazione ad Hanoi, la capitale.

Il combattimento rimane una realtà, poiché nello stesso mese di aprile, un luogo di culto nel centro del Paese è stato distrutto dalle autorità, benché fosse di proprietà della chiesa protestante ufficiale. Ma noi sappiamo che un movimento è in cammino, quello dello Spirito di Dio, che niente può fermare!

Famiglia Richard Hellème

Via | jipvietnam

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Intercessione, Pentecostali, Vietnam e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.