India: Gruppo di indù picchia due missionari

effetti-personali

Quello che rimane degli effetti personali di Jay e Rajesh. Foto: GFA

Gospel for Asia (GFA) riferisce che il 14 marzo degli estremisti indù hanno picchiato due missionari cristiani in una località non rivelata, nello stato dell’Himachal Pradesh. Un gruppo di circa 30 estremisti indù ha picchiato e preso a calci i missionari di Gospel for Asia Murari Jay e Atul Rajesh, lasciando Jay con gravi lesioni alla schiena e Rajesh con trauma cranico acuto. Sushant Sona, rappresentante di Gospel for Asia, ha riferito a Compass che oltre a picchiare i due cristiani, gli indù hanno preso d’assalto la loro casa ed hanno bruciato i loro effetti personali. Alle 18:30 circa gli estremisti hanno portato i due missionari alla stazione di polizia, e gli agenti li hanno presi in custodia presumibilmente come una misura di sicurezza. Sono stati rilasciati alle 23:30 circa. Gli aggressori hanno raggiunto un accordo con il quale hanno accettato di non attaccare di nuovo i due cristiani a condizione che loro accettino di ritirare le accuse.

Fonte: Compass Direct News (1 aprile 2009)

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, India, Intercessione, Missione, Persecuzione e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.