India: Rilasciati su cauzione gli 11 missionari di “Gospel for Asia”

Gli undici missionari di “Gospel for Asia”, che erano stati arrestati il 17 febbraio dopo essere stati picchiati da un gruppo di radicali indù, sono stati rilasciati su cauzione.

I missionari erano stati arrestati alla fine del secondo giorno di una conferenza cristiana di tre giorni nel distretto di Korba, stato di Chhattisgarh, con l’accusa di aver violato la legge anticonversione in vigore.

Il gruppo anticristiano ha aggredito i missionari e altri fedeli presenti con verghe di ferro, bastoni e catene, ed ha distrutto il sistema audio/video, l’attrezzatura musicale e la tenda dove si svolgeva la conferenza.

“Invece di arrestare le persone che hanno aggredito i cristiani ed hanno creato un tale caos, la polizia ha arrestato undici nostri missionari e li ha portati in prigione”, ha detto K.P. Yohannan presidente di “Gospel for Asia”.

Via | ANS

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Detenuti cristiani, India, Intercessione, Persecuzione e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.