India: arrestati 11 missionari di “Gospel for Asia”

In India i cristiani non sono sempre liberi di annunciare l’Evangelo. Il 17 febbraio, undici missionari di “Gospel for Asia” sono stati arrestati nello Stato di Chhattisgarh. Interrompendo una conferenza di tre giorni condotta dai missionari, un gruppo anticristiano, fra cui dei politici e dei poliziotti locali, ha violentemente aggredito gli undici uomini e diversi partecipanti presenti all’incontro. Gli aggressori hanno anche distrutto la tenda dove si stava svolgendo la conferenza e il sistema audio.

Lo Stato di Chhattisgarh è uno degli stati indiani ad avere una legge anticonversione. Quest’ultima è una legge vaga che offre un ampio margine di manovra per arrestare e punire quelli che cambiano religione o testimoniano di una fede diversa da quella induista.

Via | Christianisme Aujourd’hui – riprodotto con autorizzazione

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Detenuti cristiani, India, Intercessione, Persecuzione e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.