SRI LANKA, Legge anti-conversione: le minoranze temono una stretta sulla libertà religiosa

Colombo (Asianews) – Un progetto di legge anti-conversione dal 6 gennaio attende il pronunciamento del parlamento; entro febbraio potrebbe essere varato. Sui media nazionali il tema non riceve particolare attenzione e la popolazione si interroga su rischi e opportunità di tale proposta.  L’obiettivo principale della normativa dovrebbe essere quello di prevenire le conversioni “forzate”, di chi decide di passare da una religione ad un’altra a seguito di pressioni o in cambio di soldi e vantaggi economici…(continua)

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Intercessione, Sri Lanka e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.