Pastore Valdese nega la Trinità e la divinità di Cristo

Alessandro Esposito,  pastore della Chiesa valdese di Trapani e Marsala nega la Trinità e la Divinità di Gesù Cristo

In un intervento dal titolo ‘Ma Gesù è Dio?’ postato sul forum della Chiesa Valdese di Trapani, il pastore Alessandro Esposito, nel rispondere ad un certo Enzo in merito alla divinità di Gesù Cristo, dice quanto segue…(continua)

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Pastore Valdese nega la Trinità e la divinità di Cristo

  1. Raffaele scrive:

    Le verità di fede e di dottrina vanno attinte solo dalla Bibbia, però citare le testimonianze dei primi cristiani ci aiuta a capire cosa ne pensassero della Divinità di Cristo,e così si può confutare la menzogna secondo cui la Divinità di Cristo sarebbe stata inventata dal concilio di nicea del 325. d.C. Ignazio di Antiochia, morì martire nel 107 d.C,e quindi è pressochè un contemporaneo degli Apostoli. Ecco le sue citazioni riguardanti la divinità di Gesù Cristo, il fatto che è che si rivolge a varie chiese sparse per il mondo, quindi dava per scontato che tutti i cristiani dell’epoca sapevano che Gesù era Dio:

    “Ignazio, Teoforo, a colei che è stata benedetta in grandiosità con la pienezza di Dio Padre, che è stata predestinata, prima dei secoli, ad essere per sempre di gloria eterna e di salda unità, che è stata scelta nella passione vera per volontà del Padre e di Gesù Cristo, Dio nostro..”(Lettera agli Efesini,introduzione)
    “..portatori di Dio, portatori del tempio, portatori di Cristo e dello Spirito Santo..”(Lettera agli Efesini,9)..(questo è a mio avviso, un richiamo alla Trinità.)
    “Il nostro Dio, Gesù Cristo è stato portato nel seno di Maria, secondo l’economia di Dio, del seme di David e dello Spirito Santo.”(Lettera agli Efesini,17)

    “Gesù Cristo che prima dei secoli era presso il Padre e alla fine si è rivelato>> (Lettera ai Magnesi, 6)
    <<…e gli apostoli a Cristo e al Padre e allo Spirito, affinchè l’unione sia carnale e spirituale"(Lettera ai Magnesi,13)
    "Ciò sarà possibile non gonfiandovi e non separandovi da Dio Gesù Cristo"(Lettera ai Tralliani,7)
    "..nella fede e nella carità di Gesù Cristo Dio nostro.." (Lettera ai Romani,introduzione)
    "Lasciate che io sia imitatore della passione del mio Dio.."(Lettera ai Romani,6)
    "Gloria a Gesù Cristo Dio che vi ha resi così saggi.." (Lettera agli Smirnesi,1)
    "Vi prego di essere forti nel Dio nostro Gesù Cristo e in lui rimanete nell’unità e sotto la vigilanza di Dio"(Lettera a Policarpo,8 )

  2. LETTERA APERTA AD UN ERETICO VALDESE
    Egregio Signor Alessandro Esposito , ho letto la sua risposta e mi chiedo
    come faccia lei a definirsi cristiano quando lei nega i punti cardini del cristianesimo,
    ma lei conosce veramente le Sacre Scritture? se si’ come mai nega la dottrina Trinitaria
    e la verita’ sulla divinita’ di Cristo affermata cosi’ chiaramente sia nel vecchio che nel nuovo
    testamento?
    Detta verita’ volendo la si trova facilmente infatti i profeti parlando di Cristo, lo hanno
    definito cosi’:
    Isaia 7:14 isaia parlando del futuro Messia, lo definisce Emmanuele cioe’ Dio con noi. A
    quale Dio alludeva Isaia se parlava del Messia e Lui non era Dio perche’ lo chiama Dio con noi, come poi e’ stato confermato dal vangelo di Matteo? altro che non vi e’ testimonianza in Matteo sulla Divinita’ di Cristo, ma andiamo avanti.

    ha mai letto isaia 8:13-15 che recita cosi? : 8: 13 L’Eterno degli eserciti, quello, santificate! Sia lui quello che temete e paventate 14 Ed egli sarà un santuario, ma anche una pietra
    d’intoppo, un sasso d’inciampo per le due case d’Israele, un laccio e una rete per gli abitanti di Gerusalemme. 15 Molti tra loro inciamperanno, cadranno saranno infranti, rimarranno nel laccio, e saranno presi’.
    Egregio signore di chi parla il profeta qua, in relazione alfatto che Israele avrebbe inciampato e caduto non si parla forse del Messia nel quale e’ inciampato israele? e come e’ definito il messia con quali parole? L’eterno degli eserciti cosi’ e’ chiamato il messia in detti passi e sempre di Lui si dice che sarebbe stato una pietra d’intoppo o un sasso d’inciampo per le due case di israele? e non e’ forse successo proprio cosi’?

    Isaia 9:5; parlando del Cristo definisce il Messia Dio potente … come mai isaia (profeta monoteista ) continua a parlare del Messia e continua a chiamarlo Dio?
    Andiamo avanti al cap 35 di isaia e’ scritto: 35: 4 Dite a quelli che hanno il cuore smarrito: ‘Siate forti, non temete!’ Ecco il vostro Dio! Verrà la vendetta, la retribuzione di Dio; verrà egli stesso a salvarvi. 5 Allora s’apriranno gli occhi dei ciechi, e saranno sturati gli orecchi de’ sordi;
    6 allora lo zoppo salterà come un cervo, e la lingua del muto canterà di gioia; perché delle acque sgorgheranno nel deserto, e de’ torrenti nella solitudine;
    In questi versi e’ scritto che Dio stesso sarebbe venuto a salvarci operando guarigioni e miracoli e vorrei che lei notasse che Isaia dice : Ecco il vostro Dio verra’ ,
    isaia parla a degli ebrei e dice loro che a salvarli sarebbe venuto il loro Dio e lo ripete dicendo: verrà egli stesso a salvarvi. ora ditemi voi non e’ forse vero che Isaia insiste sulla Divinita’ di Cristo?
    e se lei va ad Isaia 40 vi trovera’ scritto che: 40: 9 O tu che rechi la buona novella a Sion, sali sopra un alto monte! O tu che rechi la buona novella a Gerusalemme, alza forte la voce! Alzala, non temere! Di’ alle città di Giuda: ‘Ecco il vostro Dio!’
    10 Ecco, il Signore, l’Eterno, viene con potenza, e col suo braccio Ei domina. Ecco, la sua mercede è con lui, e la sua ricompensa lo precede. 11 Come un pastore, egli pascerà il suo gregge; raccoglierà gli agnelli in braccio, se li torrà in seno, e
    condurrà pian piano le pecore che allattano. ha letto? e’ scritto che il suo precursore (del messia ) avrebbe dovuto parlare al popolo del Messia presentandolo cosi’: Di’ alle città di Giuda: ‘Ecco il vostro Dio!’
    10 Ecco, il Signore, l’Eterno, viene con potenza e se leggete bene i Vangeli vedrete che il Battista ha detto ed attestato che Gesu’ cristo e’ il figliuolo di Dio affermando cosi’ la Divinita’ di Cristo perche’ lei essendo pastore avrebbe dovuto sapere che per gli ebrei la parola figlio, >> denota relazione e partecipazione.
    se poi andiamo ad isaia 48: 12-16 riceviamo chiaramente una rivelazione trinitaria di Dio, infatti: 48: 12 Ascoltami, o Giacobbe, e tu, Israele, che io ho chiamato. Io son Colui che è; io sono il primo, e son pure l’ultimo. 13 La mia mano ha fondato la terra, e la mia destra ha
    spiegato i cieli; quand’io li chiamo, si presentano assieme 14 Adunatevi tutti quanti, ed ascoltate! Chi tra voi ha annunziato queste cose? Colui che l’Eterno ama
    eseguirà il suo volere contro Babilonia, e leverà il suo braccio contro i Caldei.
    15 Io, io ho parlato, io l’ho chiamato; io l’ho fatto venire, e la sua impresa riuscirà. 16 Avvicinatevi a me, ascoltate questo: Fin dal principio io non ho parlato in segreto; quando questi fatti avvenivano, io ero presente; e ora, il Signore, l’Eterno, mi manda col Suo Spirito .
    Colui che inizia a parlare al verso 12 dice di essere Colui che e’ e dice anche di essere il Primo e l’Ultimo quindi chi parla in questo verso e’ Dio senza alcun dubbio pero’ egregio <> al verso 16 dice che il Signore l’eterno lo avrebbe mandato con il Suo Spirito e cosi’ il Dio del v 12 diventa il Cristo del v 16 ha capito caro <>
    e Geremia come lo chiama colui che discende da Davide desidera saperlo? sodisfo’ con piacere la sua curiosita’ Geremia dice che il Germoglio sarebbe stato chiamato : L’Eterno nostra Giustizia, e veda bene anche Geremia era un profeta monoteista, e potrei continuare con tantissimi versi biblici, ma credo che questi dovrebbero bastare ad ogni persona sincera per farla rendere conto del Suo GRAVISSIMO sbaglio.
    Lei ha affermato che : NON VI E’ ALCUNA TESTIMONIANZA RICONDUCIBILE AI SINOTTICI (Marco, Matteo, Luca)
    ATTRAVERSO CUI SI POSSA RICONOSCERE CHE GESU’ E’ DIO. …
    ma io le consiglio di leggere con attenzione detti Vangeli e vedra’ che a cominciare da Matteo Cristo e’ chiamato Dio con noi e poi vada ad analizzare il compito del Battista che in luca e’ scritto che: 16 e convertirà molti de’ figliuoli d’Israele al Signore Iddio loro; 17 ed egli andrà innanzi a lui con lo spirito e con la potenza d’Elia, per volgere i cuori de’ padri ai figliuoli e i ribelli alla saviezza de’ giusti, affin di preparare al Signore un popolo ben disposto. quindi il Battista avrebbe converito molti dei figli d’israele al SIGNORE IDDIO LORO quindi Gesu’ e’ chiamato il SIGNORE IDDIO LORO( degli ebrei) e che sarebbe andato DAVANTI A LUI ec…. E cosa e’ successo? non e’ forse successo che le persone udendo parlare Giovanni si convertivano a Gesu’? mi puo’ smentire lei? e se il Battista doveva andare davanti a Dio e’ poi’ venuto davanti a Cristo? e poi anche il Battista identifica
    Cristo con Dio dicendo: io non sono il cristo, ma sono mandato DAVANTI A LUI GIOV 3:28;
    il battista mandato davanti a Dio dice che e’ stato mandato davanti a Cristo? RIFLETTA BENE mio esimio <>
    e luca che in atti 20:28 dice che Dio ha acquistato la chiesa col PROPRIO SANGUE. lo ha mai letto questo
    verso? e le epistole in cui Gesu’ e chiamato chiaramente VERO DIO E VITA ETERNA 1 Giovanni 5:20 , lei lo ha mai letto questo verso? e le affermazioni dei cristo stesso che in apocalisse dice di essere l’onnipotente che viene , lo conosce questo verso?apoc 1:8 ed il verso 18dove gesu’ dice di essere il PRIMO E L’ULTIMO ed IL VIVENTE lo ha letto? e dove egli apoc 22:16 definisce se stesso cosi: 13 Io son l’Alfa e l’Omega, il primo e l’ultimo, il
    principio e la fine, questo verso esiste nella sua Bibbia?
    Ed in merito al fatto (riguardo la Divinita’ di Cristo) le mando degli miei studi e lei dovra’ riconoscere che tutti coloro che hanno detto che Gesu’ e’ il figliuol di Dio, lo hanno altresi chiamato Dio legga questi passi: (ED IMPARI AD ONORARE IL FIGLIO IN MODO UGUALE AL PADRE giovanni 5:23). ecco i passi:
    CHI E’ GESU’ CRISTO?
    Antonio Sammartino risponde:
    Gesu’ Cristo e’il Figliuolo, DIO BENEDETTO IN ETERNO

    Prima di ogni cosa, dobbiamo mettere una Testimonianza per Eccellenza, cioe’ quella del Padre:
    LUCA 3:21
    , 22 e lo Spirito Santo scese su lui in forma corporea a guisa di colomba; e venne una voce dal cielo: Tu sei il mio diletto Figliuolo; in te mi sono compiaciuto.

    Quindi Dio Padre dice che Gesu’ e’ il Suo Figliuolo,ma poi di lui dice anche altre cose:

    , Ebrei 1:8 dice del Figliuolo: Il tuo trono, o Dio, è ne’ secoli dei secoli, e lo scettro di rettitudine è lo
    scettro del tuo regno
    . 9 Tu hai amata la giustizia e hai odiata l’iniquità; perciò Dio, l’Iddio tuo, ha unto te d’olio di letizia,
    a preferenza dei tuoi compagni.
    10 E ancora: Tu, Signore, nel principio, fondasti la terra, e i cieli son opera delle tue mani.
    11 Essi periranno, ma tu dimori; invecchieranno tutti come un vestito,
    12 e li avvolgerai come un mantello, e saranno mutati; ma tu rimani lo stesso, e i tuoi anni non verranno
    meno

    Prima di ogni cosa cerchiamo di renderci conto che qui e’ L’Iddio Padre che parla a GESU’
    che e’ il FIGLIUOLO
    E rivolgendosi a Lui lo chiama DIO per ben due volte ,v8,9
    Quindi abbiamo Dio Padre, e Dio Figlio poi lo chiama Creatore del cielo e della terra v10 e nei vv11,12, lo
    definisce immutabile.
    Gia’ questo basta a mostrare che la Divinita’ e’ plurale come Persone ,
    quantunque una in essenza(giov 10:30)

    Andiamo alla testimonianza di Pietro:

    matteo 16: 16 Tu sei il Cristo, il Figliuol dell’Iddio vivente.

    Quindi Pietro riconosce Gesu’ Cristo come Figlio di Dio
    Pero’ Pietro dice anche altre cose:

    2 PIETRO1:1
    1:1 Simon Pietro, servitore e apostolo di Gesù Cristo, a quelli che hanno ottenuto
    una fede preziosa quanto la nostra nella giustizia del nostro Dio e Salvatore Gesù Cristo:

    quindi raffrontando queste due dichiarazioni di Pietro, noi notiamo che Pietro riconosce l’esistenza
    di DIO FIGLIO
    infatti lo chiama Figlio in matt16:16, pero’ lo chiama Dio al v1 di primo Pietro

    Quindi stiamo sempre allo stesso punto , il Padre che e’ Dio, e il Figlio che e’ Dio

    Andiamo alla testimonianza di Paolo:
    appena convertito egli testimonia subito che:

    atti 9:20
    E subito si mise a predicar nelle sinagoghe che Gesù è il Figliuol di Dio

    Quindi e’ innegabile che Gesu’ Cristo per Paolo e’ il Figliuol di Dio

    Pero’ Paolo in altri versetti parlando di Gesu’ Cristo, lo chiama:
    DIO BENEDETTO IN ETERNO
    Romani 9: 5 dei quali sono i padri, e dai quali è venuto, secondo la carne, il Cristo, che è sopra tutte
    le cose Dio benedetto in eterno.

    NOSTRO GRANDE IDDIO…

    TITO 2:13
    13 aspettando la beata speranza e l’apparizione della gloria del nostro grande Iddio e Salvatore,
    Cristo Gesù;
    Quindi Paolo lo chiama sia Figlio, sia Dio benedetto in eterno,
    Sia Figlio e sia Nostro Grande Iddio

    Prima avevamo il Figlio che e’ Dio,poi arriviamo al fatto di avere il Figlio che e’ Dio benedetto in eterno-
    e il Figlio che e’ Nostro Grande Iddio..
    Quindi anche Paolo conferma l’esistenza di DIO FIGLIO

    Veniamo all’apostolo Giovanni:
    Egli dichiara di aver scritto il vangelo per farci sapere che Gesu’ Cristo e’ il Figliuolo di DIO.
    Giov 20:31;
    31 ma queste cose sono scritte, affinché crediate che Gesù è il Cristo, il Figliuol di Dio, e affinché,
    credendo, abbiate vita nel suo nome.
    Pero’ colui che ha detto che Gesu’ e’ il Figliuolo di Dio, in giov 1:1 lo chiama Dio
    1:1 Nel principio era la Parola, e la Parola era con Dio, e la Parola era Dio.

    E nel v 18 lo chiama l’Unigenito DIO
    l’ {-}Unigenito {monogen¾j monogenês} Dio {qeÕj theos}
    INTERLINEARE GRECO-ITALIANO
    Ma l’apostolo giovanni va anche oltre di cio’ dicendo che GESU’ CRISTO E’ IL VERO DIO…

    1 GIOV 5:20
    20 ma sappiamo che il Figliuol di Dio è venuto e ci ha dato intendimento per conoscere
    Colui che è il vero; e noi siamo in Colui che è il vero Dio, nel suo Figliuolo Gesù Cristo.
    Quello è il vero Dio e la vita eterna.

    TESTIMONIANZA DI CRISTO STESSO
    Giov 8: 58 Gesù disse loro: In verità, in verità vi dico: Prima che Abramo fosse nato, io sono.
    Giov 10: . 30 Io ed il Padre siamo uno.
    .giov 14: 8 Filippo gli disse: Signore, mostraci il Padre, e ci basta.
    9 Gesù gli disse: Da tanto tempo sono con voi e tu non m’hai conosciuto, Filippo?
    Chi ha veduto me, ha veduto il Padre; come mai dici tu: Mostraci il Padre? 10 Non credi tu
    ch’ io sono nel Padre e che il Padre è in me? Le parole che io vi dico, non le dico di mio; ma
    il Padre che dimora in me, fa le opere sue. 11 Credetemi che io sono nel Padre e che il Padre è in me;
    se no, credete a cagion di quelle opere stesse.

    Apocalisse 1: 18 io sono il primo e l’ultimo, e il Vivente; e fui morto, ma ecco son vivente per i secoli dei secoli, e tengo le chiavi della morte e dell’Ades
    Apoc 2: 8 E all’angelo della chiesa di Smirne scrivi: Queste cose dice il primo e l’ultimo, che fu morto e tornò in vita:

    Apoc 22: 13 Io son l’Alfa e l’Omega, il primo e l’ultimo, il principio e la fine.

    Inoltre Gesu’ ha accettato che Tommaso lo chiamasse suo Dio e suo Signore
    e non lo ha minimamente rimproverato perche’ questo avrebbe fatto Gesu’
    se avesse ritenuto sbagliate le parole di adorazione e di riconoscimento della Sua divinita’
    pronunziate da Tommaso
    GIOV 20: 28 Toma gli rispose e disse: Signor mio e Dio mio! 2
    Inoltre Gesu’ Cristo ha anche in piu’ occasioni accettato che la gente si
    prostrasse davanti a lui e che lo adorasse senza che da parte sua ci sia stato
    il minimo rimprovero verso coloro che lo hanno trattato in questa maniera.

    Del resto tutti questi versi citati, dimostrano che tutti coloro che hanno definito Gesu’ Cristo come Figliuolo di Dio, lo hanno anche altresì definito Dio stesso quindi Dio il Figliuol del Padre che e’ a sua volta Dio.

    E come abbiamo trovato che v’e’ Dio Padre e Dio Figlio, cosi’ voglio che notiate che vi sono due Persone che sono il Vero Dio.

    Riguardo al Padre:
    giov 17: 3 E questa è la vita eterna: che conoscano te, il solo vero Dio, e colui che
    tu hai mandato, Gesù Cristo.

    riguardo al Figlio:

    1 giov 5: 20 ma sappiamo che il Figliuol di Dio è venuto e ci ha dato intendimento per
    conoscere Colui che è il vero; e noi siamo in Colui che è il vero Dio, nel suo Figliuolo Gesù Cristo.
    Quello è il vero Dio e la vita eterna.

    Questo e’ stato fatto affinche’:
    giov 5: 23 affinché tutti onorino il Figliuolo come onorano il Padre. Chi non onora il Figliuolo
    non onora il Padre che l’ha mandato ed e’ proprio quello che succede nel cielo:
    Aapocalisse 5: 12 che dicevano con gran voce: Degno è l’Agnello che è stato immolato di ricever
    la potenza e le ricchezze e la sapienza e la forza e l’onore e la gloria e la benedizione.
    13 E tutte le creature che sono nel cielo e sulla terra e sotto la terra e sul mare e tutte le cose
    che sono in essi, le udii che dicevano: A Colui che siede sul trono e all’Agnello siano la benedizione
    e l’onore e la gloria e l’imperio, nei secoli dei secoli.
    14 E le quattro creature viventi dicevano: Amen! E gli anziani si prostrarono e adorarono.
    Quindi ricevono Uguale Onore e Adorazione

    ed in merito alla Dottrina della Trinita’ le mando i seguenti passi: LEGGETE QUESTI VERSI E POI DITEMI SE QUESTI NON PROVANO LA TRINITA’.

    ISAIA 6: 3
    3 E l’uno gridava all’altro e diceva: Santo, santo, santo è l’Eterno degli eserciti! Tutta la terra è piena della sua gloria

    APOCALISSE 4:8
    8 E le quattro creature viventi avevano ognuna sei ali, ed eran piene d’occhi all’intorno e di dentro, e non restavan mai, giorno e notte, di dire: Santo, santo, santo è il Signore Iddio, l’Onnipotente, che era, che è, e che viene.

    Se Dio e’ una sola Persona, perche’ e’ definito Santo tre volte?
    SANTO E’ IL PADRE.
    GIOV 17:11
    E io non sono più nel mondo, ma essi sono nel mondo, e io vengo a te. Padre santo, conservali nel tuo nome, essi che tu m’hai dati, affinché siano uno, come noi.
    SANTO E’ IL FIGLIUOLO
    ATTI 3: 14 Ma voi rinnegaste il Santo ed il Giusto, e chiedeste che vi fosse concesso un omicida;

    SANTO E’ LO SPIRITO
    GIOV 14: 26 ma il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, egli v’insegnerà ogni cosa e vi rammenterà tutto quello che v’ho detto.

    SE DIO E’ UNA SOLA PERSONA PERCHE’ QUESTI TRE PORTANO UN SOLO NOME?

    MATTEO 28: 19 Andate dunque, ammaestrate tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figliuolo e dello Spirito Santo,

    SE DIO E’ UNA SOLA PERSONA COME SI SPIEGANO QUESTI VERSI?
    1 COR 12: . 4 Or vi è diversità di doni, ma v’è un medesimo Spirito. 5 E vi è diversità di ministerî, ma non v’è che un medesimo Signore. 6 E vi è varietà di operazioni, ma non v’è che un medesimo Iddio, il quale opera tutte le cose in tutti.

    MATTEO 3: 16 E Gesù, tosto che fu battezzato, salì fuor dell’acqua; ed ecco i cieli s’apersero, ed egli vide lo Spirito di Dio scendere come una colomba e venir sopra lui. 17 Ed ecco una voce dai cieli che disse: Questo è il mio diletto Figliuolo, nel quale mi sono compiaciuto.

    GIOV 14: . 16 E io pregherò il Padre, ed Egli vi darà un altro Consolatore, perché stia con voi in perpetuo, 17 lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere, perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete, perché dimora con voi, e sarà in voi.

    14:26
    26 ma il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, egli v’insegnerà ogni cosa e vi rammenterà tutto quello che v’ho detto

    15: 26
    26 Ma quando sarà venuto il Consolatore che io vi manderò da parte del Padre, lo Spirito della verità che procede dal Padre, egli testimonierà di me

    ROM 15:15,16
    15 Ma vi ho scritto alquanto arditamente, come per ricordarvi quel che già sapete, a motivo della grazia che mi è stata fatta da Dio, 16 d’esser ministro di Cristo Gesù per i Gentili, esercitando il sacro servigio del Vangelo di Dio, affinché l’offerta de’ Gentili sia accettevole, essendo santificata dallo Spirito Santo.

    15:30
    . 30 Ora, fratelli, io v’esorto per il Signor nostro Gesù Cristo e per la carità dello Spirito, a combatter meco nelle vostre preghiere a Dio per me,

    1 COR 12:4-6
    . 4 Or vi è diversità di doni, ma v’è un medesimo Spirito. 5 E vi è diversità di ministerî, ma non v’è che un medesimo Signore. 6 E vi è varietà di operazioni, ma non v’è che un medesimo Iddio, il quale opera tutte le cose in tutti.
    2 COR 1:21,22;
    21 Or Colui che con voi ci rende fermi in Cristo e che ci ha unti, è Dio, 22 il quale ci ha pur segnati col proprio sigillo, e ci ha data la caparra dello Spirito nei nostri cuori.

    2 COR 13:13
    . 13 La grazia del Signor Gesù Cristo e l’amore di Dio e la comunione dello Spirito Santo siano con tutti voi.

    GALATI 4: ; 4 ma quando giunse la pienezza de’ tempi, Iddio mandò il suo Figliuolo, nato di donna, nato sotto la legge,
    5 per riscattare quelli che erano sotto la legge, affinché noi ricevessimo l’adozione di figliuoli. 6 E perché siete figliuoli, Dio ha mandato lo Spirito del suo Figliuolo nei nostri cuori, che grida: Abba, Padre.

    EFESINI 3: 14 …Per questa cagione, dico, io piego le ginocchia dinanzi al Padre, 15 dal quale ogni famiglia ne’ cieli e sulla terra prende nome, 16 perch’Egli vi dia, secondo le ricchezze della sua gloria, d’esser potentemente fortificati mediante lo Spirito suo, nell’uomo interiore
    17 e faccia sì che Cristo abiti per mezzo della fede nei vostri cuori

    EFESINI 2: 18 Poiché per mezzo di lui e gli uni e gli altri abbiamo accesso al Padre in un medesimo Spirito.

    EFESINI 4: 4 V’è un corpo unico ed un unico Spirito, come pure siete stati chiamati ad un’unica speranza, quella della vostra vocazione. 5 V’è un solo Signore, una sola fede, un solo battesimo, 6 un Dio unico e Padre di tutti, che è sopra tutti, fra tutti ed in tutti.

    1 PIETRO 1: 2 eletti secondo la prescienza di Dio Padre, mediante la santificazione dello Spirito, ad ubbidire e ad esser cosparsi del sangue di Gesù Cristo: grazia e pace vi siano moltiplicate.
    le bastano questi passi per farla riconoscere la Trinita’ e la Divinita’ di Criasto? lei ha detto: La cosiddetta
    “confessione di fede trinitaria” non è biblica, ma ecclesiastica ma allora come mai la dottrina della Trinita’
    io la trovo nella Bibbia?
    Lei ha detto ancora: la tesi antitrinitaria ha un fondamento biblico io le rispondo, se si prendono
    solo i passi che parlano di Gesu’ e della sua umanita’ compreso il fatto che e’ profeta e Messia e
    che e’ stato mandato dal padre allora si potrebbe avere questa impressione ma
    se si esaminano attentamente le scritture, i comportamenti di Cristo , le sue affermazioni,
    allora di dovra’ per forza di cose RICONOSCERE LA PIENA DIVINITA’ DI CRISTO .
    Lei ha detto ancora:_ credo che si possa essere cristiani anche senza essere trinitari: e questo
    prendendo a fondamento le Scritture , io le rispondo: NO. NO, E POI NO, NON CI SI PUO’
    DEFINIRE CRISTIANI se si nega la Divinita’ di Cristo Gesu’ lei NON HA ALCUN DIRITTO
    di definirsi cristiano e discepolo del Cristo ma puo’ definirsio Antitrinitario ( cioe’ falso cristiano) ed ERETICO successore di Ario ERETICO anche lui.
    e di tutti quelli che negano una verita’ cosi’ BELLA E SUBLIME qua’e’ la DIVINITA’ DI CRISTO E LA TRINITA’ .
    lei ERRA GRANDEMENTE ed io la invito a RAVVEDERSI perche’ le faccio rispondere dalla Bibbia stessa: Matteo 15: 14 Lasciateli; sono ciechi, guide di ciechi; or se un cieco guida un altro cieco, ambedue cadranno nella fossa.SI VERGOGNI E SI RAVVEDA facendo frutti degni di ravvedimento riconoscendo
    PUBBLICAMENTE LE SUE ERESIE E METTENDOVI FINE. TANTO LE DOVEVO.

I commenti sono chiusi.