Svizzera, EPER: Aiuti a favore delle vittime della fame e del colera in Zimbabwe

fame-zimbabweL’EPER (Entraide Protestante Suisse), l’Opera di aiuto delle Chiese protestanti svizzere, stanzia 200.000 franchi per aiutare le vittime della fame e del colera in Zimbabwe. Il progetto di aiuto si svilupperà dal mese di gennaio al mese di maggio 2009, periodo considerato critico, poiché le riserve di cibo sono esaurite e il raccolto non è ancora cominciato.

L’EPER opera in collaborazione con l’organizzazione locale Lutheran Devlopement Service (LDS) nella regione prioritaria del Matabeleland Meridionale.

Ogni mese verranno distribuite razioni di cibo a circa 4.000 persone colpite dalla fame e dal colera. Le razioni sono composte da 12 kg di mais, 1 kg e mezzo di fagioli e 600 millilitri di olio.

Via | ProtestInfo

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Aiuto umanitario, Cristianesimo, Svizzera, Zimbabwe e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.