Iran, Cristiani in lutto: E’ morto Abbas Amiri, l’uomo anziano che era stato brutalmente picchiato da agenti di sicurezza in borghese

Abbas Amiri, ex musulmano convertito a Cristo, aveva messo a disposizione la sua casa ai credenti della città per riunirsi ed adorare insieme il Signore. Nei giorni scorsi, degli agenti di sicurezza in borghese avevano fatto irruzione nella casa di Amiri durante dei battesimi di nuovi credenti, mentre stavano cantando e pregando, ed avevano arrestato 16 persone. Amiri era stato aggredito e picchiato. Ricoverato in ospedale, il nostro fratello è morto alle 16:30 di mercoledì 30 luglio nella città di Isfahan. E’ stato sepolto a Masjid-Soleiman, suo luogo di nascita, il 31 luglio.

Via | FCNN

Post correlati:

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Iran, Martiri, Persecuzione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.