Pechino 2008, Bibbie gratis per atleti e spettatori

La stampa internazionale aveva scritto che la Bibbia era stata inserita dalla Cina nella “lista nera” degli oggetti pericolosi, e dunque vietati, alle Olimpiadi 2008. Così il Paese, per rispondere ufficialmente alle provocazioni, ha deciso di fare proprio il contrario e ha annunciato Bibbie gratis per tutti, atleti e spettatori.

Decine di migliaia di copie della Bibbia e dei Vangeli, dunque, riporta il quotidiano China Daily, sono state appositamente stampate per l’occasione. Le chiese e gli altri luoghi di culto della capitale cinese saranno del tutto accessibili e funzionanti, hanno assicurato le autorità.”Per la prima volta Vangeli e opuscoli religiosi avranno inoltre stampato un logo olimpico”, ha detto Xu Xiaohong, un funzionario del Consiglio cristiano di Shanghai.

Fonte: Gazzetta di Parma

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Bibbia, Cina, Cristianesimo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Pechino 2008, Bibbie gratis per atleti e spettatori

  1. Simone scrive:

    Gloria a Dio per questo, il Signore è grande.

I commenti sono chiusi.