Birmania: Una ONG cristiana americana si attiva per fornire acqua potabile ai sopravvissuti

Dopo il passaggio del ciclone devastatore, l’acqua potabile è la più grande urgenza in Birmania. L’organizzazione cristiana “Water Missions International” prepara 44 sistemi di purificazione dell’acqua per permettere a migliaia di persone di sopravvivere. Il primo di questi sistemi di purificazione partirà venerdì 9 maggio per la Birmania tramite l’ONG Samaritan’s Purse.
Ogni sistema tratta 38 litri di acqua al minuto e può supplire ai bisogni di una comunità di 3.000 persone.
Basata a Charleston, USA, Water Missions International ha come scopo quello di fornire un accesso durevole all’acqua potabile così come all’Evangelo. Ad oggi, essa ha distribuito 560 sistemi di purificazione in 35 paesi.

Fonte: Christianisme Aujourd’hui /ANS – riprodotto con autorizzazione

Condividi

Questa voce è stata pubblicata in Aiuto umanitario, Birmania, Cristianesimo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.